Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, il settimo posto del Quinto chiude il campionato. Addii in casa TeLiMar e Trieste

27/05/2023

Ultimo capitolo per l'A1 maschile sabato 27 maggio. Nel match che vale il settimo posto è l'Iren Genova Quinto ad avere la meglio (10-8) sugli ospiti del CN Posillipo. La squadra di Bittarello, alla prima esperienza da allenatore di una prima squadra, batte i partenopei e chiude la serie 2-1. I rossoverdi conducono 6-7 dopo tre tempi e 7-8 a quattro minuti dalla fine. Poi ribaltano tutto i biancorossi con i goal in sequenza di Molina Rios (doppietta), Gitto e Nora, autore dell'ultimo goal del campionato 2022/23. Rammarico per gli ospiti che partivano a razzo con Julien Lanfranco e Stevenson (alla fine doppietta per il prodotto del vivaio e tripletta per l'americano) poi rispondevano colpo su colpo ai tentativi di rientro locali condotti da Ravina (bis anche per lui), Mijuskovic e i fratelli Jacopo e Niccolò Gambacciani con il bis dell'azzurrino Somma e il sigillo di Abramson. Senza Scalzone fuori per limite di falli e Saccoia espulso per gioco scorretto, i napoletani si siedono dopo l'ultimo 5 metri di Stevenson e cedono il passo ai liguri (di Villa l'altra segnatura). 

Prima dell'ultimo impegno stagionale una folta delegazione della squadra allenata da Roberto Brancaccio si è recata all'Ospedale "Pausillipon" per aderire all'invito dell'iniziativa promossa dall'Associazione "Genitori Insieme" Per un giorno, niente calottine, piscina, pallone e allenamenti. Una rappresentanza rossoverde si è recata presso il Centro Prelievi dell'Ospedale "Pausillipon" per cimentarsi con qualcosa di parecchio diverso rispetto una partita di waterpolo: un'utilissima donazione di sangue raccogliendo l'importante invito dell'Associazione presieduta da Fiorella Di Fiore, con le referenti operative Renata Santo e Francesca Benincasa, e con la psicoterapeuta del reparto trapianto midollo Prisca Palermo. I giocatori questa volta non hanno indossato le calottine, ma dopo la breve visita medica di rito, si sono affidati alle cure delle infermiere, che li hanno preparati alla donazione, e successivamente hanno trascorso dei momenti davvero toccanti con i bambini ricoverati presso la struttura del "Santobono", regalando loro anche gadget del Circolo Nautico Posillipo.

Nella finale play-out la Check Up RN Salerno vince 8-10 in casa dell'Anzio Waterpolis e ottiene la permanenza nella massima serie per la prossima stagione (al seguente LINK la cronaca integrale). Retrocessione in A2, invece, per la squadra di Tofani. Allo Stadio del Nuoto, 4-2 per la formazione di Malinconico dopo 8 minuti di gioco. Parità nel secondo parziale con tre goal per parte: a metà gara la RN Salerno mantiene il divario di due reti (4-6). Nel terzo tempo la doppietta in extra player del capitano Michele Luongo porta i giallorossi sul +3. La rete dell'ex Cuccovillo nell'ultimo tempo accende la speranza nei pontini di agguantare il pari. A meno di cento secondi dal termine Pelicaric in superiorità riduce di una misura lo svantaggio, poi però Barroso mette il sigillo alla salvezza dopo alcune clamorose occasioni sciupate dai laziali.

Archiviata già da qualche giorno la stagione 2022/23 è tempo di mercato per le formazioni che prenderanno parte alle prossime competizioni europee. Se il CC Ortigia ha annunciato il passaggio di Simone Rossi all'OSC Budapest e si preparara a perdere Ciccio Condemi destinato alla Pro Recco, in casa TeLiMar Palermo si registrano due addii dal sapore opposto. Il primo è quello dello storico simbolo della scalata alla massima serie Fabrizio Di Patti che alle soglie dei 40 anni appende la calottina al chiodo: "E' stata una stagione comunque esaltante, considerando che in estate l'organico è stato rinnovato del 50%. - le sue dichiarazioni al quotidiano "La Sicilia" - Col tempo abbiamo capito di potercela fare e arrivare tra le prime quattro. Guardare dagli spalti l'anno prossimo sarà difficilissimo, per chi come me ha vissuto quasi 30 anni a livello agonistico ma prima o poi mi ci abituerò".

