Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Muri Antichi campione d'inverno. Impresa Cesport, i Lions inguaiano la Basilicata. Blitz d'oro per il Cus Palermo

20/02/2024

Giro di boa per il campionato nazionale di Serie B. Nel girone 4 l'ultima d'andata (aperta dal successo 8-11 del Circolo Nautico Salerno in casa dell'Ortigia Academy, al seguente LINK la cronaca integrale) consacra la Giorgini Ottica Muri Antichi campione d'inverno. La formazione di mister Scebba riesce a terminare la prima parte di stagione senza aver mai perso una partita e mantenendo così la vetta della classifica, adesso a +3 sul CNS. Quella contro il San Mauro è stata una partita dominata dagli etnei che hanno fatto la voce grossa sin dalle prime battute. Il primo parziale risulterà quello chiave ai fini del risultato finale. Solo il pareggio di Andrè (autore di una tripletta al pari di capitan Iaccarino) dopo il goal di Forzese ha tenuto a contatto gli ospiti, poi la Giorgini è riuscita con facilità a trovare la via del goal portandosi subito sul 4-1 con Muscuso per poi chiudere il parziale sul 6-2 con un’altra realizzazione di Muscuso (poker complessivo) e Trimarchi. Qui viene fuori la maturità della squadra catanese che riesce a ruotare bene i suoi che a vantaggio acquisito riescono a tenere i nervi saldi e ad amministrare con consapevolezza il match allungando ulteriormente il gap nel quarto parziale con il quarto centro di Riolo che chiude definitivamente la contesa sul definitivo 14-9.

Altra impresa della Cesport che sbanca la Cittadella Universitaria, confermando la tradizione negativa casalinga dell'Unime con le squadre campane. La squadra di Gagliotta agguanta il quinto posto a -1 da quella di Misiti al termine di una prestazione sontuosa. Non bastano ai peloritani la tripletta del solito Longo e quella di Cusmano. Parte fortissimo il Sette ospite con un parziale di 0-4 corroborato dal clean sheet di Orbinato che si supera a ripetizione sul numero 4 catanese e Lupeji. Nella seconda frazione emergono tutte le qualità della squadra messinese che in metà tempo pareggia i conti sospinta dall'ex Muri Antichi, Dario Esposito riporta avanti la Cesport prima del pareggio locale allo scadere per il 5-5 a metà gara. Come ad inizio partita la formazione gialloblu parte forte anche al cambio campo, Alessandro Esposito su rigore, Auletta e Bouchè (tripletta) portano i partenopei avanti di tre goal, gli universitari non ci stanno ed accorciano, Dario Esposito segna dai 5 metri ma ancora l'Unime va a bersaglio con gli ospiti avanti 8-9 al 24'. Nell'ultimo tempo Dario Esposito per due volte completa la quaterna personale ed insieme a Felicella scava il solco decisivo, i padroni di casa provano più volte a rientrare ma il goal di Femiano chiude il match sull'11-13 conclusivo.

Sul neutro di Frosinone per l'indisponibilità della "Scandone", la GLS Napoli Lions batte 10-9 la Basilicata 2000 al termine di un bellissimo incontro, disputatosi al centro federale ciociaro. Vittoria importante per i partenopei, che salgono a quota 13 punti in classifica e restano al sesto posto, avvicinandosi così alla zona play-off, distante ora solo 3 punti. Ottimo approccio alla gara per i ragazzi allenati da mister Galasso che a fine primo quarto sono avanti 4-1, grazie ai goal di Scalzone, Scotti Galletta, Telese e Percuoco, mentre per i lucani va a segno sul finale di frazione Russo. Alla ripresa del gioco è ancora Scalzone ad allungare il divario tra le due formazioni, ma le reti di Silipo e Fiorillo riportano la Basilicata a contatto sul -2. Nel finale di tempo l'ex di turno Occhiello trasforma il rigore del nuovo 6-3, con cui si conclude la prima parte di gara. Dopo l'intervallo lungo è Sava ad andare in goal approfittando di una superiorità numerica, ma dalla parte opposta Russo e Di Palma piazzano un parziale di 0-2 con cui consentono alla formazione ospite di restare ancora a due reti di distanza. Nell'ultimo periodo Silipo, altro ex, e Fiorillo concludono la rimonta del Basilicata, ma Santamaria con una bellissima girata dal centro riporta avanti i Lions, prima del nuovo pareggio firmato da Orlandino. Negli ultimi due minuti di gioco Riccitiello prima ed il bis di Sava poi firmano l'allungo decisivo da parte della GLS Napoli Lions che, nonostante la rete finale di Magnante, resiste alla rimonta ospite e vince un match fondamentale per il prosieguo della stagione.

