Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Addio a "Libero", l'ultimo abitante di Roscigno Vecchia: il ricordo di Giuseppe Spagnuolo

27/01/2024

Per tutti era "Libero", ma il suo nome era Giuseppe Spagnuolo. Il 76enne guardiano di Roscigno Vecchia è morto venerdì 19 gennaio, lasciando un grande vuoto nel cuore di familiari e amici e in tutta la provincia di Salerno. Nota guida turistica, Giuseppe Spagnuolo era l’ultimo abitante del borgo vecchio del comune patrimonio Unesco. Incastonato nella cornice dei monti Alburni, Roscigno Vecchia è uno dei borghi fantasma più noti d’Italia. Da 25 anni è considerato un patrimonio artistico e ambientale per le caratteristiche naturali e urbanistiche che l’hanno reso un posto speciale e meraviglioso. Dal 2001 ci viveva con grande coraggio, da solo e immerso in un panorama unico. "Libero" era il suo guardiano. Da decenni, infatti, continuava a vivere in questo piccolo paese della provincia di Salerno, facendone da guida per i turisti e da guardiano per la sicurezza del posto.

 A dare il triste annuncio è la figlia che sui social ha chiesto una preghiera da parte di chi lo conosceva e di chi è appassionato alla storia del posto di cui papà Giuseppe si prendeva cura. "Giuseppe non è più tra noi. - ha scritto la figlia su Facebook - È stato davvero libero e speciale, ha vissuto come ha voluto, potuto e creduto. Così solitario e abusivo nella sua esistenza, ma sempre disponibile a regalare una foto e un sorriso ai bambini e agli estranei. Estraneo gli era il mondo perché la sua saggezza spontanea, forgiata dall’esperienza e dall’esistenza, era il suo mondo. Come scrisse Schopenhauer ‘l’uomo ricco di spiritualità aspirerà anzitutto all’assenza del dolore, all’essere lasciato in pace, alla calma e all’ozio, cercherà dunque vita tranquilla, modesta, ma quanto più e possibile indisturbata, e in conformità a ciò, dopo di aver conosciuto per qualche tempo i cosiddetti uomini, sceglierà la vita ritirata, e nel caso che si tratti di un grande spirito addirittura la solitudine". 

Poi l’appello al comune: "Ci auguriamo che il Comune di Roscigno provveda ad apporre una targa commemorativa per ricordare questo suo concittadino che ha dato lustro al Paese vecchio e vi chiediamo di sostenere questo ultimo desiderio scrivendo al Sindaco. Addio papà non ti dimenticheremo". Un messaggio forte che ci ricorda quanto sia necessario preservare la storia delle realtà che circondano le grandi città italiane. I piccoli comuni, i borghi, paesi arroccati o a strapiombo sul mare e che rappresentano delle ricchezze per il turismo e per la cultura del Belpaese. Con la morte di Giuseppe Spagnuolo, Roscigno Vecchia perde non solo il suo ultimo abitante, ma anche quello più fedele e innamorato di un posto che lascia senza fiato e che rischia di sparire, come tante città italiane in questo particolare momento storico.

FONTE: Adnkronos

Redazione Sport - Cronaca , Attualità - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Football Americano, gli Eagles Salerno archiviano il campionato con un successo e avviano nuovo reclutamento

Si è conclusa al quinto posto del girone A il campionato 2023/24 di Terza Divisione (Nine Football League) da parte degli Eagles Salerno, unica espressione provinciale di...

Hockey su pista, la Roller Salerno festeggia la salvezza. L'Under 19 chiude la stagione alle finali nazionali

Si è conclusa la stagione 2023/2024 della Roller Salerno con la conclusione sia del campionato di Serie B che di Serie A2. La compagine granata si è assicurata la...

Calcio salernitano in fermento, inizia l'era Cardillo a Pagani. Titolo del Giffoni Sei Casali verso Battipaglia. Scafatese in D

E' appena iniziata la calda stagione dei trasferimenti di titoli, fusioni e fallimenti sportivi. A movimentare il calcio dilettantistico regionale oltre alle società...

Juniores Nazionale, la Cavese demolisce il Cynthialbalonga e vola in finale Scudetto

Una fantastica Cavese vendica con gli interessi il ko dell'andata al "Simonetta Lamberti" e, ribaltando tutto con un perentorio 0-4 ad Albano Laziale, supera l'ostacolo...

Pallanuoto, la Copral agguanta sul pari lo Sporting Club Salerno: la promozione in B si deciderà a Catania

Termina con uno spettacolare 9-9 il match d'andata della finale play-off del campionato di Serie C tra lo Sporting Club Salerno, seconda del raggruppamento Puglia-Campania, e la...

Calcio a 5, Mama San Marzano nel segno della continuità: si riparte da mister Mele

Sarà ancora Giuseppe Mele il tecnico della prima squadra del Mama Futsal San Marzano per la stagione 2024/25 che vedrà la compagine granata ai nastri di partenza...

Calcio a 5, storico double per il Santa Marina: i costieri campioni provinciali Under 17 e Under 15

Una doppietta storica è arrivata a conclusione di una cavalcata trionfante. Il Santa Marina si laurea campione provinciale di Calcio a 5 Under 15 e Under 17 mettendo a...

Salernitana, sciolto il nodo ds: ufficializzato Petrachi. Per la panchina spunta Aquilani

In attesa di definire la composizione societaria, la Salernitana mette il primo tassello per il prossimo campionato di Serie B. Il sodalizio granata ha comunicato di aver...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?