Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Battipaglia, grande successo per lo spettacolo teatrale "Ti trovo un fratello"

07/12/2023

Grande successo al teatro "Bertoni" di Battipaglia per lo spettacolo teatrale "Ti Trovo un fratello", scritto nonchè diretto e interpretato da Antonio Spagnuolo e Romano Reggiani. "Da alcuni anni collaboriamo con gli I.C. delle scuole secondarie di primo e secondo grado cercando, con una minuziosa ricerca pedagogico-teatrale, di proporre agli istituti una nostra proposta culturale, consolidata da numerose esperienze lavorative sia cinematografiche che teatrali, in ambito nazionale ed internazionale. - spiegano i due rampanti attori - L’esigenza di portare la nostra esperienza e di porla a servizio dei ragazzi, nasce da un’attenta analisi e da una ferma volontà di irrorare le radici di qualcosa che in questo particolare periodo storico è venuto a prosciugarsi, soprattutto nei circuiti didattici: il Teatro. La velocità del nostro tempo, i social network e l’impoverimento del nostro linguaggio fanno si che ci si senta investiti del precipuo ruolo di coadiuvare la scuola nel ripristino di forme di comunicazione propedeutiche alla docenza e alla crescita critica e formativa dei ragazzi. La nostra proposta, veicolata dalla tecnica teatrale si prefigge il compito di creare un discernimento "perpendicolare", e non più "parallelo" con i ragazzi, che a teatro possono completare l’offerta formativa, potendosi connettere in modo istintuale e diventando recettori attivi e non più compulsivi, rispetto ai social che velocemente si sono sostituiti ad una fruizione fisica ed emotiva dell’arte. Il nostro mezzo è la commedia, grazie ad essa i ragazzi si potranno divertire e al contempo riflettere".

SINOSSI

Romano è un ragazzo che vive da solo, non ha famiglia, la sua casa è tutto ciò che possiede, ma dentro di sè comincia ad avvertire un senso di vuoto estremo…Decide dunque di affidarsi ad una vera e propria agenzia che vende alle persone sole, un fratello, recapitandoglielo direttamente a casa. Romano sarà molto scrupoloso nella scelta della provenienza e dei tratti fisici e comportamentali che tale fratello dovrà avere: alto, biondo, occhi chiari possibilmente, pacato, tranquillo e soprattutto di una regione dell’Italia settentrionale. Romano investirà tutti i suoi risparmi per acquistare questo fratello e firmerà un contratto di vendita, ma… Qualcosa non andrà per il verso giusto. Arriverà un fratello ma la sua descrizione non corrisponderà alle richieste dell’acquirente e proverrà da tutta altra parte dello stivale! Cosa faresti se arrivasse a casa una persona totalmente diversa da te? Come reagiresti a questo tornado emotivo e come sarebbe sconvolta la tua routine? Ma è vero, che sotto sotto, facciamo fatica ad accettare le diversità degli altri? Ci sentiamo davvero tutti fratelli? Qui si chiude il sentiero delle parole per riaprirlo in scena….

LO SCOPO ETICO-DIDATTICO DELLO SPETTACOLO

Favorire l’inclusione e combattere il bullismo e il pregiudizio sferzante che quotidianamente attanaglia una fetta sempre più larga della società. Il teatro è il luogo deputato per creare una fitta rete di cunicoli critici che possano sfociare in una visione catartica della realtà, in un mondo che ci vede sempre più interconnessi con file e dati informatici, ma sempre meno con noi stessi e con gli altri. Il Teatro è un antidoto didattico potentissimo. Dopo la conclusione dello spettacolo si aprirà un dibattito con i ragazzi sui temi trattati, cercando di stimolarli a interagire con la storia.

