Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, Iervolino alla festa per il compleanno granata: "Salerno città del calcio, tempo sarà galantuomo"

19/06/2022

Nel corso del match esibizione tra Vecchie Glorie granata e Nazionale Cantani per festeggiare con fine benefico i 103 anni di storia della Salernitana, è intervenuto il neo presidente Danilo Iervolino, premiato con un piatto di ceramica dal presidente del Centro Storico Salerno Gennaro Avino (il secondo club del capoluogo è stato tra i promotori e partnership dell'evento): "La Salernitana è in grande spolvero, abbiamo una squadra che ha nei tifosi un vanto e una gioia incredibile, l’ho detto dal primo giorno. È stata l’emozione più bella e importante della mia vita. - ha dichiarato il patron come ripreso da SalernitanaNews - Il regalo non l’ho fatto io quando ho acquistato il club, ma l’ho ricevuto da questa città con tutto l’affetto, la squadra, i ragazzi, i tifosi, tutti meravigliosi. Sono io a ringraziare Salerno. Tutti e io in primis – che devo far quadrare i conti e creare valore – sto scalpitando, da domani ci mettiamo al lavoro col direttore, l’allenatore. Vogliamo pianificare una strategia di lungo periodo che possa valorizzare i giovani e rappresentare un calcio spettacolo. Già in settimana ci saranno novità. Centotre anni portati alla grande. Oggi festeggiamo una storia gloriosa. Abbiamo vissuto momenti bellissimi con questa salvezza, siamo sicuri di fare un ottimo campionato.Ce la stiamo mettendo tutta per attrezzare una squadra che sia all’altezza di un campionato. Oggi è una giornata di feste e di tributo alle persone che sono in un momento di difficoltà: il nostro affetto va a chi soffre, la Salernitana risponde, ha cuore e passione. Per questo è la Salernitana: la squadra più bella di tutto il campionato. Ci sono tante trattative, domani faremo il punto con De Sanctis che ha tante idee ed effervescenza. Ederson? Ci sono tante squadre che ce l’hanno richiesto, proveremo a trattenerlo perché è importante per noi. Vogliamo una squadra giovane, di grinta, di profondità, che faccia un bel calcio e vinca. L’anno scorso siamo stati obbligati a un tatticismo un po’ statico rispetto ai giocatori che avevamo. Vorremmo costruire una squadra diversa, anche con un altro modulo. L’allenatore sceglierà quale, non entro nelle scelte. Stiamo convergendo tutti sull’idea di un calcio moderno, con tanti giovani ed anche esperti. Vogliamo giocatori bravi, qualcuno già pronto e altri da valorizzare. Djuric è probabile che resti, io sono un fautore della sua conferma perché è un ottimo giocatore ed un uomo straordinario, importante per questa città, è sempre pronto per tutte le idee che gli sottoponiamo nel sociale. Mi auguro possa restare. In una società di calcio c’è bisogno di solidità, c’è bisogno che i tifosi siano granitici rispetto alle nostre scelte. Il tempo sarà galantuomo, lavoriamo h24 per cercare di proporre una squadra di grande qualità. Con il messaggio social di oggi ho voluto energizzare l’ambiente, non voglio che ci siano strascichi ma dobbiamo ritrovarci con grande coesione. Il "Vestuti"?  Ci pensiamo, è uno stadio che ha fatto la storia, il nostro primo obiettivo è l’"Arechi" ma strizziamo l’occhio anche al vecchio stadio. Il nostro progetto è fare un bel po’ di campi di calcio e rendere Salerno la città del calcio". 

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la De Akker resiste all'assalto Canottieri e vola in A1. Bogliasco e Vis Nova a gara 3

E' la De Akker Bologna la prima squadra promossa in A1. Gli emiliani superano il CC Napoli 10-9 in gara 3. I padroni di casa conducono il gioco, trascinati dalle triplette...

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali....

Salerno, riapre la sacrestia di Sant'Agostino

Un luogo della storia della città apre le sue porte a visitatori e fedeli. Sarà inaugurata martedì prossimo (ore 19.30) la storica sacrestia della chiesa di...

Salerno, lotta ai "cafoni" dei rifiuti: sparisce l'indifferenziata

Nelle ultime due settimane gli operatori di Salerno Pulita hanno raccolto 100 tonnellate di indifferenziato in meno e circa 60 tonnellate di organico in più dai sacchetti...

Pallanuoto, esordio vincente per l'Italia ai Giochi del Mediterraneo

Esordio vincente ai Giochi del Mediterraneo, in programma ad Orano (24-30 giugno), in Algeria, per la Nazionale Under 18 guidata dal tecnico responsabile Alberto Angelini,...

Calcio a 5, Sporting Sala Consilina e Vietri Raito si laureano campioni provinciali Under 17 e 15

Si sono conclusi i campionati provinciali di Calcio a 5. Nell'Under 17 successo dello Sporting Sala Consilina che superando nello scontro diretto L'Ancora Atrani Minori in quel...

Università, numeri preoccupanti per Salerno

Emorragia di iscrizioni a Salerno. Il Covid non fa bene alle Università ma qualcuna ne risente più delle altre. E Unisa, stando ai freddi numeri, è tra...

Pallanuoto, il Setterosa travolge la Colombia e congela il primato

Il primo obiettivo è stato centrato. Il Setterosa (foto DBM) vince il girone preliminare e approdare direttamente ai Quarti di finale, in programma martedì 28...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?