Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Vis Nova e Camogli ipotecano la finale play-off. Torino e Florentia di giustezza. Ischia e Padova corsare ai play-out

21/05/2023

E' andato in scena nell'arco dell'intera giornata di sabato il primo turno di post season del campionato di A2 maschile. Ad aprire la serie di play-off il largo successo della Roma Vis Nova, capolista del girone Sud, con la Futurenergy Rinnovabile RN Sori. La squadra di Alessandro Calcaterra s'impone 18-5 dettando legge sin dal primo sprint: eloquenti i parziali del primo e terzo tempo vinti rispettivamente 4-0 e 7-0. I liguri tentano di tirar fuori l'orgoglio ma non vanno oltre la tripletta di Jack Cocchiere, perdendo anche pezzi per strada per il rosso diretto comminato ai due Congiu e l'espulsione definitiva comminata a Penco e Navone. Mattatori del match Checchini, Poli e Ciotti con una tripletta ciascuno; unico giocatore di movimento a digiuno resta Di Rocco poi tutti gli altri a bersaglio.

Ben più equilibrata la sfida della "Monumentale" tra Reale Mutua Torino '81 e il CC Napoli. Piemontesi quasi sempre avanti nel punteggio ma i giallorossi del Molosiglio non escono mai dalla partita, riuscendo a non far scappare i gialloblu di casa e ad agguantare la parità con l'8-8 siglato dal rigorista Confuorto (tripletta con due reti dai 5 metri ed una in extra player). La terza rete personale di Ettore Novara (due superiorità ed un rigore per lui) e la terna di Lisica (con Massa e Cerchiara fuori per limite di fallo per i napoletani) consentono al Sette di Aversa di aggiudicarsi gara 1 con il punteggio di 10-8.

Sulla stessa falsariga il match della "Nannini" tra RN Florentia e Brescia Waterpolo che i gigliati si aggiudicano in rimonta per 10-9. In avvio di partita si segna solo dai 5 metri con Sordini per i padroni di casa e Di Murro per i lombardi che falliranno un altro tiro dai 5 metri con Tononi, ipnotizzato da Gioia. La squadra di Castellani inizia a prendere il largo con i bis proprio di Tononi e Stocco più un altro rigore realizzato dall'azzurrino Balzarini. Avanti prima di 3 e poi di 1, il Sette ospite si fa risucchiare dalla veemenza di uno scatenato Sordini, autore di una cinquina, e dalla freddezza dell'olandese De Mey, specialista dell'uomo in più, che capitalizza per il goal vittoria a 20'' dalla sirena. 

Dominio assoluto, invece, quello della RN Camogli che davanti ad una bella cornice di pubblico liquida senza patemi 12-3 la pratica Olympic Roma. Il figlio d'arte Calcaterra risponde a Tabbiani in apertura di confronto poi i bianconeri liguri prendono il largo e scappano sul 6-1 al cambio vasca, trascinati dalla vena realizzativa di Beggiato che mette a referto una quaterna e tra l'altro nell'ultimo tempo l'unico sigillo dei suoi in extra player. Tripletta anche per l'ex Bogliasco, mentre tra i pali Ruggeri subentra a Rossi negli 8' conclusivi. La squadra di Temellini mette così una seria ipoteca sul passaggio all'atto conclusivo dei play-off che vale la promozione.

I play-out si aprono, invece, con due successi esterni. Il primo è quello dell'Ischia Marine Club che sbanca la "Pia Grande" di Monza (9-10) al termine di un match rocambolesco e ricco di capovolgimenti di fronte con la Waterpolo Milano Metanopoli. Partono meglio gli isolani, privi dell'ex Amaurys Perez, che conducono di una lunghezza al cambio vasca. I meneghini di Leonardo Binchi, già allenatore della compagine femminile e subentrato a campionato in corso a Migliaccio, non perdono la testa e con pazienza certosina (pur non segnando mai in superiorità) riescono prima a pareggiare trascinati dalle triplette di Scollo e Gattarossa poi a trovare il vantaggio con l'ex savonese Maricone. L'uno-due lampo in più di Napolitano, top scorer con un pokerissimo, controribalta i locali e consente a Mattiello e compagni (espulso nel finale Barberisi) di avvicinarsi alla salvezza.

Non basta il pubblico delle grandi occasioni delle "Naiadi" al Pescara che nel primo round viene trafitto 8-11 dal Plebiscito Padova. Gara agonisticamente intensa in cui i biancoscudati di Rolla restano lucidi nonostante i cinque atleti usciti anzitempo per 3 falli gravi (Leonardi, Nobili, Zanovello, Tomasella e Chiodo) e piazzano il colpo del ko con Pasotti e Zocco, difendendo egregiamente il bottino cementato grazie in particolare al tris di Chiodo. Agli abruzzesi, privi di Morretti tra i pali ed Holden, non basta il solito Di Fulvio (poker) così come la terna in più di Cipriani (poi uscito per limite di falli). In Veneto servirà una vera e propria impresa. 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallavolo, il timbro salernitano nell'impresa promozione della Vesuvio Oplonti: le ragazze di Alminni volano in B1

C'è un pezzo di Pallavolo salernitana nel trionfo della Vesuvio Oplonti che, superando in una finale play-off vietata ai deboli di cuore l'Ariete Pallavolo Prato, ha...

Football Americano, gli Eagles Salerno archiviano il campionato con un successo e avviano nuovo reclutamento

Si è conclusa al quinto posto del girone A il campionato 2023/24 di Terza Divisione (Nine Football League) da parte degli Eagles Salerno, unica espressione provinciale di...

Hockey su pista, la Roller Salerno festeggia la salvezza. L'Under 19 chiude la stagione alle finali nazionali

Si è conclusa la stagione 2023/2024 della Roller Salerno con la conclusione sia del campionato di Serie B che di Serie A2. La compagine granata si è assicurata la...

Calcio salernitano in fermento, inizia l'era Cardillo a Pagani. Titolo del Giffoni Sei Casali verso Battipaglia. Scafatese in D

E' appena iniziata la calda stagione dei trasferimenti di titoli, fusioni e fallimenti sportivi. A movimentare il calcio dilettantistico regionale oltre alle società...

Juniores Nazionale, la Cavese demolisce il Cynthialbalonga e vola in finale Scudetto

Una fantastica Cavese vendica con gli interessi il ko dell'andata al "Simonetta Lamberti" e, ribaltando tutto con un perentorio 0-4 ad Albano Laziale, supera l'ostacolo...

Pallanuoto, la Copral agguanta sul pari lo Sporting Club Salerno: la promozione in B si deciderà a Catania

Termina con uno spettacolare 9-9 il match d'andata della finale play-off del campionato di Serie C tra lo Sporting Club Salerno, seconda del raggruppamento Puglia-Campania, e la...

Calcio a 5, Mama San Marzano nel segno della continuità: si riparte da mister Mele

Sarà ancora Giuseppe Mele il tecnico della prima squadra del Mama Futsal San Marzano per la stagione 2024/25 che vedrà la compagine granata ai nastri di partenza...

Calcio a 5, storico double per il Santa Marina: i costieri campioni provinciali Under 17 e Under 15

Una doppietta storica è arrivata a conclusione di una cavalcata trionfante. Il Santa Marina si laurea campione provinciale di Calcio a 5 Under 15 e Under 17 mettendo a...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?