BIOGRAFIE

Romano Reggiani, classe 1993. E’ un talentuoso attore e musicista: ha studiato al Centro Sperimentale di Cinematografia (Roma), appena finito le scuole superiori a Bologna. La sua carriera inizia con numerosi cortometraggi e piccole apparizioni, fino ad arrivare poco dopo (19 anni) ad interpretare un ruolo da co-protagonista nel film per il cinema ("Tempo instabile", regia di Marco Pontecorvo), interpretando il figlio di Luca Zingaretti. Non si ferma e, lo stesso anno, viene scelto come nuovo protagonista della serie di successo "Una Grande Famiglia 3" regia di Riccardo Donna (Rai 1). Il Suo personaggio viene molto apprezzato dal pubblico e dalla critica. Così Prosegue il suo percorso televisivo interpretando uno dei protagonisti nella serie "Tutti insieme all’improvviso" regia di Francesco Pavolini (Mediaset), dove affianca Giorgio Panariello e Lorenza Indovina. L’anno dopo viene riconfermato dalla Rai per interpretare un nuovo protagonista nella serie Thriller diretta da Fabrizio Costa: "Scomparsa", affiancando Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno. Durante la sua attività attoriale realizza come regista e attore il suo primo cortometraggio, in memoria del centenario della prima guerra mondiale: "L’addormentato nella valle" (prodotto da New Frame Production), che viene proiettato in alcune sale cinematografiche. Viene scelto da Sky Atlantic per interpretare un ruolo fondamentale: Stefano Accorsi (Leonardo Notte) da giovane nella serie "1993" di Giuseppe Gagliardi.

Romano non si ferma un attimo e durante le riprese della serie per Sky registra il suo primo album discografico di musica Folk: "Time is a Time", dove scrive canzoni originali in inglese (sullo stile degli anni ’60 americani) che lo portano ad essere preso dall’etichetta "Areasonica Records". Tra cinema, televisione e musica, Romano viene scelto come protagonista per Bobby Moresco (premio oscar per "Crash" e "Million Dollar Baby") nel film americano "Lamborghini the Legend" (prodotto da Ambi Pictures), dove interpreta Ferruccio Lamborghini da giovane, condividendo il ruolo con Antonio Banderas (film in uscita nel 2020). Nello stesso anno è anche tra i protagonisti della nuova serie di Ricky Tognazzi e Simona Izzo: "L’amore Strappato", dove interpreta il figlio di Sabrina Ferilli (uscita 2019). Continua il suo percorso televisivo per Rai 1 e interpreta per Luca Ribuoli il Ruolo di Gabriele nella serie "Vite in Fuga" a fianco di Anna Valle e Claudio Gioè (uscita 2020).

Antonio Spagnuolo nasce a Battipaglia nel 1988. Dopo aver frequentato il liceo scientifico e l’Università Degli Studi di Salerno, si diploma in recitazione nella prestigiosa "Scuola Nazionale di Cinema" Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Inizia il suo percorso artistico e teatrale a Salerno, inaugurando il CUT (Centro Universitario Teatrale) sotto la guida del David di Donatello, Renato Carpentieri. Continuerà la sua formazione teatrale in giro per l’Italia approdando nei più importanti festival nazionali e teatri con l’ex compagnia del grande Aldo Giuffrè. Si trasferirà a Milano dove incontra Giancarlo Giannini, che lo accompagnerà a Roma nel percorso triennale di studi accademici, con cui vincerà una prestigiosa borsa di studio. Durante il suo percorso di studi, esordisce nel film per la televisione "Le Nozze di Laura" diretto dal Maestro del cinema Pupi Avati. Durante il triennio accademico avrà l’opportunità di cimentarsi con la drammaturgia russa Cechoviana e quella Shakespeariana sotto la guida di Eljana Popova. Sempre durante il triennio accademico esordisce a cinema in un film prodotto dalla rai, "I’M" della regista Anne Riita Ciccone. A seguire un docu-film sulla storia e le origini di Alcide De Gasperi diretto da Franco Mariotti. Nel 2016 arriva la prolifica collaborazione con l’attore hollywoodiano Rupert Everett che lo sceglie per interpretare il film autobiografico sulla vita di Oscar Wilde "The Happy Prince", dove affiancherà i premi oscar Colin Firth e Emily Watson, tra gli altri, anche Tom Wilkinson e Colin Morgan.

