Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, ennesimo trionfo Orizzonte. Miceli: "Squadra matura". Di Mario: "Uno dei miei titoli più belli". Marletta: "Dedicato a mia nonna"

17/05/2023

L'Ekipe Orizzonte dice 23. Ennesimo trionfo del sodalizio etneo (foto DBM) nel segno delle sue giovani leve e in quello dell'immensa Tania Di Mario. Sis Roma battuta in gara 4 a Nesima ed è di nuovo festa rossoblu. Amareggiato il tecnico delle capitoline Marco Capanna che con la sua squadra aveva dominato la prima parte di stagione: "Abbiamo incontratto una squadra forte, più esperta di noi, che ha gestito meglio i momenti emotivi di tutta la serie. L'Ekipe è stata più cinica, chiudendo la serie meritatamente. Per la Sis Roma non c'è nulla da recriminare; la squadra è cresciuta molto nonostante avesse perso alcune giocatrici importanti rispetto allo scorso anno. La società è seria e solida, abbiamo un grande presidente, il gruppo unito. Se c'è un colpevole della mancata vittoria sono io. Sono sicuro che lo Scudetto arriverà. La Sis sicuramente ci riproverà la prossima stagione".

Partita dal terzo posto in regular season, L'Ekipe Orizzonte ha cambiato marcia nel momento clou, dimostrando di essere squadra da finali e da partite da dentro o fuori. Ognuna ha rivestito a suo modo il ruolo di protagonista: le parate di Aurora Condorelli (con la vice Ludovica Celona che si è fatta trovare pronta quando chiamata in causa, tra i pali anche l'esordio della scudettata Under 16 Letizia Scibona), gli anticipi e gli strappi di Giulia Viacava, le prodezze di Claudia Marletta, la grinta di Valeria Palmieri, il brio di una devastante Dafne Bettini, la diligenza di Veronica Gant, l'estro ed il talento innato di Morena Leone, il sacrificio e l'esplosività di Aurora Longo, la travolgente coppia australiana Bronte Halligan-Alice Williams, la crescita di Gaia Gagliardi, l'entusiasmo e la voglia di emergere delle giovanissime Cecilia Grasso, Teresa Lombardo, Erica Greco, Sofia Moschetti; l'immensità di Tania Di Mario: "Ho vinto il tredicesimo scudetto, ovvero dodici più uno. - spiega la presidente/giocatrice - Uno di quelli più emozionanti, uno dei più belli della mia vita. L'abbiamo vinto insieme a tutti, questo è uno Scudetto comunitario. Lo dedico a Giovanni, mio figlio, che mi ha visto giocare e vincere per la prima volta".

Artefice del trionfo si conferma coach Martina Miceli coadiuvata dal fido Renato Caruso: "Sono orgogliosa delle mie ragazze. Mi stupisco che all'inizio dell'anno non ci abbiano dato nuovamente tra le favorite, mentre poi arriviamo fino in fondo dimostrando di sapere come si fa a vincere. Dopo la vittoria della Coppa Italia la squadra ha dimostrato di essere matura nelle partite che contano. Questo Scudetto l'abbiamo conquistato giornalmente, con due date precise: dopo gara 2 della Semifinale con Padova e a Roma dopo gara 1, quando siamo uscite sempre senza recriminare per le sconfitte ma compattandoci lavorando sugli errori commessi senza fare polemiche sterili. Tania ha avuto il suo gran finale, doveva avere il giusto tributo perchè la sua classe non si discute. Ha lasciato da giocatrice in un periodo un po' buio per l'Orizzonte, meritava questa festa davanti ad un gran pubblico. Poi chissà, magari la rivedremo ancora in acqua".

Determinante come al solito con le sue bordate, Claudia Marletta si cuce sulla calottina l'ennesimo tricolore: "Avevamo promesso a Tania questo regalo e glielo abbiamo fatto con lei in vasca. Già avevo avuto il piacere di giocare con lei ma averlo fatto in queste circostanze è stato davvero emozionante. Il pubblico è stato fantastico, ci ha incitato e trascinato, spingendoci a dare il massimo per chiudere i conti. Voglio dedicare questo Scudetto a mia nonna". Visibilmente emozionata anche Morena Leone: "Eravamo convinte di vincere questo titolo già da Settembre. La squadra è rimasta sempre unita e mentalizzata su questo intento e con il lavoro quotidiano con Martina, Renato e Tania ci siamo riuscite. Ora mi godo i festeggiamenti poi per pensare al futuro c'è tempo. Sicuramente punteremo al massimo anche con l'Under 20". 

