Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Boxe, Aziz Abbes Mouhiidine si prepara alle Olimpiadi trionfando alla Iba Champions Night

23/05/2024

Ritorno in pompa magna per Aziz Abbes Mouhiidine, il pugile originario di Mercato S. Severino, protagonista alle prossime Olimpiadi di Parigi 2024, che sabato sera ha trionfato alla IBA Champions Night (evento promosso dalla Federazione Internazionale che gestisce il pugilato dilettantistico) andata in scena a Madrid. Abbes, reduce da un recente infortunio che gli ha impedito la partecipazione ai recenti Europei di pugilato, non ha voluto mancare a questo importante appuntamento di gala della boxe internazionale organizzato nella capitale spagnola. E a quanto pare, a spingerlo sul ring, oltre alla grande voglia di indossare di nuovo i guantoni, è stata anche la determinazione di tornare a confrontarsi con i grandi del pugilato. Una dimostrazione di forza, che Abbes è riuscito ancora una volta a mettere in mostra contro Uke Smajli, kosovaro naturalizzato svizzero. Un incontro che ha permesso al boxer sanseverinese di provare un primo assaggio di pugilato professionistico: la sfida, infatti, è stata combattuta sulla distanza di sei riprese (a differenze delle tre previste tra i dilettanti) e il giudizio da parte degli arbitri è stato assegnato con le regole dei pro. Grande sicurezza da parte del 25enne azzurro, arruolato come allievo agente di Polizia di Stato ed è entrato a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, contro un avversario di tutto rispetto, che ha saputo farsi valere nel corso delle riprese del match. Tuttavia, il pugile di Mercato S. Severino ha gestito agevolmente il confronto, mostrando grande brillantezza e una ritrovata verve atletica.

Grande la soddisfazione dei maestri della palestra Olympic Planet di Mercato San Severino, Gianluigi e Gennaro Moffa, dove Abbes ha mosso i suoi primi passi prima di giungere a questi alti livelli agonistici. "Dire che siamo felici è poco. - dichiarano i maestri Moffa - Abbes è come un figlio per noi. Lo abbiamo cresciuto ed allenato sin da quando era un ragazzino. Le soddisfazioni che si sta regalando sono immense. Anche questo ultimo trionfo di Madrid, andato tra l’altro in onda anche sui network internazionali, rende bene l’idea del livello raggiunto da questo ragazzo, che non intende assolutamente fermarsi qui". "Ora - concludono i maestri Moffa - ci sono le Olimpiadi. L’eventuale conquista di una medaglia da parte del nostro campione lo consacrerebbe nell’olimpo della boxe, una nobile disciplina, per poi catapultarlo nel mondo dei professionisti, dove siamo sicuri che il nostro atleta farà bene di sicuro. Con lui possiamo solo congratularci e fargli un grande in bocca al lupo per l’avventura a cinque cerchi che si appresterà ad affrontare da qui a poco". Qualcuno (erroneamente) ha potuto pensare che il boxer azzurro avesse potuto perdere un po’ di smalto durante il periodo di assenza dai ring. Così non è stato. Abbes si è fatto trovare pronto a questo importante appuntamento, che precede la competizione a cinque cerchi a meno di tre mesi dal suo inizio. C’è grande attesa proprio sul ring olimpico, dove Abbes si presenterà con il ruolo di favorito per la conquista della medaglia d’oro nella categoria dei 95 kg. Un grande trampolino di lancio e un ottimo biglietto da visita prima di cominciare la sua avventura nel mondo dei professionisti.

FONTE: Cronache

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, bilancio positivo per l'Under 18 della RN Arechi. Apicella: "Grato per la fiducia, miglioramenti costanti"

Terminata ormai da quasi due mesi la stagione della prima squadra, in casa BricoBros Arechi è tempo di bilanci anche sul fronte settore giovanile. Particolarmente...

Pallanuoto, l'Italia supera d'autorità l'ostacolo Romania e vola ai Quarti dei Mondiali Under 16

Soffre, alza la testa e vince di giustezza l'Italia che batte la Romania nel match valido per gli Ottavi di finale dei Mondiali Under 16 in corso di svolgimento a Malta e...

Pallanuoto, passaggio di consegne in casa Napoli Lions: Scotti Galletta smette e diventa president-coach

Ancora non smaltiti tutti i festeggiamenti per la storica promozione in A2, in casa GLS Napoli Lions è già tempo di guardare al futuro. Come già...

Pallanuoto Paralimpica, la GLS Napoli Lions fa il bis: secondo Scudetto per i partenopei

Domenica 16 giugno alla piscina "Scandone" di Napoli è calato il sipario sulla quarta edizione del campionato italiano di Serie A di Pallanuoto Paralimpica. L'edizione...

Salernitana, continuano gli stage per la nuova stagione del vivaio. Le date di inizio dei vari campionati

Altra calda settimana di programmazione e fine tornei, non solo per le temperature bollenti, in casa Salernitana sul fronte giovanile. Dal punto di vista del calcio giocato, una...

Pallanuoto, dopo Marletta anche capitan Palmieri saluta l'Orizzonte: sarà derby greco tra le due

Quello conquistato in gara 3 con il Plebiscito Padova a Nesima sarà l'ultimo titolo di una storia infinita insieme, arrivata all'atto conclusivo. Dopo Claudia Marletta...

Pallanuoto, Mondiali Under 16: l'Italia esce fuori alla distanza e travolge anche la Georgia

Si chiude con un'altra netta affermazione la prima fase dei Mondiali Under 16 in corso di svolgimento a Malta per l'Italia di Federico Mistrangelo. Georgia battuta 17-7 e...

Pallanuoto, B femminile: Tolentino ai play-off da seconda. Moie e Canottieri Milano travolgenti. Convince il baby Sori

Ultimi scampoli per l'infinita regular season spezzatino del campionato di Serie B femminile. Si continua a giocare in due gironi. In Lombardia la penultima giornata si snoda su...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?