A seguire interpreterà la parte del boss Antonio Iovine nel film "Nato a Casal di Principe" diretto da Bruno Oliviero. In seguito viene scelto per una importante serie tedesca sulla prima guerra mondiale "Clash of Futures" dove interpreterà il ruolo del protagonista italiano Benigno Crespi diretto da Jan Peter e Gunnar Dedio giudicata tra le diceci serie storiche più belle di tutti i tempi dalla rivista americana Rolling Stones. Vince intanto il premio come miglior attore protagonista nel festival cinematografico 48Hours Film Festival. Viene nel 2018 confermato nel cast della serie Rai "Il Nome della Rosa" diretto da Giacomo Battiato affiancando nuovamente Rupert Everett e altri attori del calibro di John Turturro, Fabrizio Bentivoglio, James Cosmo, Michael Emerson, Roberto Herlitzka e Alessio Boni Nel 2019 entra a far parte del cast Rai "Nero a Metà 2" dove interpreta a fianco di Claudio Amendola il ruolo di Francesco.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salerno, vandalismo sul lungomare di Santa Teresa: un atto di violenza che sfida la comunità a rispondere

di Massimiliano Catapano
Nella quiete della notte tra sabato e domenica, il lungomare di Santa Teresa si è trasformato nel palcoscenico di un atto di vandalismo che...

Pallavolo, Asia Bonotto prepara il ritorno in campo con l'Eagles Vergati: "Fiduciosa nelle capacità della squadra"

Importante vittoria esterna per l'Eagles Vergati che guadagna due punti d'oro al tie-break sul campo dell'Ecoservice a Chions agganciando le friulane al terzo posto della...

Pallavolo, l'ambizione di Giulia Viscioni sposa quella del suo Perugia: "Fortunata a giocare qui, sogno le Olimpiadi"

E' della Bartoccini-Fortinfissi Perugia il primo trofeo stagionale. La compagine umbra si è aggiudicata la Coppa Italia di A2 femminile superando la Futura Giovani...

Pallanuoto, il super derby sorride allo Sporting Club Salerno: i gialloneri agguantano la Swim Academy in vetta

Nel derby di disputato lo scorso sabato alla piscina "Simone Vitale" di Salerno, lo Sporting Club Salerno porta a casa i tre punti in palio contro la Swim Academy, conquistando...

Pallanuoto, B femminile: Vis Nova e Imperia travolgenti al debutto. Ritorni in acqua di spessore per Camogli e Circolo Villani

Al via nei gironi lombardo e laziale il campionato di B femminile che si presenta nella sua interezza rinnovato e più competitivo grazie all'assorbimento sotto l'egida di...

Incidente dopo aver fischiato in Prima Categoria a Nocera Inferiore, muore il giovane arbitro Fabio Buoninsegni

L'Associazione Italiana Arbitri è in lutto per la scomparsa di Fabio Buoninsegni della sezione di Napoli. Il giovane arbitro nonchè dipendente RAI, 22 anni,...

Pallanuoto, antipasto di ritorno in vasca per l'A1 maschile: alla Roma Vis Nova il quadrangolare di Monterotondo

Due su due e coppa al cielo. La Roma Vis Nova vince la quarta edizione del torneo Città di Monterotondo che si è svolto allo Stadio del Nuoto lo scorso fine...

Pallanuoto, Muri Antichi campione d'inverno. Impresa Cesport, i Lions inguaiano la Basilicata. Blitz d'oro per il Cus Palermo

Giro di boa per il campionato nazionale di Serie B. Nel girone 4 l'ultima d'andata (aperta dal successo 8-11 del Circolo Nautico Salerno in casa dell'Ortigia Academy, al...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?