Dopo quasi cinque anni il salernitano Mario Del Basso lascia il club dell'Addaura per accasarsi all'AN Brescia: "In questi casi ci sarebbero tantissime cose da dire, ma mi limiterò a dire Grazie. Grazie al TeLiMar per questi 4 anni; ai dirigenti e agli allenatori che mi hanno accompagnato in questo percorso non posso dire altro che grazie. Lascio Palermo consapevole che per me è e sarà sempre una seconda casa; ci tengo a dire grazie in particolare al capitano Francesco Paolo Lo Cascio, mio compagno di stanza fidato, senza il quale questa avventura sarebbe stata sicuramente molto più difficile e meno bella. Infine un grandissimo grazie a tutti i compagni, a quelli che ci sono stati dal primo momento e a quelli di passaggio, che mi hanno accompagnato in questi anni. Auguro a tutti voi il meglio". Si chiude, invece, con la qualificazione in Euro Cup l'esperienza di Ivo Bego (assente nelle ultime uscite) alla Pallanuoto Trieste. Dopo due stagioni contraddistinte da risultati strepitosi, il centroboa croato lascia il club di patron Samer. "Un atleta di livello internazionale cui auguriamo il meglio per le prossime avventure sportive", spiega il ds Andrea Brazzatti. "Qui ho trovato una famiglia. Resterete nel mio cuore" chiosa Ivo. In entrata gli alabardati sondano il pari reparto Luca Marziali, fresco di Scudetto in Germania con lo Spandau. 

 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Giffoni Film Festival, Massimiliano Rossi: "Imparate a ragionare al di là dell'apparenza"

Trascinante, illuminante, formativo. L’incontro tra Massimiliano Rossi e i giffoner non è stato certo privo d’intensità. Per l’attore e...

Giffoni Film Festival, anteprima da applausi per "La Bicicletta di Bartali": la vera storia del campione in un film d'animazione

I piccoli giurati della sezione Elements +10 tra applausi e silenzi in sala hanno accolto con grande entusiasmo il film d’animazione "La Bicicletta di Bartali"...

Giffoni Film Festival, il viaggio della speranza di "Io Capitano" cattura il pubblico: "Sognare non ha colore"

Nella Sala Verde presente all’interno della Multimedia Valley è stato proiettato uno dei film maggiormente acclamati dal pubblico e dalla stampa durante la scorsa...

Giffoni Film Festival, presentato "Quel che resta": il docufilm punta a far chiarezza definitiva sul delitto Vassallo

"Noi di Impact saremo ambasciatori in Italia della storia di Angelo Vassallo. Contribuiremo alla ricerca della verità per il Sindaco Pescatore": con queste parole i...

Giffoni Film Festival, Margherita Vicario: "Il mio impegno da attrice e regista per dar voce alle donne invisibili"

Domande ma anche risposte che spaziano e prendono la forma della poliedricità di Margherita Vicario che durante il terzo giorno del Giffoni Film Festival ha incontrato i...

Disagi sull'autostrada A3: intervenga l'associazione dei consumatori

di Massimiliano Catapano
Dal 1° maggio 2024, gli automobilisti che percorrono l'autostrada A3 Napoli-Salerno stanno affrontando una grossa novità nei metodi di...

Salernitana, campagna abbonamenti 2024/25: delusione e protesta del CCSC

di Massimiliano Catapano
In un clima già teso e carico di aspettative, la pubblicazione dei prezzi degli abbonamenti per la stagione 2024/25 da parte della...

Salernitana, Dalmonte ha detto si: un rinforzo versatile per Martusciello

Il ritiro della Salernitana a Rivisondoli è pronto ad accogliere un nuovo volto: Nicola Dalmonte. L’attaccante esterno, che sta per essere ufficialmente trasferito...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?