Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, apoteosi Roma Vis Nova: i leoni sbancano Torino e volano in A1. Florentia e Camogli alla bella

03/06/2023

Ultima settimana della stagione di Serie A2 maschile. Sabato 3 giugno si sono giocate le partite di gara 2. La Roma Vis Nova chiude 2-0 la serie battendo alla "Monumentale" 9-11 la Reale Mutua Torino '81 e torna dopo sette anni in A1. Una promozione mai in discussione, sin dall'inizio della stagione, per la compagine di Alessandro Calcaterra (il cui tuffo liberatorio in acqua ha dato il via ai festeggiamenti) che ha dominato in lungo e largo la regular season ed anche ai play-off ha dimostrato di essere una spanna sopra tutti. Numeri da record per i leoni di patron Ferraro che hanno chiuso il girone Sud con 21 vittorie ed una sola sconfitta, 326 reti fatte e 164 subite, miglior attacco e miglior difesa. Poco meno di un anno dalla clamorosa beffa col Bogliasco, i giallorossoblu sfatano il tabù e possono far partire i meritati festeggiamenti. Capitolini sempre in controllo di punteggio, avanti 3-5 dopo il primo tempo di gioco, allungano fino al massimo vantaggio (+4) messo a segno da Ciotti (quaterna) a tre quarti di gara.

A segno anche due volte De Robertis ed una a testa Ferrante, Checchini, Provenziani, Narciso e Di Rocco. L'ultimo goal del match è del triplettista Ettore Novara, preceduto in casa piemontese dal bis di Lisica e dagli assoli di Maffè, Cigolini, Giacomo Novara e Colombo su rigore. Nulla da fare per i sabaudi a cui non basta il 4-2 dell'ultimo parziale per agganciare gli avversari. Grande sportività da parte della squadra di Aversa, costretta ad inchinarsi ma a testa altissima alla corazzata romana, un'orchestra capace di suonare un'unica grande sinfonia: dai portieri Correggia a Peluso ai golden boy Provenziani, Agnolet, Russo e Poli passando per la concretezza e la solidità degli ex laziali Ferrante, Checchini, Narciso e Antonucci che tornano subito in massima serie e quella degli ex romanisti De Robertis e Ciotti senza dimenticare un'altra pedina di spicco come Di Rocco. Si sono messi in evidenza anche altri giovanissimi come De Vecchis, Salipante, Serta, Carchedi, Barchesi, Andreuzzi ed il terzo portiere Rubini.

Si va invece a gara 3 tra RN Florentia, unica squadra a battere la Vis Nova durante la prima fase del campionato, e RN Camogli, in programma mercoledì 7 giugno alla "Giuva Baldini". A Bellariva, piscina scoperta per l'avvio della stagione estiva, avvio a spron battuto per i gigliati che mettono la freccia con lo scatenato Sordini, subito doppietta dai 5 metri che avviano il poker complessivo. Avanti 6-3 all'intervallo lungo, i padroni di casa si siedono e vengono tallonati dai redivivi bianconeri che alla fine del terzo periodo trovano la parità trascinati dall'ispirato Caliogna, quaterna per lui, e dal cinismo di doppio Beggiato. Diventano, così, decisivi gli ultimi 8' di nuovo di totale dominio toscano con le superiorità numeriche (si segnerà solo in extra player nell'ultima frazione) trasformate in sequenza da Sordini, Borghigiani (poker anche per lui) e Generini che valgono il 10-8 finale e il rinvio dell'ultimo verdetto di una lunga stagione alla bella in casa della capolista del girone Nord. 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il Pescara riapre le "Naiadi" portando i Muri Antichi alla bella. Lions beffati ai rigori. In finale Bari, Metanopoli, Piacenza e Aragno

A ritmo serrato i play-off di Serie B. Mercoledì 22 maggio si sono giocate le gare 2 di Semifinale e ben cinque verdetti sono stati emessi. Insieme al Circolo Nautico...

Pallanuoto, il Cosenza allunga progressivamente e festeggia la salvezza. Locatelli giù a testa alta

Lo scorso anno di questi tempi preparavano le finali play-off che le avrebbero portate in tandem in massima serie. Questa sera una delle due quell'A1 tanto sudata e sognata la...

A 20 anni dall'addio al calcio Roberto Baggio torna in campo a Salerno per l'Operazione Nostalgia

Sembrava un sogno, ora è realtà: Roberto Baggio farà parte della grande festa in programma il prossimo 8 giugno allo stadio "Arechi" di Salerno e poi il 7...

Pallanuoto, l'infinita saga Orizzonte continua nel ricordo di la Delfa. Miceli: "Lo Scudetto più difficile". Palmieri: "Continueremo a fare la storia"

Campione d'Italia per la ventiquattresima volta, quinta consecutiva. Continua la saga tricolore de L'Ekipe Orizzonte (foto DBM) che batte il Plebiscito Padova 14-12 in gara...

Pallanuoto, L'Ekipe Orizzonte vince le resistenze del Plebiscito e porta a casa il 24esimo Scudetto

Un trionfo nel ricordo di Giuseppe La Delfa onorato da una speciale maglia celebrativa. L'Ekipe Orizzonte è campione d'Italia per la 24esima volta superando in gara 3 un...

Pallavolo, presentata la Festa regionale Volley S3: storico evento a Piazza della Libertà tra sport ed inclusione

Mercoledì mattina presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della Festa regionale Volley S3 in programma...

Boxe, Aziz Abbes Mouhiidine si prepara alle Olimpiadi trionfando alla Iba Champions Night

Ritorno in pompa magna per Aziz Abbes Mouhiidine, il pugile originario di Mercato S. Severino, protagonista alle prossime Olimpiadi di Parigi 2024, che sabato sera ha trionfato...

Karate, il baby talento sanseverinese Antonio Moffa campione regionale dei pesi leggeri

Sugli scudi il dodicenne Antonio Moffa della palestra Olympic Planet di Mercato San Severino, che è riuscito ad imporsi nella categoria dei pesi leggeri al campionato...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?