Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Mondiali Under 18: l'Italia parte male e non riesce nella rimonta. Il Bronzo è del Montenegro

10/07/2024

Amaro come il Montenegro. Si chiude così il Mondiale Under 18 in Argentina per l'Italia di Christian Presciutti che nella finale terzo e quarto posto perde 12-11 e dice addio al Bronzo. Una gara contrassegnata da diversi errori da una parte e dall'altra che ha visto i montenegrini più cinici e lesti a sfruttare a dovere un secondo parziale da incubo per gli azzurrini, sulla stessa falsariga di quanto avvenuto in Semifinale con l'Ungheria. Vibranti proteste di marca tricolore nei confronti dei direttori di gara per alcuni episodi contestati ma l'esito non cambia. Il tecnico della Check Up RN Salerno conferma il solito schieramento rispendendo in tribuna Varavallo e Costanzo, l'inizio è propositivo con il goal di Maffei. Una rapida combinazione in più smarca Perov che a tu per tu con Castrucci non sbaglia. L'Italia risponde a tono e con la deviazione sottomisura di De Vecchis si riporta avanti, altrettanto immediata è la replica di Gojkovic con una saetta dalla distanza in extra player. Il secondo quarto lo inaugura il primo vantaggio avversario firmato Moracanin che apre il primo minibreak. Seconda colossale occasione sciupata dal Montenegro a porta di fatto sguarnita poi Janovic di prepotenza in più e Stupar glissano il +3. Prova a ricucire il mancino Salipante ma Markovic ristabilisce subito le distanze. Finale di frazione infuocato: Scordo tiene a galla i suoi poi Maffei si becca il rosso diretto (brutalità e 4 minuti di uomo in meno) e conseguente rigore per il Montenegro che Janovic trasforma con freddezza. Terzo fallo grave di Matijasevic ma il team di Mirovic non si scompone e Stupar, in più, firma l'8-4 di metà gara.

Gli Akulja continuano a sfruttare la superiorità numerica a favore portandosi sul +5 con il solito Gojkovic. Presciutti le tenta tutte e Gambacciani trova lo spiraglio giusto per rompere il digiuno realizzativo ma l'inerzia resta a favore dei red devils che mantengono alta la percentuale realizzativa in extraman con la stoccata di Roganovic. Con rabbia De Vecchis gonfia la rete, in più, ma il leit motiv non cambia e puntualmente i dirimpettai riallungano ancora con Gojkovic, questa volta dai 5 metri. Un tiro velenoso di Scordo s'infila alle spalle di Vukasinovic, ad 8' il tabellone recita 11-7. E' qui che il baby Settebello, nonostante la stanchezza di un torneo pesante e le scorie del match di ieri con i magiari, tira fuori gli artigili e per poco non portando la sfida ai rigori. La prima fiammata è di Valle che sguscia ai 2 metri e deposita in rete, un altro missile di Scordo (tripletta) buca l'estremo difensore balcanico che nulla può sulla bordata fulminea di Miraldi che s'incastona sotto la traversa: il centro del posillipino vale il -1. Gambacciani commette il suo secondo fallo da rigore arpionando l'avversario lanciato a rete, dai 5 metri Gojkovic colpisce la traversa ma sulla ribattuta è il più lesto di tutti a insaccare per il poker personale. Sospiro di sollievo per il Montenegro che però perde palloni molto banali, soffrendo il pressing degli azzurrini che devono fare a meno anche di Valle (espulsione definitiva) e falliscono il penalty determinante con Scordo, su cui è provvidenziale il riflesso di Vukasinovic. De Vecchis sfrutta a dovere lo schema post time-out e col tris odierno fa 14 reti a Buenos Aires (miglior marcatore italiano) riportando i suoi a -1 ma il tempo è troppo poco e dopo il rosso a Scordo cala il sipario sulla kermesse intercontinentale che veste di Bronzo il Montenegro. 

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Eboli a lutto per la scomparsa di Antonio Cicalese, fatale lo schianto con una vettura

Non c'è l'ha fatta Antonio Cicalese, 27 anni, il centauro di Eboli rimasto coinvolto in un incidente stradale verificatosi, sabato sera, lungo la Strada...

Pallanuoto, il Rapallo fa ancora... centro: dal Bogliasco colpaccio Di Maria

Il quarto posto alle Final Eight Under 18 di Avezzano ha scritto la parola fine sul biennio trascorso da Paola Di Maria al Bogliasco 1951. L'azzurrina resta però in...

Pallanuoto, goal e spettacolo nelle Semifinali Under 18: romane e siciliane scatenate, avanti anche Quinto e Posillipo

Si sono disputati nell'ultimo week-end i quattro concentramenti valevoli come Semifinali nazionali del campionato Juniores Under 18. Otto i posti in palio per la Final Eight in...

Pallanuoto, stabilite le 8 qualificate alle finali Under 18 B. In gran spolvero Aquatica Torino, Club Aquatico e Onda Blu Dalmine

Si sono disputati nel week-end appena trascorso i quattro concentramenti valevoli come Semifinali nazionali del campionato Under 18 B le cui finali si disputeranno a cavallo tra...

Beach Waterpolo, grande successo per il 1° torneo targato CSI Salerno

Grande successo per il primo torneo di Beach Waterpolo targato CSI Salerno. L'evento, organizzato grazie alla proficua collaborazione con la 100% Waterpolo Tournament, la...

Pallavolo, Salerno Guiscards nel segno della continuità: riconfermato coach Cacace

Avanti nel segno della continuità. Dopo la storica promozione in Serie B2, alla guida del team volley della Polisportiva Salerno Guiscards ci sarà ancora coach...

Pallanuoto, la BricoBros RN Arechi riparte da Roberto Baviera: il tecnico entra anche nei ranghi societari

Rinforzare la solida base di partenza e guardare al futuro con rinnovato ottimismo e progettualità. Parte da queste prerogative la programmazione sportiva 2024/25 della...

Pallanuoto, Circolo Nautico Salerno show alle Semifinali Under 18 B: gialloblu alle Final Eight a punteggio pieno

Archiviata la stagione della prima squadra ad un passo dall'A2, il Bitdrome Circolo Nautico Salerno si è rituffato in vasca per gli impegni conclusivi del settore...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?