Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

09/05/2021

PARLA VILLANI

“Dal Mipaaf un’ottima opportunità per i giovani agricoltori dell’Agro Sarnese Nocerino: arriva la misura “Più impresa” per sostenere il settore della produzione agricola, della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e della diversificazione del reddito agricolo. Previsti investimenti fino a 1,5 milioni di euro: da qualche giorno è possibile presentare la domanda per ottenere il finanziamento. Si tratta di un’occasione da non perdere per rilanciare un territorio come il nostro, a vocazione principalmente agricola”: così la Deputata del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani sulla misura “Più Impresa” promossa dal Ministro Stefano Patuanelli e Ismea – Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare. “La misura “Più Impresa” prevede investimenti fino a 1,5 milioni di euro per lo sviluppo del settore agricolo. L’obiettivo è favorire il ricambio generazionale in agricoltura ed ampliare aziende agricole esistenti condotte da giovani. Infatti, si rivolge a micro, piccole e medie imprese agricole organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, composte da giovani di età compresa tra i 18 e i 41 anni non compiuti. Possono partecipare al programma le imprese agricole costituite da non più di 6 mesi ed anche le imprese agricole attive da almeno due anni, purchè siano con sede operativa sul territorio nazionale ed economicamente sane” – spiega Villani – “Tra le agevolazioni previste sull’intero territorio nazionale vi sono il mutuo agevolato a tasso zero, per un importo non superiore al 60 per cento delle spese ammissibili ed il contributo a fondo perduto, per un importo non superiore al 35 per cento delle spese ammissibili. Per le attività di agriturismo e le altre attività di diversificazione del reddito agricolo saranno concesse agevolazioni nel limite massimo di euro 200 mila euro. La durata massima è stabilita in 15 anni con un periodo di preammortamento di massimo 30 mesi. Per presentare la domanda, dal 30 aprile è attivo il form su Imea (https://bit.ly/3bcfnAZ) dove sarà possibile anche leggere il bando nel dettaglio. Questa nuova misura va considerata come una grande opportunità professionale per tutte le nuove generazioni che intendono ridare valore alla nostra Terra. I giovani sono il futuro dell’agricoltura e a loro, con interventi come questi, vogliamo affidare la transizione ecologica e digitale necessarie per lo sviluppo dei territori a vocazione agricola come l’Agro Sarnese Nocerino. Un passo in avanti verso il programma “Agricoltura 5.0” del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e uno strumento utile ad agevolare, attraverso l’innovazione digitale, le pratiche agroindustriali ecocompatibili anche nel Mezzogiorno. Mi auguro che i nostri giovani agricoltori non perderanno questa importante occasione!” conclude la Deputata M5S, Villani.

QUI CETARA

Verrà inaugurato domani, lunedì 10 maggio, a Cetara, il Punto Vaccinale di Popolazione allestito nei locali della palestra del plesso scolastico, un notevole traguardo che è stato possibile grazie al lavoro incessante e all’azione perseverante dell’Amministrazione comunale, presso gli organi preposti al rilascio delle autorizzazioni. “È doveroso ringraziare il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il Direttore Generale dell’Asl, Mario Iervolino, il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, per aver messo a disposizione il personale amministrativo, con la Dirigente delle scuole di Vietri sul Mare, Milena Satriano per la concessione dello spazio” – spiega Roberto Della Monica, sindaco di Cetara. Con il nuovo punto vaccinale si potrà coprire l’intera popolazione di Cetara in un mese circa e, soprattutto, velocizzare la vaccinazione non solo degli over 50 iscritti alla piattaforma regionale, ma anche del personale che lavora nel comparto turistico e degli operatori impiegati in altri settori che lavorano a stretto contatto con il pubblico. “In questo modo, le attività economiche del nostro paese potranno ripartire in piena sicurezza in questo momento di particolare disagio, in vista della stagione estiva ormai imminente” – continua il primo cittadino. Nei prossimi giorni sarà prioritario fornire alla cittadinanza informazioni più precise ed un calendario dei giorni di somministrazione dei vaccini.

IL SUMMIT

Fruttuoso incontro quello svoltosi tra Claai Salerno e le associazioni di categoria per discutere del problema della rinegoziazione dei canoni di locazione alla luce della ripresa delle attività lavorative fortemente penalizzate dai mesi di chiusura a causa del Covid. Durante l’incontro, voluto e sollecitato dal Presidente Gianfranco Ferrigno a cui si era rivolta la base associativa, si è discusso di tutte le problematiche che per mesi hanno assillato il settore, comprese le difficoltà che anche i proprietari edilizi hanno dovuto affrontare sia con le innumerevoli cessazioni di attività sia con il mancato introito a seguito dell’impossibilità, da parte dell’affittuario, di onorare la spesa concordata. E’ risultato, quindi, palese che occorresse istituire un tavolo di confronto in una sede istituzionale dove si potesse arrivare ad una seria e valida mediazione che potesse andare incontro alle esigenze di tutti gli attori. “Bisogna pensare alla ripresa del paese e a come varieranno i consumi e le abitudini – ha sottolineato il presidente Ferrigno – Riadeguarsi e cercare di cogliere dal nascere le spinte della ripresa. Il tavolo sarà aperto con tutte le associazioni dell’artigianato e della piccola impresa ( cna, confartigianato, casartigiani) per diventare effettivamente un tavolo di confronto e proposta”. Aperta ad ogni forma di dialogo anche Federproprietà, presente all’incontro con il Presidente Antonio Elefante, che ha condiviso “l’idea di creare un tavolo di concertazione che sia anche un osservatorio dei rapporti tra la proprietà edilizia ed imprenditori/commercianti per l’adozione di interventi atti a favorire azioni mirate ad evitare il contenzioso e favorire la ripresa soprattutto delle attività locali, evidentemente in crisi, anche con il coinvolgimento degli enti locali e delle rappresentanze parlamentari”.