Si chiude con un'altra sconfitta di misura il girone d'andata del Nuoto 2000. Ad avere la meglio questa volta è il Cus Palermo. I ragazzi di Occhione giocano una gara cuore e carattere, contro un avversario che - non tragga in inganno la classifica attuale - ha sempre venduto cara la pelle. Pronti via, il 3-3 del primo quarto chiarisce già che sarà una gara combattuta. Il parziale che, tabellino alla mano, farà la differenza è il secondo con il 2-3 che pone i cussini, trascinati dalla tripletta di Occhione junior, nelle condizioni di stare avanti al giro di boa. Quindi ancora equilibrio, totale, col 3-3 del terzo tempo che apre le porte all'ultima e decisiva frazione con i napoletani che si affidano alla verve di Varavallo e all'esperienza di Ruocco e Di Costanzo per restare in gioco. Ritmi alti, le squadre cercano di portarla a casa, ma il carattere del Cus, unito alla solidità dei minuti finali, pongono la formazione siciliana nelle condizioni di esultare alla sirena, per un 10-11 fortificato dalle doppiette di Geloso, Raineri e Giovanizzo che vale oro. Il campionato cadetto osserverà ora un week-end di riposo per poi riprendere con la prima di ritorno il prossimo 2 marzo.

 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atletico Battipaglia, dopo la finale di Coppa arriva una storica qualificazione ai play-off

Il campionato dell'Atletico Battipaglia si conclude con un'affermazione di prestigio, contro la prima della classe, il Campagna, vincitore del girone H di Prima Categoria. Allo...

Real Filetta Pezzano, il sogno continua: i picentini volano ai play-off. Attesa per l'avversario

Obiettivo play-off raggiunto per il Real Filetta Pezzano che ha chiuso la regular season del girone G di Seconda Categoria superando 1-0 gli Aquilotti Irno. Tre punti che...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della diciassettesima giornata

Ultimi 32' in vista per il massimo campionato femminile, pronto ad emettere i suoi ultimi verdetti. In ottica play-off è già certa del primato L'Ekipe Orizzonte,...

Kant, a 300 anni per la pace perpetua

Kant, a 300 anni per la pace perpetua
Esattamente ieri si è festeggiato il trecentesimo anniversario della nascita dell'illustre filosofo Immanuel Kant.
Ma chi era...

Pallanuoto, i Muri Antichi difendono il primato. Ottava sinfonia per i Lions, il Cus Palermo vede i play-off. Unime salvo

Settima giornata di ritorno e terzultimo turno per il campionato di Serie B. Nel girone 4 torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni...

Pallanuoto, A2 femminile: alla Lazio l'ultimo pass play-off, Parma salvo con la Metanopoli ai play-out. Il Volturno chiude in vetta

Si è chiusa ufficialmente nel tardo pomeriggio di domenica la regular season del campionato di A2 femminile. Completato il quadro dei play-off con la Lazio, terza a Sud,...

Pallanuoto, la Roma Vis Nova denuncia episodi di razzismo ai danni di un proprio tesserato: "Siamo indignati"

La Rari Nantes Roma Vis Nova ha presentato alla Federazione Italiana Nuoto, nello specifico al Comitato Regionale Lazio, un esposto circa fatti molto gravi di razzismo, che si...

Pallavolo, la Salerno Guiscards non fa sconti: Agropoli Paestum battuta al tie break. Vitiello: "Vittoria dimostra forza del gruppo"

Non si ferma la corsa della GLS Salerno Guiscards. Con il primo posto aritmetico già in tasca, le foxes, in rimonta, al tie break, si aggiudicano il derby sul campo...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?