Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, suggestione Super Mario. E Super Pippo: "Rispetto per il Genoa ma vogliamo vincere a tutti i costi". I convocati

20/01/2024

Da avversario col Monza ha calpesato, segnando, il prato dello stadio "Arechi" nell'anno della promozione dei ragazzi di Castori in A, ora ci potrebbe tornare con indosso la maglia granata. Mario Balotelli ammicca, la Salernitana ci pensa. L'attaccante dell'Adana Demirspor è fermo da metà novembre per l'infortunio che lo ha costretto all'operazione al ginocchio dopo 3 goal nelle prime cinque presenze in Super Lig turca, ma si è proposto al sodalizio di patron Iervolino che si è dimostrato interessata e tiene aperta la porta al colpaccio. Il desiderio di tornare a giocare in Serie A di Balotelli non è del resto un segreto, l'entourage tra cui il fratello Enok lo ha proposto a diverse squadre (tra cui Empoli ed Udinese) ma è la Salernitana per il momento l'unica a non aver declinato ufficialmente, pur senza ancora far partire una trattativa col giocatore nè con il club di appartenenza. Intanto per la Bersagliera il campionato riparte con la delicatissima sfida interna con il Genoa: "Abbiamo studiato il Genoa e abbiamo il massimo rispetto per una squadra forte e ben allenata da un mio amico come Gilardino. Domani ci attende un altro tipo di gara rispetto alle ultime affrontate, giochiamo in casa nostra e vogliamo fare noi la partita per cercare di dominarla e provare a vincere a tutti i costi. - spiega Pippo Inzaghi in conferenza - La squadra sta molto bene fisicamente, ha tenuto bene nelle difficoltà numeriche delle ultime settimane. Abbiamo ricreato un'identità, ora vogliamo conquistare più punti possibili e domani speriamo di fare una grande partita". 

Il tecnico piacentino prosegue: "Dopo la gara di Verona abbiamo perso tanti giocatori importanti tra infortuni e Coppa d'Africa, domani avremo qualche alternativa in più a disposizione ma perdiamo Fazio. Nelle ultime partite i cambi erano pochi e forzati, credo che se avessimo avuto già la panchina di domani sarebbe potuta andare diversamente. Nonostante questo siamo stati molto bravi dando dignità e spirito. Non mi interessa del modulo perchè questa squadra ha già dimostrato di poter giocare sia a quattro che a tre senza problemi. Non ho ancora deciso come giocheremo, abbiamo calciatori che possono interpretare bene entrambi i sistemi di gioco. Quello che conta è che dobbiamo mantenere ciò che è scattato in noi, siamo arrabbiati per aver raccolto meno di quello che meritavamo. Le ultime prestazioni ci devono dare carica e voglia di ribaltare la situazione, mancano diciotto finali e ci sono ancora tantissimi punti in palio. Quando arrivano i nuovi cerco di capire come stanno e spesso la prima partita non li utilizzo fin da subito ma Basic domani giocherà. Si è presentato molto bene, è un giocatore forte che abbiamo voluto e si allenerà giocando. Kastanos oltre ad essere un grande giocatore si sta dimostrando un leader, per l'infortunio che ha subito un altro calciatore non sarebbe a disposizione. Lui ha stretto i denti perchè ama la Salernitana e questo gruppo, non può giocare anche se vorrebbe. Ha capito il momento e ha un atteggiamento che mi piace moltissimo, la sua voglia e la sua determinazione hanno fatto in modo che domani sia in grado di darci una mano qualora ce ne fosse bisogno. Prima di venire a Salerno non avevo dubbi sui valori del calciatore ma qui ho scoperto un grande uomo e sono molto contento della sua crescita".

