Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Mondiali Under 18: Ungheria letale in extra player, all'Italia resta la finalina per il Bronzo

09/07/2024

Doloroso il primo stop del troneo per l'Italia ai Mondiali Under 18 in corso a Buenos Aires in Argentina. Gli azzurri giocheranno stanotte alle 23.00 italiane (le 18.00 a Buenos Aires) la finale per il Bronzo contro il Montenegro dopo il ko in Semifinale con l'Ungheria. Magiari più in palla e sempre in vantaggio nel match dominano le prime due frazioni di gioco chiuse sul +6. Poi la lenta reazione degli azzurri sostenuti dalle triplette di Scordo, Pettonati e De Vecchis, fino al 15-18 finale. Ungheria che porta in rete tutti i giocatori di movimento e ha in Balogh il terminale offensivo più produttivo con quattro reti di cui tre in più. E' l'uomo in meno a condannare la truppa Presciutti: l'Ungheria chiude i primi due tempi con un 9/9 in superiorità. La nazionale allenata da Korenyi che ha in squadra anche Mor Benedek, figlio d'arte del compianto Tibor, chiuderà poi la gara con un 11/14, contro l'8/21 degli azzurrini. La finale sarà contro la Serbia che ha sconfitto 13-9 il Montenegro nell'altra gara.

In avvio Salipante trasforma il rigore in replica a Balogh che raddoppia sempre dai 5 metri e spiana la strada al tris di Pajan, primo centro in parità numerica. Tatrai allunga, l'Italia è solo nel mancino di Salipante che dimezza lo svantaggio in più. Botta e risposta, sempre in extraman, tra Benedek e Pettonati poi De Vecchis insacca l'ennesimo rigore di un avvio scoppiettante. Si segna alla media di un goal ogni 35'', Tatrai e Toth chiudono il primo parziale sul 4-7. Haverkampf mette dentro il +4 nella seconda frazione dai 6 metri, De Vecchis non ci sta e si rifà con gli interessi. Il divario resta però preoccupante per gli azzurrini che restano a -4 dopo l'ennesimo uomo in più di Balogh. Un guizzo di De Simone in più ed il contropiede di Scordo rianimano il tricolore verticale ma l'Ungheria continua a tenere sotto scacco la difesa avversaria e mette il turbo con la doppietta di Cseh (uomo in più e rigore), intervallata dalla superiorità di Zeman e seguita dalla stoccata di Nagy. Tatrai esce per limite di falli e Scordo ne approfitta in più. Ancora Balogh, ancora superiorità e tricolore orizzontale avanti 8-14 al 16'.

Nella ripresa tra i pali dell'Italia c'è Castrucci, Gambacciani beffa Borbely ma Haverkampf tiene inalterata la forbice tra le due squadre. De Vecchis scardina il muro ungherese, Pettonati finalizza lo schema in più dopo il time-out e il terzo tempo si esaurisce con meno emozioni rispetto all'avvio rocambolesco con il baby Settebello sotto 11-15. Ad aprire gli ultimi 8' i rossi definitivivi comminati a Zeman da una parte e Maffei dall'altra, Nagy mette in ghiaccio il successo ungherese ma il Sette di Presciutti è duro a morire e prova a riavvicinarsi con l'extraman di Miraldi e la ripartenza concretizzata da Valle. Fuori Lugosi per limite di falli e rotazioni limitate per i magari che subiscono il tris di Pettonati in più che equivale al -2. Ci si mette poi il Var a complicare i piani di rimonta degli azzurrini fermando il gioco per una manciata di minuti e segnalando l'espulsione di De Simone, probabilmente per ritardata uscita dal campo. Rigore e chirurgica trasformazione di Toth. Scordo è l'ultimo a mollare e segna per la terza volta sfruttando l'azione susseguente all'uscita definitiva di Simon ma poi si becca il terzo fallo grave e saluta anche lui. Il figlio d'arte Benedek chiude i giochi insieme all'espulsione per gioco violento comminata a Demarchi. 

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Eboli a lutto per la scomparsa di Antonio Cicalese, fatale lo schianto con una vettura

Non c'è l'ha fatta Antonio Cicalese, 27 anni, il centauro di Eboli rimasto coinvolto in un incidente stradale verificatosi, sabato sera, lungo la Strada...

Pallanuoto, il Rapallo fa ancora... centro: dal Bogliasco colpaccio Di Maria

Il quarto posto alle Final Eight Under 18 di Avezzano ha scritto la parola fine sul biennio trascorso da Paola Di Maria al Bogliasco 1951. L'azzurrina resta però in...

Pallanuoto, goal e spettacolo nelle Semifinali Under 18: romane e siciliane scatenate, avanti anche Quinto e Posillipo

Si sono disputati nell'ultimo week-end i quattro concentramenti valevoli come Semifinali nazionali del campionato Juniores Under 18. Otto i posti in palio per la Final Eight in...

Pallanuoto, stabilite le 8 qualificate alle finali Under 18 B. In gran spolvero Aquatica Torino, Club Aquatico e Onda Blu Dalmine

Si sono disputati nel week-end appena trascorso i quattro concentramenti valevoli come Semifinali nazionali del campionato Under 18 B le cui finali si disputeranno a cavallo tra...

Beach Waterpolo, grande successo per il 1° torneo targato CSI Salerno

Grande successo per il primo torneo di Beach Waterpolo targato CSI Salerno. L'evento, organizzato grazie alla proficua collaborazione con la 100% Waterpolo Tournament, la...

Pallavolo, Salerno Guiscards nel segno della continuità: riconfermato coach Cacace

Avanti nel segno della continuità. Dopo la storica promozione in Serie B2, alla guida del team volley della Polisportiva Salerno Guiscards ci sarà ancora coach...

Pallanuoto, la BricoBros RN Arechi riparte da Roberto Baviera: il tecnico entra anche nei ranghi societari

Rinforzare la solida base di partenza e guardare al futuro con rinnovato ottimismo e progettualità. Parte da queste prerogative la programmazione sportiva 2024/25 della...

Pallanuoto, Circolo Nautico Salerno show alle Semifinali Under 18 B: gialloblu alle Final Eight a punteggio pieno

Archiviata la stagione della prima squadra ad un passo dall'A2, il Bitdrome Circolo Nautico Salerno si è rituffato in vasca per gli impegni conclusivi del settore...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?