Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Calcio a 5, la Salernitana Femminile torna alla vittoria superando il Ragusa con un gran primo tempo

27/11/2023

Settima gara stagionale per la Salernitana Femminile 1970, impegnata in casa contro il Ragusa: finisce 4-3 la partita che premia le granata con la formazione di capitan Lisanti e compagne che salgono a quota 15 punti in campionato. La sfida del settimo turno del girone D di Serie B, disputata al Palazzetto dello Sport di Pontecagnano, vede la Salernitana arrivare dal passo falso esterno con l’Irpinia (7-2) mentre le ospiti da quello contro il CMB. Un cartellone rosso con i nomi delle tante donne che, nel 2023, hanno perso la vita, vittime di violenza. La speranza è che il prossimo anno quel cartellone resti vuoto. Il gesto del sodalizio granata per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne: "E’ violenza contro le donne ogni atto di violenza fondata sul genere che provochi un danno o una sofferenza fisica, sessuale o psicologica per le donne, incluse le minacce, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà. Anche la Salernitana Femminile 1970 sostiene il 1522, attivo 24 h su 24, che accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto a sostegno delle donne vittime di violenza e stalking. Ogni passo che facciamo qui è un passo verso un futuro in cui nessuna donna debba camminare da sola nella paura".

Vantaggio granata al 3’ con Antonia Giugliano che si mette in proprio, rientrando prima di calciare con il destro, per il momentaneo 1-0. Una gara aperta e vibrante vede occasione da ambo i lati con D’Urso a chiudere lo specchio in un paio di circostanze. Al 14’, su una ripartenza, Enrica Giugliano serve D’Errico che con un tocco morbido scavalca l’estremo difensore avversario per il raddoppio. Passano pochi secondi che Antonia Giugliano colpisce la traversa mentre Galan, complice una deviazione, firma il tris che mette in discesa la partita. Prima di tornare negli spogliatoia la Salernitana sull’onda dell’entusiasmo trova il poker con la doppietta di Antonia Giugliano che insacca all’angolino beffando Iacono.

Nella ripresa le siciliane partono subito con il portiere di movimento nel tentativo di limitare il parziale: nelle battute iniziali un palo per parte prima per le isolane e poi sul ribaltamento di fronte per D’Errico. Le ospiti continuano a premere con il quinto di movimento ma le granata tengono botta senza lasciarsi sorprendere. D’Urso, intorno al 7’, senza portiere avversario cerca il jolly dalla sua area di competenza colpendo però il legno sul fronte opposto. Al 10’, poi, Spataro riaccende la fiammella per il Ragusa ribadendo in rete una respinta di D’Urso sul tiro di Brakan. In un momento poco felice la Salernitana, poi, colpisce ancora un palo con Gonzalez servita con un taglio da D’Errico. Il Ragusa però si rifà sotto segnando prima con Iwamura e subito dopo con Brakan, che trova una deviazione che mette fuori causa D’Urso. La contesa resta aperta fino al gong finale: termina cosi 4-3 per le ragazze di mister Lanteri.

TABELLINO
SALERNITANA FEMMINILE 1970: D’Urso, D’Errico, Giugliano A., Giugliano E., Lisanti, Gonzalez, Galan, Salemme, Romano, Cipolletta, Di Monaco, Fierro. All.: Lanteri
RAGUSA: Abate, Sortino, Difredi, Navanzino, Matranga, Vitale, Guerrieri, Iacono, Spataro, Creanza, Iwamura, Brakan. All.: Marino
ARBITRI: Armino-Terracciani | Crono: Iannella
RETI: 3’ pt, 16’ pt Giugliano A., 14’ pt D’Errico, 15’ pt Galan, 10’ st Spataro (R), 16’ st Iwamura (R), 17’ st Brakan (R).

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Giffoni Film Festival, Massimiliano Rossi: "Imparate a ragionare al di là dell'apparenza"

Trascinante, illuminante, formativo. L’incontro tra Massimiliano Rossi e i giffoner non è stato certo privo d’intensità. Per l’attore e...

Giffoni Film Festival, anteprima da applausi per "La Bicicletta di Bartali": la vera storia del campione in un film d'animazione

I piccoli giurati della sezione Elements +10 tra applausi e silenzi in sala hanno accolto con grande entusiasmo il film d’animazione "La Bicicletta di Bartali"...

Giffoni Film Festival, il viaggio della speranza di "Io Capitano" cattura il pubblico: "Sognare non ha colore"

Nella Sala Verde presente all’interno della Multimedia Valley è stato proiettato uno dei film maggiormente acclamati dal pubblico e dalla stampa durante la scorsa...

Giffoni Film Festival, presentato "Quel che resta": il docufilm punta a far chiarezza definitiva sul delitto Vassallo

"Noi di Impact saremo ambasciatori in Italia della storia di Angelo Vassallo. Contribuiremo alla ricerca della verità per il Sindaco Pescatore": con queste parole i...

Giffoni Film Festival, Margherita Vicario: "Il mio impegno da attrice e regista per dar voce alle donne invisibili"

Domande ma anche risposte che spaziano e prendono la forma della poliedricità di Margherita Vicario che durante il terzo giorno del Giffoni Film Festival ha incontrato i...

Disagi sull'autostrada A3: intervenga l'associazione dei consumatori

di Massimiliano Catapano
Dal 1° maggio 2024, gli automobilisti che percorrono l'autostrada A3 Napoli-Salerno stanno affrontando una grossa novità nei metodi di...

Salernitana, campagna abbonamenti 2024/25: delusione e protesta del CCSC

di Massimiliano Catapano
In un clima già teso e carico di aspettative, la pubblicazione dei prezzi degli abbonamenti per la stagione 2024/25 da parte della...

Salernitana, Dalmonte ha detto si: un rinforzo versatile per Martusciello

Il ritiro della Salernitana a Rivisondoli è pronto ad accogliere un nuovo volto: Nicola Dalmonte. L’attaccante esterno, che sta per essere ufficialmente trasferito...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?