Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, la capolista Inter battezza l'esordio di Liverani sulla panchina granata: "Nella gara secca possiamo giocarcela"

15/02/2024

Esordio da brividi per Fabio Liverani sulla panchina della Salernitana. Nel secondo Friday Night consecutivo sarà la capolista Inter a tenere a battesimo il trainer capitolino subentrato a Pippo Inzaghi: "Domani affrontiamo una squadra dall’altissimo valore tecnico in ogni suo effettivo che sta collezionando tutti i record possibili in questo campionato. - ha spiegato in conferenza stampa il neo tecnico granata - L’Inter ha una rosa costruita per vincere tutto ma questo non vuol dire che nella partita secca non possiamo giocarcela. Le difficoltà di questa gara non cambiano quello che deve essere il nostro percorso che dobbiamo creare mattoncino su mattoncino a partire già dalla gara di domani. Servirà una partita di voglia e sacrificio, dobbiamo essere compatti e cercare di sfruttare le occasioni che capiteranno per fare male".

Il mister (foto Us Salernitana) ha quindi concluso: "Paradossalmente il problema più grande di questi primi giorni di lavoro è stato avere a disposizione una settimana corta perchè si gioca già domani e abbiamo avuto solamente tre giorni di allenamento più la rifinitura di questa mattina. La squadra ha recepito un tipo di lavoro un po’ differente con grande voglia e attenzione. Adesso il metro di giudizio e lo specchio del lavoro quotidiano sarà la partita. Abbiamo alcuni giocatori da gestire e domani servirà una prestazione importante con grande attenzione e voglia di dare tutto. Questa piazza è stata sempre trascinata da una fame e una voglia di calcio in ogni categoria, chi fa calcio come me da tanti anni conosce benissimo la forza della tifoseria di Salerno e la loro scelta di trascinare la squadra fino alla fine dimostra grande maturità. Come ho già detto nel corso della presentazione siamo noi a dover dare qualcosa alla nostra gente perchè siamo in debito".

Intanto presentazione ufficiale per Kostas Manolas: "Sono arrivato nel giorno dell’allenamento a porte aperte, sono stato molto contento perchè ho visto la vicinanza dei tifosi alla squadra. Devono esserci accanto perché ne abbiamo bisogno, insieme possiamo fare il miracolo per salvare la Salernitana perché una tifoseria così merita di restare in Serie A. Il direttore è come un papà, quando chiama le porte le apro sempre. È stato lui a chiamarmi a Roma, lo ringrazio e spero di ripagare la fiducia. Credo alla salvezza, altrimenti non sarei qui. Contro la Roma non meritavamo di perdere, a Napoli abbiamo perso 2-1 al 97’. Contro il Torino ho visto una squadra bella compatta, abbiamo preso un punto importante. Con Fazio siamo sentiti, è un fratello e un bravissimo ragazzo, è un professionista incredibile. Speriamo di fare grandi cose assieme, come accaduto a Roma. Candreva mi ha impressionato al primo allenamento, è un giocatore con grande fisicità e voglia, gli faccio i complimenti, deve trascinarci alla salvezza. I piccoli dettagli fanno la differenza, bisogna essere sempre sul pezzi e attenti. Ogni partita sarà una finale, dobbiamo dare tutto in ogni partita. I tifosi? È una delle poche volte che vedo una cosa così in allenamento, questi tifosi meritano di stare in Serie A".

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, bilancio positivo per l'Under 18 della RN Arechi. Apicella: "Grato per la fiducia, miglioramenti costanti"

Terminata ormai da quasi due mesi la stagione della prima squadra, in casa BricoBros Arechi è tempo di bilanci anche sul fronte settore giovanile. Particolarmente...

Pallanuoto, passaggio di consegne in casa Napoli Lions: Scotti Galletta smette e diventa president-coach

Ancora non smaltiti tutti i festeggiamenti per la storica promozione in A2, in casa GLS Napoli Lions è già tempo di guardare al futuro. Come già...

Pallanuoto Paralimpica, la GLS Napoli Lions fa il bis: secondo Scudetto per i partenopei

Domenica 16 giugno alla piscina "Scandone" di Napoli è calato il sipario sulla quarta edizione del campionato italiano di Serie A di Pallanuoto Paralimpica. L'edizione...

Salernitana, continuano gli stage per la nuova stagione del vivaio. Le date di inizio dei vari campionati

Altra calda settimana di programmazione e fine tornei, non solo per le temperature bollenti, in casa Salernitana sul fronte giovanile. Dal punto di vista del calcio giocato, una...

Pallanuoto, dopo Marletta anche capitan Palmieri saluta l'Orizzonte: sarà derby greco tra le due

Quello conquistato in gara 3 con il Plebiscito Padova a Nesima sarà l'ultimo titolo di una storia infinita insieme, arrivata all'atto conclusivo. Dopo Claudia Marletta...

Pallanuoto, Mondiali Under 16: l'Italia esce fuori alla distanza e travolge anche la Georgia

Si chiude con un'altra netta affermazione la prima fase dei Mondiali Under 16 in corso di svolgimento a Malta per l'Italia di Federico Mistrangelo. Georgia battuta 17-7 e...

Pallanuoto, B femminile: Tolentino ai play-off da seconda. Moie e Canottieri Milano travolgenti. Convince il baby Sori

Ultimi scampoli per l'infinita regular season spezzatino del campionato di Serie B femminile. Si continua a giocare in due gironi. In Lombardia la penultima giornata si snoda su...

Salernitana, alla fine della corsa la spunta Sottil: i granata ripartono dall'ex Udinese

Il dado è tratto. Sarà Andrea Sottil a guidare la Salernitana nel prossimo campionato di Serie B. Ad annunciarlo attraverso una nota ufficiale è lo stesso...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?