"Una vittoria di gruppo, mi sento onorata e fortunata di aver vinto il secondo Scudetto di fila con l'Orizzonte. - spiega Dafne Bettini - E' stato un anno intenso, siamo venute fuori alla distanza ma è in questi casi che conta farlo e noi lo abbiamo fatto insieme, con dedizione e abnegazione. Personalmente sono soddisfatta del mio percorso e della mia crescita". Non può mancare all'appello il capitano Valeria Palmieri: "Siamo fieri di noi, anche se non siamo simpatiche perchè vinciamo sempre. Sono orgogliosa di questa squadra, perché dopo tanti anni ha dimostrato ancora di essere la più forte. Abbiamo fatto soffrire le campionesse europee del Sabadell in Champions ed è stata una dura lotta contro la Sis Roma. Festeggiamo l'ennesimo Scudetto nonostante in regular season siamo arrivate terze. Dedico il successo a tutti i nostri tifosi, davvero encomiabili". Chiosa affidata a patron Giorgio Bartolini: "L'Ekipe è nata e costruita per vincere, siamo qui per questo. Mi preme sottolineare l'ottimo comportamento degli arbitri nei nostri confronti e in quelli degli avversari, è giusto dare credito anche alla loro professionalità. Le nostre ragazze sono state eccezionali, è stato un bene aver chiuso i giochi a Catania altrimenti a Roma in gara 5 sarebbe stata dura". L'egemonia continua...

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Eboli a lutto per la scomparsa di Antonio Cicalese, fatale lo schianto con una vettura

Non c'è l'ha fatta Antonio Cicalese, 27 anni, il centauro di Eboli rimasto coinvolto in un incidente stradale verificatosi, sabato sera, lungo la Strada...

Pallanuoto, il Rapallo fa ancora... centro: dal Bogliasco colpaccio Di Maria

Il quarto posto alle Final Eight Under 18 di Avezzano ha scritto la parola fine sul biennio trascorso da Paola Di Maria al Bogliasco 1951. L'azzurrina resta però in...

Pallanuoto, goal e spettacolo nelle Semifinali Under 18: romane e siciliane scatenate, avanti anche Quinto e Posillipo

Si sono disputati nell'ultimo week-end i quattro concentramenti valevoli come Semifinali nazionali del campionato Juniores Under 18. Otto i posti in palio per la Final Eight in...

Pallanuoto, stabilite le 8 qualificate alle finali Under 18 B. In gran spolvero Aquatica Torino, Club Aquatico e Onda Blu Dalmine

Si sono disputati nel week-end appena trascorso i quattro concentramenti valevoli come Semifinali nazionali del campionato Under 18 B le cui finali si disputeranno a cavallo tra...

Beach Waterpolo, grande successo per il 1° torneo targato CSI Salerno

Grande successo per il primo torneo di Beach Waterpolo targato CSI Salerno. L'evento, organizzato grazie alla proficua collaborazione con la 100% Waterpolo Tournament, la...

Pallavolo, Salerno Guiscards nel segno della continuità: riconfermato coach Cacace

Avanti nel segno della continuità. Dopo la storica promozione in Serie B2, alla guida del team volley della Polisportiva Salerno Guiscards ci sarà ancora coach...

Pallanuoto, la BricoBros RN Arechi riparte da Roberto Baviera: il tecnico entra anche nei ranghi societari

Rinforzare la solida base di partenza e guardare al futuro con rinnovato ottimismo e progettualità. Parte da queste prerogative la programmazione sportiva 2024/25 della...

Pallanuoto, Circolo Nautico Salerno show alle Semifinali Under 18 B: gialloblu alle Final Eight a punteggio pieno

Archiviata la stagione della prima squadra ad un passo dall'A2, il Bitdrome Circolo Nautico Salerno si è rituffato in vasca per gli impegni conclusivi del settore...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?