QUI SCAFATI

Trasferimenti fittizi di beni a società di nuova costituzione e intestate a prestanome sono alla base delle indagini della Direzione investigativa antimafia di Salerno nel settore delle onoranze funebri. E il primo step parte da Scafati, con due imprenditori raggiunti da una misura cautelare particolarmente pressante. A finire nei guai sono stati il 60enne Giulio Cesarano e il figlio 30enne Luigi, interessati alla gestione di una ditta di onoranze funebri. Cesarano padre, noto per essere stato il cocchiere del carro funebre del boss romano Vittorio Casamonica, è stato raggiunto da un divieto di dimora in Campania, mentre al figlio è stato notificato quello di esercitare imprese e di ricoprire uffici direttivi di persone giuridiche e di imprese per un anno. Entrambi sono indagati per il trasferimento fraudolento di valori relativi alla gestione di imprese operanti nel settore delle onoranze funebri in provincia di Salerno. (La Città)

LA DISAVVENTURA

Resta bloccato in casa per oltre 24 ore dopo essere caduto, ma i vicini e i vigili del fuoco lo salvano. I vicini non vedendo da ieri il pensionato uscire di casa hanno chiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco. I caschi rossi coordinati dal caposquadra Alessandro Morello hanno trovato l'uomo riverso a terra in cucina, ma fortunatamente cosciente. L'85enne è stato trasportato presso l’ospedale di Polla e fortunatamente le sue condizioni non destano preoccupazione. (La Città)

IL LUTTO

A Giffoni Valle Piana si piange un’altra vittima del Covid. Si è spentaall’ospedale di Salerno, la professoressa di matematica Anna Cerino, moglie dell’indimenticabile sindaco dell'allora Democrazia Cristiana, Valentino Fortunato in carica con la fascia tricolore per un anno dal 1979 al 1980. Da una settimana e poco più l'insegnante Cerino, era ricoverato all'ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno, stava combattendo la sua silenziosa battaglia contro la pandemia. In pochi giorni la donna si è aggravata e non è riuscita a superare l'infezione. Venerdì pomeriggio, purtroppo, è deceduta. Ieri pomeriggio la salma, proveniente dal presidio salernitano, è giunta al cimitero di Giffoni e prima della sepoltura ha ricevuto una Santa benedizione da parte del parroco don Alessandro Bottiglieri. (La Città)

LEGGI ANCHE Alla (nostra) mamma Angela il “premio del sorriso” con un ritratto di Marta: ieri la celebrazione voluta da Paky Memoli

LEGGI ANCHE «Con i “Tik Tok” aiuto mio figlio autistico»

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Olga Tokarczuk consegna il “Nobel” a Salerno

Olga Tokarczuk ha conquistato il pubblico di Salerno. Protagonista nella prima serata della rassegna culturale “Salerno Letteratura”, il premio Nobel ha voluto dire...

Salerno, pacchi con il sale agli anziani, presa truffatrice

Prima, al telefono, si presentava come un corriere incaricato di consegnare un pacco; poi, una volta raggiunta l'abitazione, riusciva a farsi pagare bene per una scatola che...

Traffico di anfetamine, il Porto di Salerno snodo cruciale per lo spaccio

Gioia Tauro è l’hub della cocaina in Italia, dove è arrivato il 50% di questo stupefacente; Salerno invece è la porta di ingresso di anfetamine da...

Salernitana, un compleanno in chiaroscuro

Si è stati “zitt” per troppo tempo che si attendeva davvero questa data per poter sprigionare ulteriormente quella gioia e quell’amore che solo i...

De Luca show contro i festival: "Darei due anni di carcere al creativo di Salerno Letteratura". E riscoppia la polemica con Saviano

E’ un De Luca molto critico quello che ieri ha concluso la diretta social del venerdì. Un De Luca critico soprattutto nei confronti dei festival e degli eventi...

Salerno, restyling per la spiaggia libera del lungomare Tafuri

Completati gli interventi di rimozione dei massi e di livellamento della sabbia sulla nuova spiaggia libera del lungomare Tafuri. Lo ha annunciato il sindaco di Salerno,...

Al via la seconda Giornata mondiale del Cinema italiano

Rimettere le ali al Cinema italiano attraverso i suoi giovani e migliori talenti, partendo dalla scena nazionale e proiettandoli nel panorama internazionale. Con questo...

Salerno Capitale Mediterranea della Moda, tornano gli Italian Fashion Talent Awards

È fissata per il 23 e 24 giugno 2021 la quinta edizione di Italian Fashion Talent Awards (Iftawards) il contest organizzato da IFTA (Independent Fashion Talent...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?