Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Tragedia in ospedale a Salerno: un neonato perde la vita dopo due tentativi di induzione al parto

29/03/2024

di Massimiliano Catapano

Nel cuore della notte, una tragedia ha turbato la quiete del reparto di ginecologia e ostetricia dell'ospedale "Ruggi d'Aragona" di Salerno, lasciando una comunità e una famiglia a confrontarsi con un dolore inconcepibile. Un neonato, atteso con gioia e speranza, ha perso la vita in circostanze che hanno destato interrogativi e necessitano di chiarimenti urgenti. Il piccolo, un maschietto di 3 chili e 800 grammi, considerato in buone condizioni di salute, era al centro di un momento di gioia per una giovane famiglia residente nei Picentini. La mamma, 35 anni, si trovava alla 41esima settimana di gravidanza e era ricoverata da tre giorni nell'ospedale salernitano, con la speranza di abbracciare presto il suo bambino.

La decisione di procedere con l'induzione al parto, nonostante il bambino si presentasse podalico (posizione seduta), ha sollevato dubbi sulla scelta di non optare per un cesareo, considerato in molti casi la via più sicura per nascite complesse. Due tentativi di induzione al parto, come riportato dai quotidiani locali "L'Ora" e "Le Cronache", hanno preceduto il tragico esito: la perdita del battito cardiaco del bambino e la conseguente scoperta della sua morte. Il dolore della giovane mamma e dei suoi familiari è immenso, una ferita che si apre in un momento che avrebbe dovuto essere tra i più felici della loro vita. La comunità locale e l'intero reparto ospedaliero si sono stretti attorno a loro, condividendo il lutto e la richiesta di risposte.

La tragedia ha, infatti, acceso un dibattito sull'induzione al parto, sulle sue indicazioni e sui protocolli da seguire, soprattutto in casi particolari come quello di un bambino podalico. In Italia, il parto cesareo viene eseguito in circa il 30% dei casi, una percentuale inferiore alla media europea ma che riflette una prudenza nell'optare per interventi chirurgici quando non strettamente necessari. La famiglia del piccolo ha annunciato l'intenzione di presentare un esposto per vederci chiaro sulle cause che hanno portato a questa tragedia, sollevando la possibilità di una inchiesta che accerti eventuali responsabilità mediche. In questo momento di profondo dolore, l'auspicio è che l'indagine possa offrire le risposte cercate, non solo per la famiglia colpita ma anche per evitare che simili eventi si ripetano in futuro. La comunità si stringe attorno ai familiari del neonato in un abbraccio di solidarietà e speranza, attendendo che giustizia sia fatta e che dalla tragedia emergano insegnamenti capaci di migliorare la pratica medica e la sicurezza dei piccoli pazienti e delle loro madri.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Giffoni Film Festival, Massimiliano Rossi: "Imparate a ragionare al di là dell'apparenza"

Trascinante, illuminante, formativo. L’incontro tra Massimiliano Rossi e i giffoner non è stato certo privo d’intensità. Per l’attore e...

Giffoni Film Festival, anteprima da applausi per "La Bicicletta di Bartali": la vera storia del campione in un film d'animazione

I piccoli giurati della sezione Elements +10 tra applausi e silenzi in sala hanno accolto con grande entusiasmo il film d’animazione "La Bicicletta di Bartali"...

Giffoni Film Festival, il viaggio della speranza di "Io Capitano" cattura il pubblico: "Sognare non ha colore"

Nella Sala Verde presente all’interno della Multimedia Valley è stato proiettato uno dei film maggiormente acclamati dal pubblico e dalla stampa durante la scorsa...

Giffoni Film Festival, presentato "Quel che resta": il docufilm punta a far chiarezza definitiva sul delitto Vassallo

"Noi di Impact saremo ambasciatori in Italia della storia di Angelo Vassallo. Contribuiremo alla ricerca della verità per il Sindaco Pescatore": con queste parole i...

Giffoni Film Festival, Margherita Vicario: "Il mio impegno da attrice e regista per dar voce alle donne invisibili"

Domande ma anche risposte che spaziano e prendono la forma della poliedricità di Margherita Vicario che durante il terzo giorno del Giffoni Film Festival ha incontrato i...

Disagi sull'autostrada A3: intervenga l'associazione dei consumatori

di Massimiliano Catapano
Dal 1° maggio 2024, gli automobilisti che percorrono l'autostrada A3 Napoli-Salerno stanno affrontando una grossa novità nei metodi di...

Salernitana, campagna abbonamenti 2024/25: delusione e protesta del CCSC

di Massimiliano Catapano
In un clima già teso e carico di aspettative, la pubblicazione dei prezzi degli abbonamenti per la stagione 2024/25 da parte della...

Salernitana, Dalmonte ha detto si: un rinforzo versatile per Martusciello

Il ritiro della Salernitana a Rivisondoli è pronto ad accogliere un nuovo volto: Nicola Dalmonte. L’attaccante esterno, che sta per essere ufficialmente trasferito...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?