Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Tragedia in ospedale a Salerno: un neonato perde la vita dopo due tentativi di induzione al parto

29/03/2024

di Massimiliano Catapano

Nel cuore della notte, una tragedia ha turbato la quiete del reparto di ginecologia e ostetricia dell'ospedale "Ruggi d'Aragona" di Salerno, lasciando una comunità e una famiglia a confrontarsi con un dolore inconcepibile. Un neonato, atteso con gioia e speranza, ha perso la vita in circostanze che hanno destato interrogativi e necessitano di chiarimenti urgenti. Il piccolo, un maschietto di 3 chili e 800 grammi, considerato in buone condizioni di salute, era al centro di un momento di gioia per una giovane famiglia residente nei Picentini. La mamma, 35 anni, si trovava alla 41esima settimana di gravidanza e era ricoverata da tre giorni nell'ospedale salernitano, con la speranza di abbracciare presto il suo bambino.

La decisione di procedere con l'induzione al parto, nonostante il bambino si presentasse podalico (posizione seduta), ha sollevato dubbi sulla scelta di non optare per un cesareo, considerato in molti casi la via più sicura per nascite complesse. Due tentativi di induzione al parto, come riportato dai quotidiani locali "L'Ora" e "Le Cronache", hanno preceduto il tragico esito: la perdita del battito cardiaco del bambino e la conseguente scoperta della sua morte. Il dolore della giovane mamma e dei suoi familiari è immenso, una ferita che si apre in un momento che avrebbe dovuto essere tra i più felici della loro vita. La comunità locale e l'intero reparto ospedaliero si sono stretti attorno a loro, condividendo il lutto e la richiesta di risposte.

La tragedia ha, infatti, acceso un dibattito sull'induzione al parto, sulle sue indicazioni e sui protocolli da seguire, soprattutto in casi particolari come quello di un bambino podalico. In Italia, il parto cesareo viene eseguito in circa il 30% dei casi, una percentuale inferiore alla media europea ma che riflette una prudenza nell'optare per interventi chirurgici quando non strettamente necessari. La famiglia del piccolo ha annunciato l'intenzione di presentare un esposto per vederci chiaro sulle cause che hanno portato a questa tragedia, sollevando la possibilità di una inchiesta che accerti eventuali responsabilità mediche. In questo momento di profondo dolore, l'auspicio è che l'indagine possa offrire le risposte cercate, non solo per la famiglia colpita ma anche per evitare che simili eventi si ripetano in futuro. La comunità si stringe attorno ai familiari del neonato in un abbraccio di solidarietà e speranza, attendendo che giustizia sia fatta e che dalla tragedia emergano insegnamenti capaci di migliorare la pratica medica e la sicurezza dei piccoli pazienti e delle loro madri.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Real Filetta Pezzano, il sogno continua: i picentini volano ai play-off. Attesa per l'avversario

Obiettivo play-off raggiunto per il Real Filetta Pezzano che ha chiuso la regular season del girone G di Seconda Categoria superando 1-0 gli Aquilotti Irno. Tre punti che...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della diciassettesima giornata

Ultimi 32' in vista per il massimo campionato femminile, pronto ad emettere i suoi ultimi verdetti. In ottica play-off è già certa del primato L'Ekipe Orizzonte,...

Kant, a 300 anni per la pace perpetua

Kant, a 300 anni per la pace perpetua
Esattamente ieri si è festeggiato il trecentesimo anniversario della nascita dell'illustre filosofo Immanuel Kant.
Ma chi era...

Pallanuoto, i Muri Antichi difendono il primato. Ottava sinfonia per i Lions, il Cus Palermo vede i play-off. Unime salvo

Settima giornata di ritorno e terzultimo turno per il campionato di Serie B. Nel girone 4 torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni...

Pallanuoto, A2 femminile: alla Lazio l'ultimo pass play-off, Parma salvo con la Metanopoli ai play-out. Il Volturno chiude in vetta

Si è chiusa ufficialmente nel tardo pomeriggio di domenica la regular season del campionato di A2 femminile. Completato il quadro dei play-off con la Lazio, terza a Sud,...

Pallanuoto, la Roma Vis Nova denuncia episodi di razzismo ai danni di un proprio tesserato: "Siamo indignati"

La Rari Nantes Roma Vis Nova ha presentato alla Federazione Italiana Nuoto, nello specifico al Comitato Regionale Lazio, un esposto circa fatti molto gravi di razzismo, che si...

Pallavolo, la Salerno Guiscards non fa sconti: Agropoli Paestum battuta al tie break. Vitiello: "Vittoria dimostra forza del gruppo"

Non si ferma la corsa della GLS Salerno Guiscards. Con il primo posto aritmetico già in tasca, le foxes, in rimonta, al tie break, si aggiudicano il derby sul campo...

Basket, la Sirio Salerno piega di nuovo Agropoli e stacca il pass per il concentramento interregionale

La Sirio Salerno ’92 stacca il pass per il concentramento interregionale in cui potrà giocarsi la promozione in Serie A2 ma prima, per stabilire il suo...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?