Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallavolo, l'ambizione di Giulia Viscioni sposa quella del suo Perugia: "Fortunata a giocare qui, sogno le Olimpiadi"

21/02/2024

E' della Bartoccini-Fortinfissi Perugia il primo trofeo stagionale. La compagine umbra si è aggiudicata la Coppa Italia di A2 femminile superando la Futura Giovani Busto Arsizio davanti agli oltre 5.000 spettatori del PalaTrieste. Il sestetto di coach Giovi punta senza mezzi termini al double, guidando con 6 lunghezze di vantaggio proprio sulle bustocche la Fase Vincitori del campionato con il chiaro intento di far ritorno in massima serie. Un obiettivo palesato anche dalla campagna acquisti estiva che ha portato nel capoluogo perugino giovani di assoluto valore e prospettiva. Tra queste Giulia Viscioni, miglior opposto ai Mondiali Under 18 ed Oro con la Nazionale agli Europei Under 19. "I migliori margini di questa stagione sono stati registrati in realtà sin da subito. Già dalle prime amichevoli abbiamo subito dimostrato di essere un gruppo solido capace di lavorare bene assieme, la primissima parte della stagione infatti è stata molto positiva. Col passare dei mesi, come normale che sia, abbiamo iniziato ad accusare i primi segni di stanchezza sia fisica che, soprattutto, mentale, ma nonostante ciò siamo riuscite a tenere alto il ritmo in allenamento e questo ci ha permesso di ottenere tutti i risultati che volevamo tranne l'unica sconfitta stagionale. In vista della seconda parte della stagione, nonchè la più importante, penso sia fondamentale lasciare alle spalle ciò che non ha funzionato e provare a utilizzare ogni singola fonte di energia in modo tale da arrivare pronte a quelli che saranno i match più importanti della stagione. Posso dire di far parte di una grande squadra composta da tante persone esperte che mi hanno aiutata spesso sia in campo tecnicamente che al di fuori nella vita di tutti i giorni e non è mai scontato trovare persone così disponibili. Sono fortunata".

La classe 2004 abruzzese di Sant'Omero abbina gli impegni in palestra a quelli del quotidiano: "Conciliare lo sport agonistico allo studio e/o lavoro è sicuramente una delle prove più difficili davanti a cui ci mette il mondo dello sport ma riflettendoci, tutti gli agonisti provano a coniugare sport, studio e impegni vari sin da quando sono piccoli e forse è proprio questo il segreto: penso, senza voler dare pareri scontati o banali, che dopo svariati anni diventi letteralmente un automatismo, un vero e proprio stile di vita e non più solo un peso. La parola chiave del resto è una sola, organizzazione".

Un amore cresciuto nel tempo che affonda le sue radici in famiglia: "La mia passione nasce ufficialmente 10 anni fa, quando iniziai il MiniVolley in una piccola società di paese, anche se c’è da dire che in famiglia si è sempre respirato l'amore per questo sport in quanto sia mia mamma che mia zia paterna giocavano. Ricordo di aver espresso il desiderio di voler iniziare quando scoprii che mia zia , al tempo diventata allenatrice , allenava delle mie amiche, così poi iniziai anche io. Col tempo questa passione divenne quasi una 'dipendenza' e la Pallavolo iniziò così ad essere totalizzante per me e la mia vita".

Giovanissima ma con tante esperienze più che significative sulle spalle: "La Pallavolo mi ha regalato alcune delle emozioni più forti della mia vita, proprio per questo è difficile, quasi impossibile, pensare di dover scegliere solo uno dei tanti bei ricordi che ho, ma così su due piedi non posso non citare il Mondiale del 2021 in Messico, la mia prima esperienza in maglia azzurra. Di questa competizione in particolare non c’è nulla che non rifarei, con le mie compagne e lo staff abbiamo trascorso un'estate intera assieme imparando a conoscerci e soprattutto a rispettarci: la nostra forza è stata proprio il gruppo, nonostante il secondo posto siamo tornate a casa consapevoli di aver fatto tutto il possibile e non c'è sensazione migliore di questa".