In conclusione: "L'atmosfera è buona, adesso avremo diverse partite davanti alla nostra gente e dobbiamo dare il massimo. Dobbiamo essere quelli delle ultime settimane per riuscire a ottenere più punti possibili. Questa squadra ha un'anima e mi auguro che domani la faccia vedere davanti alla nostra gente. Dobbiamo avere la mentalità di provare sempre a vincere le partite. L'ambiente che si è creato mi lascia ben sperare e mi sento molto responsabilizzato qui a Salerno. Ho trovato un affetto smisurato e quando giro per la città sembra che siamo primi in classifica. Ho un ottimo rapporto con la società e il direttore, mi piace questa città e firmerei a scatola chiusa per tre anni senza considerare la categoria pur essendo convinto che l'anno prossimo saremo ancora in Serie A. Sono convinto che le prestazioni ci porteranno i risultati, avremmo meritato qualche punto in più in classifica. Le ultime partite ci devono dare forza, carica e fiducia per vincere domani.  Spero che i ragazzi riescano a conquistare la vittoria domani perchè lo meritiamo per quello che abbiamo fatto nell'ultimo mese".

I CONVOCATI

Al termine della seduta di rifinitura di questo pomeriggio il mister Filippo Inzaghi ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Salernitana e Genoa.

PORTIERI: Costil, Fiorillo, Ochoa;

DIFENSORI: Bradaric, Bronn, Daniliuc, Gyomber, Lovato, Sambia, Zanoli;

CENTROCAMPISTI: Basic, Kastanos, Legowski, Maggiore, Martegani, Pierozzi, Sfait;

ATTACCANTI: Botheim, Candreva, Ikwuemesi, Simy, Tchaouna.

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, passaggio di consegne in casa Napoli Lions: Scotti Galletta smette e diventa president-coach

Ancora non smaltiti tutti i festeggiamenti per la storica promozione in A2, in casa GLS Napoli Lions è già tempo di guardare al futuro. Come già...

Pallanuoto Paralimpica, la GLS Napoli Lions fa il bis: secondo Scudetto per i partenopei

Domenica 16 giugno alla piscina "Scandone" di Napoli è calato il sipario sulla quarta edizione del campionato italiano di Serie A di Pallanuoto Paralimpica. L'edizione...

Salernitana, continuano gli stage per la nuova stagione del vivaio. Le date di inizio dei vari campionati

Altra calda settimana di programmazione e fine tornei, non solo per le temperature bollenti, in casa Salernitana sul fronte giovanile. Dal punto di vista del calcio giocato, una...

Pallanuoto, dopo Marletta anche capitan Palmieri saluta l'Orizzonte: sarà derby greco tra le due

Quello conquistato in gara 3 con il Plebiscito Padova a Nesima sarà l'ultimo titolo di una storia infinita insieme, arrivata all'atto conclusivo. Dopo Claudia Marletta...

Pallanuoto, Mondiali Under 16: l'Italia esce fuori alla distanza e travolge anche la Georgia

Si chiude con un'altra netta affermazione la prima fase dei Mondiali Under 16 in corso di svolgimento a Malta per l'Italia di Federico Mistrangelo. Georgia battuta 17-7 e...

Pallanuoto, B femminile: Tolentino ai play-off da seconda. Moie e Canottieri Milano travolgenti. Convince il baby Sori

Ultimi scampoli per l'infinita regular season spezzatino del campionato di Serie B femminile. Si continua a giocare in due gironi. In Lombardia la penultima giornata si snoda su...

Salernitana, alla fine della corsa la spunta Sottil: i granata ripartono dall'ex Udinese

Il dado è tratto. Sarà Andrea Sottil a guidare la Salernitana nel prossimo campionato di Serie B. Ad annunciarlo attraverso una nota ufficiale è lo stesso...

Pallanuoto, archiviati i Quarti Under 16 B: la RN Trento continua a sorprendere, bene le romane. Storico pass per l'SC Salerno

In concomitanza con le gare valevoli per la categoria A, si sono disputati tra il 12 ed il 13 maggio gli otto concentramenti dei Quarti di finale del campionato Under 16 B...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?