Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, B femminile: big match e vetta al Circolo Villani. Camogli e Moie senza ostacoli, al Padovanuoto la prima sfida in Veneto

02/04/2024

Si è disputata lo scorso week-end, prima della breve sosta pasquale, una nuova giornata del campionato di Serie B femminile. Sesto turno nel girone 1 sotto l'egida del CR Liguria in cui la capolista RN Camogli non fa sconti e travolge a domicilio (11-28) la MiWa. Un doppio parziale di 3-8 apre e chiude il match segnato dalle 8 reti della player manager Marilena Sessarego seguita a ruota dalla sestina di Giulia Bozzo, dal poker di Cariolo, dal tris di Sofia Bozzo, dalla doppietta di Dorotea Giavina e dagli assoli di Alberoni, Veronica Giavina, Casazza, Pensa ed il 5 metri di Riccardi che corona una bella prestazione totale condita anche da diversi assist. Le bianconere sono scese contestualmente in vasca anche per l'anticipo della nona giornata nel big match della "Cascione" con la RN Imperia. Una partenza fulminea, 1-6 il primo parziale, spiana la strada del successo alla corazzata del Tigullio che gestisce armoniosamente il largo vantaggio andandosi ad imporre perentoriamente con un 6-19 che non ammette repliche. Cinquina ed altro show per Sessarego, triplette d'autore per Sofia Bozzo e la più grande delle sorelle Giavina, doppiette per Giulia Bozzo, Canepa e Cariolo poi completano il quadro Veronica Giavina e la giovanissima Sofia Banchi che festeggia il primo goal tra le grandi.

Incassata la netta sconfitta nel derby e nonostante la fatica del doppio impegno ravvicinato, le giallorosse di Carla Comba (tris di Cerrina, bis Iazzetta ed Accordino) si riscattano subito battendo 8-5 tra le mura amiche la Canottieri Milano. Una super Di Mattia tra i pali neutralizza un rigore e da il via al lungo botta e risposta che vede le meneghine restare sempre attaccate alle padrone di casa che all'intervallo lungo conducono 5-4 grazie alla doppietta di Accordino che poi completerà il poker firmando insieme alla solita Iazzetta (doppietta) l'allungo decisivo che tiene a secco per un tempo e mezzo le rossoblu, cui non basterà la tripletta di Maiorana (di Crespi e Palazzo le altre marcature). Il bis di Frisina cementa il ritorno al successo della formazione sponsorizzata Olio Raineri. 

Terzo successo consecutivo per la Project Sport di Leinì, corsara 6-15 in casa della PN Lecco. Prestazione solida da parte delle piemontesi di Pino De Venuto che scappano progressivamente nel punteggio e nel finale devono solo amministrare il ritorno delle lombarde. Quaterne per Barucco e Carola Echinoppe, doppiette per Sara De Venuto e Giulia Echinoppe poi mettono in ghiaccio il confronto gli assoli di Grande, Sidoti e Gangi. Turno di riposo per la Busto PN, a chiudere il quadro l'immediato ritorno ai 3 punti delle cadette del Bogliasco che nella sfida tra seconde squadre hanno la meglio 2-9 sul Sori Pool Beach. Nella vasca a mare del litorale sorese le biancazzurre si sono imposte aumentando il divario con il passare dei minuti dopo una prima parte di gara decisamente equilibrata: tripletta per Bo, grande protagonista poi al Trofeo delle Regioni, doppiette per Lava e Nicatore, una rete a testa per Soro e Deserti. 

Quinta giornata nel girone della Toscana che si concluderà con il posticipo del 12 aprile tra Certaldo e Libertas RN Perugia. In attesa delle certaldesi-poggibonsesi, il TM PN Moie consolida il primato doppiando 12-6 l'Esseci Nuoto. Dopo tre sconfitte consecutive ritrova il successo il Firenze Pallanuoto che alla "Nannini" liquida 13-2 l'Azzurra Prato che, a discapito del punteggio finale, tiene bene per la prima metà di gara poi cede fisicamente negli ultimi due tempi non riuscendo più a trovare la via del goal. Di Mariotti, tra le giovani in evidenza nella rappresentativa regionale ad Ostia, e Checchi le segnature pratesi. Ingrana la marcia anche il Tolentino che dilaga 5-20 in casa dell'Etruria concludendo il festival del goal con l'eloquente parziale conclusivo di 0-8. Alle empolesi le doppiette di Porciani e Romano e la rete di Panattoni servono solo a fini statistici. 

Al via con un anticipo il girone del Veneto che comprende quattro formazioni. Nel match inaugurale, il Padovanuoto rompe l'equilibrio permanente nei minuti conclusivi e con un break di 5-1 fa sua la sfida con la rivoluzionata e ulteriormente ringiovanita Bentegodi che in estate ha girato diversi suoi pilastri all'AN Brescia in A2. Le scaligere di Ines Braga non sfigurano andando a segno due volte con Lonardi e Gazzini, una con Vezzoli, Russo e Bazzani. Si giocherà, invece, il 19 maggio il confronto tra la squadra B della Pallanuoto Trieste e l'ambiziosa Mestrina Nuoto.

