Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Unime e Bari strappano l'ultimo posto play-off. La griglia completa di spareggi promozione e play-out

17/05/2023

Si è chiusa lo scorso sabato la regular season del campionato di B maschile. Nel girone 4, dove la RN L.Auditore Crotone suggella il primato contro un rimaneggiato ma buon Circolo Nautico Salerno, è l'Unime a conquistare l'ultimo posto utile per i play-off grazie alla classifica avulsa che premia il Sette di Francesco Misiti rispetto a Muri Antichi e Napoli Lions. Decisivo il successo (7-10) in casa della RN Arechi cui non basta la tripletta di Gregorio per arginare la fame di risultato dei peloritani che con Geloso, Raineri e Lupej scava il solco decisivo nel terzo periodo e festeggia la qualificazione. Finisce 13-10 l'ultima uscita della GLS Napoli Lions che batte la Polisportiva Acese alla "Scandone" e termina la stagione al quinto posto in classifica. Parte meglio la squadra ospite che apre le marcature con la conclusione dalla distanza di Riolo. Dalla parte opposta reagisce bene la formazione di casa con la deviazione dal palo di Riccitiello. È ancora Riolo dal perimetro a portare avanti i suoi, che però subiscono il pari di Telese a pochi secondi dal termine del primo quarto. Nel secondo tempo Santovito dal centro e Ronga in contropiede regalano il primo doppio vantaggio ai Lions, che vengono prontamente raggiunti nel punteggio grazie al terzo goal personale di Riolo e alla rete in controfuga di Viola. È Santamaria sull'assist di Percuoco a riportare avanti i suoi a metà gara. Dopo lìintervallo lungo è un parziale di 4-1 guidato dalle reti di Riccitiello e Santamaria in superiorità numerica e dalle bellissime conclusioni di Pariso e Giannetti, a propiziare il primo vero allungo nel match da parte dei ragazzi allenati da mister Galasso. Negli ultimi due minuti del terzo periodo poi il secondo e terzo centro di Vincenzo Viola per gli ospiti e il goal allo scadere di Percuoco mantengono i partenopei sul +3 dopo tre quarti di gara. Nell'ultimo periodo la compagine siciliana prova a rifarsi sotto grazie a Piazza e i due Viola (poker Vincenzo), ma il goal su rigore di Di Peso e le reti sul finale di Telese e Pariso rendono vano il tentativo di rimonta dell'Acese. Brinda alla salvezza l'Ortigia Academy di Leone che non ha problemi nel liquidare 16-5 la pratica Brizz, già da tempo retrocessa, con Tringali sugli scudi. Saranno play-out con il vantaggio del fattore campo, invece, per la Triscelon Etna Sport che cede 9-13 nel derby conclusivo con i Muri Antichi che vedono al contempo sfumare l'obiettivo play-off. Le doppiette dell'ex di turno Longo, Forzese e Parisi non bastano alla squadra di Tropea che parte forte poi subisce a cavallo dei tempi centrali l'allungo decisivo dei ragazzi di Scebba con quaterna di Fiorito e doppiette di Basile e Nifosì. 

Nel girone 3 la Giokids Basilicata 2000 chiude la regular season con una vittoria per 7-6 sulla Fiorillo Academy. Tre punti utili ai biancoverdi per blindare il terzo posto, in attesa della Semifinale play-off contro la RN Arechi, il cui primo atto andrà in scena tra una settimana, sempre alla piscina "Scandone": sfida da ex per lo storico capitano dei salernitani Luca Pasca (un rigore fallito sabato). Un successo sulla carta annunciato ma che si è rivelato più complicato del previsto, complice una squadra che ha fatto di tutto per salutare la categoria a testa alta. La giovane formazione capitolina ha risposto colpo su colpo ai tentativi di fuga dei padroni di casa, trovando anche il vantaggio in apertura di secondo quarto grazie alla doppietta di Tempesta (Renna il top scorer con tre reti). Nel corso del match ha però prevalso la maggiore esperienza della formazione di coach Bruschini, trascinata da un super Manuel Occhiello, autore di giocate pregevoli e del goal più bello di giornata: dribbling sul diretto marcatore e palombella allo scadere dei 30" per il momentaneo 4-3. Di Palma e Cali regalano poi il massimo vantaggio di +3, amministrato nel quarto tempo con gli ospiti capaci di portarsi sul -1 senza riuscire a pervenire al pari. Il quarto posto se lo prende la Waterpolo Bari che piega tra le "mura amiche" 12-11 la capolista Nuoto 2000, in 10 a referto per via di alcune defezioni. Dopo un avvio equilibrato e con un 5 metri fallito da Ruocco, il team di Baiardini spinge veramente forte. Riesce a trovare più volte la via della rete grazie alle numerose controfughe e approfittando delle imprecisioni degli avversari. La partita sembra indirizzata favorevolmente verso la squadra pugliese quando Lamacchia segna il suo quarto goal (cinquina totale) all'inizio del terzo tempo, portando il risultato sull'8-5, ma l'orgoglio della capolista è tale da ribaltare tutto e rimette tutto in discussione. Trascianata da Barbato e Ruocco, con un parziale letale di 0-5, il Sette di Scognamiglio rimette la testa avanti e fa tremare le gambe ai baresi che rischiano di fallire l'appuntamento con i play-off. L'agonismo raggiunge livelli altissimi e la tensione in acqua si fa sensibilmente sentire. Il numero di espulsioni e di cartellini rossi sventolati dall'arbitro nell'ultima parte di gara farebbero pensare ad una partita cattiva e violenta, ma visto il peso della posta in palio possiamo dire di aver assistito ad una partita molto fisica ma corretta. La mancanza di ricambi (gli ospiti finiscono in 7 contati) e le fatiche di una partita di questo livello alla fine si sono fatti sentire sulle gambe dei giocatori napoletani che non sono riusciti a contrastare l'ultimo decisivo assalto dei padroni di casa che sono riusciti a spuntarla con il bis di Simone ed un goal di Cafagno in superiorità numerica a un minuto dalla fine della partita, facendo esplodere i tifosi sugli spalti. Festa salvezza per il Club Aquatico che si congeda con un bel successo esterno con l'Aquademia (3-7): 18 punti nel girone di ritorno consentono alla squadra di D'Altrui di centrare con merito il traguardo con Prosperi e Delle Monache determinati per l'ultimo blitz. Costrette allo spareggio salvezza altre due compagini laziali. La Libertas Roma Eur chiude in crescendo nonostante il ko con il San Mauro secondo della classe (11-8) trascinato dal tris di Varavallo e dai soliti Mele e Guadagni, il CC Lazio riesce a conservare la terzultima piazza pur perdendo 10-8 con il Villa York, primo delle escluse in chiave play-off. 

