Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

I comuni del Cilento chiedono riperimetrazione del Parco Nazionale

16/03/2015

Costituito quasi 25 anni fa e riconosciuto come patrimonio dell'umanità dall'Unesco, il Parco Nazionale del Cilento inizia ad avere i suoi primi problemi. Secondo alcuni comuni vi è la necessità di una riperimetrazione dei confini del Parco poichè, secondo quest'ultimi, limita lo sviluppo e l'occupazione, specialmente in certi settori come l'edilizia, e le pratiche burocratiche per avere un'autorizzazione sembrano non finire mai. Inoltre, anche la poca attenzione nei confronti dei contadini e lo sperpero di denaro pubblico vengono imputati all'ente. Oltre a questi malumori più o meno diffusi, un'altra situazione surreale è in atto: infatti, il Parco Nazionale è sprovvisto di un Presidente ormai da lungo tempo. Il primo ad intraprendere questa strda è stato il comune di Ottati, il piccolo centro degli Alburni, che circa un mese fa ha votato all'unanimità in consiglio comunale la sua fuoriuscita dal Parco. Come era facile prevedere, con un effetto domino, altri comuni hanno deciso di percorrere questa strada. Nemmeno le polemiche si sono fatte attendere, creando subito pro e contro a questa decisione. A favore per la riperimetrazione del Parco si è schierato il comune di Polla tramite le dichiarazione del sindaco Rocco Giuliano: '' Non siamo per la fuoriuscita. Il Parco va mantenuto perché ci sono aree di grande interesse naturale, ma vanno rivisti alcuni punti a cominciare dai vincoli. E’ complice il peso della politica sul fatto che il Parco non ha dato i vantaggi che si sperava anche perché è mancata una gestione fatta da persone che appartengono a queste aree e ne conoscono gli aspetti ''. La giunta comunale ha deliberato la richiesta votata all'unanimità dal consiglio comunale e ora si attendono svilluppi su questo fronte. Contrari a modificare i confini o alla fuoriuscita totale sono: il sindaco di Pollica, Stefano Pisani, e il sindaco di Agropoli, prossimo candidato al consiglio regionale in quota Pd, Franco Alfieri, che si è espresso con queste parole: ''Uscire dal Parco è un grave errore, ma capisco le ragioni di chi ha preso questa decisione. Chi ha le responsabilità di tutelare un territorio deve anche rispettare quelle popolazioni che vivono tale tutela come un peso. C’è bisogno di cambiare il Parco, è necessario che i comuni siano favoriti sotto vari aspetti come, ad esempio, una detassazione o una burocrazia meno asfissiante. È in atto un allontanamento dai piccoli centri a tal punto che, di questo passo, invece di dovere ripopolare la fauna si dovrà ripopolare la risorsa più importante: l’essere umano''.

Articoli Correlati

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallavolo, il timbro salernitano nell'impresa promozione della Vesuvio Oplonti: le ragazze di Alminni volano in B1

C'è un pezzo di Pallavolo salernitana nel trionfo della Vesuvio Oplonti che, superando in una finale play-off vietata ai deboli di cuore l'Ariete Pallavolo Prato, ha...

Football Americano, gli Eagles Salerno archiviano il campionato con un successo e avviano nuovo reclutamento

Si è conclusa al quinto posto del girone A il campionato 2023/24 di Terza Divisione (Nine Football League) da parte degli Eagles Salerno, unica espressione provinciale di...

Hockey su pista, la Roller Salerno festeggia la salvezza. L'Under 19 chiude la stagione alle finali nazionali

Si è conclusa la stagione 2023/2024 della Roller Salerno con la conclusione sia del campionato di Serie B che di Serie A2. La compagine granata si è assicurata la...

Calcio salernitano in fermento, inizia l'era Cardillo a Pagani. Titolo del Giffoni Sei Casali verso Battipaglia. Scafatese in D

E' appena iniziata la calda stagione dei trasferimenti di titoli, fusioni e fallimenti sportivi. A movimentare il calcio dilettantistico regionale oltre alle società...

Juniores Nazionale, la Cavese demolisce il Cynthialbalonga e vola in finale Scudetto

Una fantastica Cavese vendica con gli interessi il ko dell'andata al "Simonetta Lamberti" e, ribaltando tutto con un perentorio 0-4 ad Albano Laziale, supera l'ostacolo...

Pallanuoto, la Copral agguanta sul pari lo Sporting Club Salerno: la promozione in B si deciderà a Catania

Termina con uno spettacolare 9-9 il match d'andata della finale play-off del campionato di Serie C tra lo Sporting Club Salerno, seconda del raggruppamento Puglia-Campania, e la...

Calcio a 5, Mama San Marzano nel segno della continuità: si riparte da mister Mele

Sarà ancora Giuseppe Mele il tecnico della prima squadra del Mama Futsal San Marzano per la stagione 2024/25 che vedrà la compagine granata ai nastri di partenza...

Calcio a 5, storico double per il Santa Marina: i costieri campioni provinciali Under 17 e Under 15

Una doppietta storica è arrivata a conclusione di una cavalcata trionfante. Il Santa Marina si laurea campione provinciale di Calcio a 5 Under 15 e Under 17 mettendo a...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?