Giornata cruciale, invece, nel Lazio. Il Circolo Villani trova tre punti d'oro nell'uovo di Pasqua infliggendo il primo ko, nello scontro al vertice, alla Roma Vis Nova. Approccio micidiale da parte delle ragazze di Melania Grego che con la quaterna di Kurucova (7 reti nel computo finale) ed i guizzi di Stellato (poi doppietta) e Iavarone indirizzano il match riuscendo poi a contenere la rabbiosa sfuriata delle leonesse di Steven Luotto che si affida al collaudato duo Ambrosini-Agius (cinquine sia per l'ex Sis che per la maltese) ma non riuscirà a scrollarsi di dosso l'iniziale divario di +3 all'intervallo lungo. La rimonta continua anche grazie alle due Gilardi (bis per Francesca, un guizzo per Veronica) ma si arresta sul -1. Fondamentali nel 14-13 in favore delle campane anche la tripletta di Ferraro e la pesantissima realizzazione di Fatone prima che la slovacca con la numero 6 apponesse il sigillo decisivo. 

Si insedia al terzo posto la Promogest che vince la battaglia di Anzio con le cadette dei Castelli Romani. Cerolini e socie la spuntano dopo un continuo ping-pong di emozioni che vede le castellane andare a segno due volte con Spano, Spaghetti, Pompili e De Angelis ed una con Bocchini e Liberati; marcature che non basteranno per avere la meglio sulle isolane che portano a casa tra punti di platino (10-11). Nulla da fare per l'Olgiata 20.12 che paga la carenza numerica di atlete in distinta: nonostante una prova gagliarda, Mercuri e compagne cedono il passo all'Italica che brinda alla prima vittoria stagionale con il punteggio di 7-12. Infine l'Aquademia ritrova la vittoria grazie al 13-11 sul CC Lazio. Determinante il break a ridosso della pausa lunga con cui le veliterne scavano il solco portandosi sul 6-3 che consentirà loro di contenere il rientro delle aquilotte. Ennesimo show di Montesano, 8 reti per lei, poi la tripletta di Carletti ed i sigilli di Antinori ed Angelozzi mettono in cassaforte la partita rendendo vane le triplette ospiti di Ciuffa e De Acutis, seguite a ruota dalla doppietta di Marzoli e dai singoli centri di Ionni e Betrò. 

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atletico Battipaglia, dopo la finale di Coppa arriva una storica qualificazione ai play-off

Il campionato dell'Atletico Battipaglia si conclude con un'affermazione di prestigio, contro la prima della classe, il Campagna, vincitore del girone H di Prima Categoria. Allo...

Real Filetta Pezzano, il sogno continua: i picentini volano ai play-off. Attesa per l'avversario

Obiettivo play-off raggiunto per il Real Filetta Pezzano che ha chiuso la regular season del girone G di Seconda Categoria superando 1-0 gli Aquilotti Irno. Tre punti che...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della diciassettesima giornata

Ultimi 32' in vista per il massimo campionato femminile, pronto ad emettere i suoi ultimi verdetti. In ottica play-off è già certa del primato L'Ekipe Orizzonte,...

Kant, a 300 anni per la pace perpetua

Kant, a 300 anni per la pace perpetua
Esattamente ieri si è festeggiato il trecentesimo anniversario della nascita dell'illustre filosofo Immanuel Kant.
Ma chi era...

Pallanuoto, i Muri Antichi difendono il primato. Ottava sinfonia per i Lions, il Cus Palermo vede i play-off. Unime salvo

Settima giornata di ritorno e terzultimo turno per il campionato di Serie B. Nel girone 4 torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni...

Pallanuoto, A2 femminile: alla Lazio l'ultimo pass play-off, Parma salvo con la Metanopoli ai play-out. Il Volturno chiude in vetta

Si è chiusa ufficialmente nel tardo pomeriggio di domenica la regular season del campionato di A2 femminile. Completato il quadro dei play-off con la Lazio, terza a Sud,...

Pallanuoto, la Roma Vis Nova denuncia episodi di razzismo ai danni di un proprio tesserato: "Siamo indignati"

La Rari Nantes Roma Vis Nova ha presentato alla Federazione Italiana Nuoto, nello specifico al Comitato Regionale Lazio, un esposto circa fatti molto gravi di razzismo, che si...

Pallavolo, la Salerno Guiscards non fa sconti: Agropoli Paestum battuta al tie break. Vitiello: "Vittoria dimostra forza del gruppo"

Non si ferma la corsa della GLS Salerno Guiscards. Con il primo posto aritmetico già in tasca, le foxes, in rimonta, al tie break, si aggiudicano il derby sul campo...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?