IL QUADRO

SEMIFINALI PLAY-OFF (andata 20 maggio, ritorno 27 maggio)

Piacenza-Aragno Rivarolesi
NC Monza-Lerici Sport
Pol.Delta-Sportiva Sturla
CN Marina di Carrara-Locatelli Genova
Nuoto 2000-Unime
San Mauro-Circolo Nautico Salerno
RN Arechi-Basilicata 2000
RN L.Auditore Crotone-Waterpolo Bari

FINALI PLAY-OUT (20 maggio, 27 maggio, ev. 3 giugno)

Rangers PN Vicenza-San Giorgio WP
RN Roma Vis Nova-Sporting Lodi
CC Lazio-Pol. Acese
Triscelon Etna Sport-Libertas Roma Eur (24 maggio, 27 maggio, ev. 31 maggio)

Retrocedono direttamente in Serie C Busto Pallanuoto, Sea Sub Modena, Fiorillo Academy, Brizz. 

 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallavolo, il timbro salernitano nell'impresa promozione della Vesuvio Oplonti: le ragazze di Alminni volano in B1

C'è un pezzo di Pallavolo salernitana nel trionfo della Vesuvio Oplonti che, superando in una finale play-off vietata ai deboli di cuore l'Ariete Pallavolo Prato, ha...

Football Americano, gli Eagles Salerno archiviano il campionato con un successo e avviano nuovo reclutamento

Si è conclusa al quinto posto del girone A il campionato 2023/24 di Terza Divisione (Nine Football League) da parte degli Eagles Salerno, unica espressione provinciale di...

Hockey su pista, la Roller Salerno festeggia la salvezza. L'Under 19 chiude la stagione alle finali nazionali

Si è conclusa la stagione 2023/2024 della Roller Salerno con la conclusione sia del campionato di Serie B che di Serie A2. La compagine granata si è assicurata la...

Calcio salernitano in fermento, inizia l'era Cardillo a Pagani. Titolo del Giffoni Sei Casali verso Battipaglia. Scafatese in D

E' appena iniziata la calda stagione dei trasferimenti di titoli, fusioni e fallimenti sportivi. A movimentare il calcio dilettantistico regionale oltre alle società...

Juniores Nazionale, la Cavese demolisce il Cynthialbalonga e vola in finale Scudetto

Una fantastica Cavese vendica con gli interessi il ko dell'andata al "Simonetta Lamberti" e, ribaltando tutto con un perentorio 0-4 ad Albano Laziale, supera l'ostacolo...

Pallanuoto, la Copral agguanta sul pari lo Sporting Club Salerno: la promozione in B si deciderà a Catania

Termina con uno spettacolare 9-9 il match d'andata della finale play-off del campionato di Serie C tra lo Sporting Club Salerno, seconda del raggruppamento Puglia-Campania, e la...

Calcio a 5, Mama San Marzano nel segno della continuità: si riparte da mister Mele

Sarà ancora Giuseppe Mele il tecnico della prima squadra del Mama Futsal San Marzano per la stagione 2024/25 che vedrà la compagine granata ai nastri di partenza...

Calcio a 5, storico double per il Santa Marina: i costieri campioni provinciali Under 17 e Under 15

Una doppietta storica è arrivata a conclusione di una cavalcata trionfante. Il Santa Marina si laurea campione provinciale di Calcio a 5 Under 15 e Under 17 mettendo a...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?