Numerosi anche i legami nati e cresciuti con il Volley come comun denominatore: "Oltre ad avermi fatto provare tutte quelle emozioni fortissime di cui parlavo prima, lo sport mi ha permesso inoltre di conoscere tante belle persone, alcune purtroppo momentanee e altre invece che, una volta entrate a far parte della mia vita, non ne sono più uscite. Di persone e compagne che mi hanno lasciato il segno in tutti questi anni ce ne sono state tante, ognuna a modo suo, devo dire però, che di rapporti come quelli instaurati quest'anno a Perugia faccio fatica a trovarne di simili. Ho trovato intorno a me tante persone diverse tra loro che in un modo o nell'altro hanno sempre saputo darmi e insegnarmi qualcosa, ho trovato sempre mani tese verso di me e mai dita puntate contro, ho trovato sorrisi genuini e abbracci sinceri e non potevo sperare di trovare compagne, anzi PERSONE migliori con cui condividere così tanto".

I sogni son desideri: "Il mio più grande sogno da quando sono piccolina - conclude l'ex Volleyrò transitata dal Club Italia - è quello di partecipare alle Olimpiadi, oltre questo spero semplicemente di avere la carriera che desidero, di arrivare in alto e di divertirmi". Talentuosa, spontanea, focalizzata sul suo percorso di crescita che cammina di pari passo con gli obiettivi collettivi, di valori umani prima che sportivi: Giulia Viscioni ha alle porte un futuro radioso senza porsi limiti. 

?

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atletico Battipaglia, dopo la finale di Coppa arriva una storica qualificazione ai play-off

Il campionato dell'Atletico Battipaglia si conclude con un'affermazione di prestigio, contro la prima della classe, il Campagna, vincitore del girone H di Prima Categoria. Allo...

Real Filetta Pezzano, il sogno continua: i picentini volano ai play-off. Attesa per l'avversario

Obiettivo play-off raggiunto per il Real Filetta Pezzano che ha chiuso la regular season del girone G di Seconda Categoria superando 1-0 gli Aquilotti Irno. Tre punti che...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della diciassettesima giornata

Ultimi 32' in vista per il massimo campionato femminile, pronto ad emettere i suoi ultimi verdetti. In ottica play-off è già certa del primato L'Ekipe Orizzonte,...

Kant, a 300 anni per la pace perpetua

Kant, a 300 anni per la pace perpetua
Esattamente ieri si è festeggiato il trecentesimo anniversario della nascita dell'illustre filosofo Immanuel Kant.
Ma chi era...

Pallanuoto, i Muri Antichi difendono il primato. Ottava sinfonia per i Lions, il Cus Palermo vede i play-off. Unime salvo

Settima giornata di ritorno e terzultimo turno per il campionato di Serie B. Nel girone 4 torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni...

Pallanuoto, A2 femminile: alla Lazio l'ultimo pass play-off, Parma salvo con la Metanopoli ai play-out. Il Volturno chiude in vetta

Si è chiusa ufficialmente nel tardo pomeriggio di domenica la regular season del campionato di A2 femminile. Completato il quadro dei play-off con la Lazio, terza a Sud,...

Pallanuoto, la Roma Vis Nova denuncia episodi di razzismo ai danni di un proprio tesserato: "Siamo indignati"

La Rari Nantes Roma Vis Nova ha presentato alla Federazione Italiana Nuoto, nello specifico al Comitato Regionale Lazio, un esposto circa fatti molto gravi di razzismo, che si...

Pallavolo, la Salerno Guiscards non fa sconti: Agropoli Paestum battuta al tie break. Vitiello: "Vittoria dimostra forza del gruppo"

Non si ferma la corsa della GLS Salerno Guiscards. Con il primo posto aritmetico già in tasca, le foxes, in rimonta, al tie break, si aggiudicano il derby sul campo...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?