Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, festa salvezza per il Como. Bologna piange e saluta l'A1, ai play-out la Brizz trova la Florentia. Plebiscito secondo

22/03/2023

La prima fase del campionato di A1 femminile si chiude con il diciottesimo turno. La Sis Roma, aritmeticamente certa di chiudere la regular season in testa e quindi ammessa di diritto alle Semifinali dei play-off, affronta alla Nesima di Catania nel posticipo di giovedì pomeriggio le campionesse d'Italia in carica de L'Ekipe Orizzonte. Intanto il turno infrasettimanale emette i verdetti tanto attesi. Sconfitta in casa dalla Pallanuoto Trieste (7-11) nonostante un disperato tentativo di rimonta, dopo neanche un anno dalla promozione la RN Bologna fa mestamente ritorno in A2 non riuscendo a dar seguito alla corposa campagna acquisti estiva e pagando a caro prezzo alcune carenze evidenti. Il de profundis lo suonano le orchette, trascinate dalla tripletta di Cergol e da quella di Colletta che infligge un bel dispiacere alla concittadina pescarese Perna il cui goal sembrava dare la carica per restare aggrappate alla partita alle felsinee che invece crolleranno anche sotto il doppio colpo mancino di Riccioli e ai timbri singoli di Santapaola, Vomastkova e Klatowski. Pomeriggio particolarmente amaro per Repetto e De Vincentiis, espulse per limite di falli insieme a Perna, ed alla seconda retrocessione consecutiva dopo quella con l'NC Milano con la prima che segnerà ma si farà anche parare un rigore da Sparano. A salvare la faccia in casa emiliana le giovanissime Lepore e Marchetti, doppietta per entrambe, e l'ungherese Toth, autrice dell'altra segnatura. 

A conquistare, invece, la salvezza diretta con un finale di campionato palpitante è il Como Nuoto Recoaro che col brivido sbanca la "Scuderi" (6-7) e soprassa la RN Florentia, festeggiando alle pendici dell'Etna il meritato traguardo. La doppietta iniziale di Fisco (tripletta complessiva) spiana la strada alle Rane Rosa e complica quella della Brizz che ritrovava nelle 13 il centroboa Mascari. Frassinelli chiude a chiave la porta neutralizzando un tiro dai 5 metri a Milicevic in precedenza a segno e al cambio vasca si scatena Lanzoni con una tripletta lampo (sue le uniche realizzazioni su rigore ed extra player del match) cementando il vantaggio decisivo insieme alla puntura di Borg. Con orgoglio la squadra di Zilleri (di Cappello l'altra rete) recupera terreno sorretta dall'incontenibile Sapienza (tripletta), si aggiudica l'ultimo parziale con la gemma di Giuffrida ma arriva solo al -1.

Con le Rane Rosa che saltano di gioia, ai play-out la Brizz se la vedrà con la RN Florentia che avrà il vantaggio del fattore campo nella serie al meglio di 3 gare (via il 26 aprile poi 6 ed eventuale 13 maggio). Conclusione di regular season da dimenticare per le gigliate che dopo il blitz di Trieste sembravano avere in pugno la salvezza e invece si troveranno a dover lottare ancora. A Bellariva la squadra di Cotti viene sfiancata da un vivace Bogliasco (5-9), esaltato dall'invidiabile stato di forma di capitan Giulia Millo (altra tripletta per lei) e dal tris calato dalla mancina Cuzzupè. Le gigliate sembravano riprendersi dopo un avvio in salita ricucendo sul -2 al cambio vasca con Merli, Cordovani e Landi ma il break levantino al rientro dall'intervallo lungo faceva calare il sipario sul match. Negli ultimi 8' non si segna da una parte e dall'altra ed esulta la squadra di Sinatra che manda a referto anche i centri Di Maria e Riccio oltre a Spampinato, unica in superiorità. Il bis di Cordovani e Gattini non serviranno a nulla per le padrone di casa. 

Tornando ai vertici, l'Orizzonte è matematicamente terzo in classifica dopo la vittoria del Plebiscito Padova 11-7 contro il Rapallo: in caso di arrivo a pari punti le venete, in vantaggio nella differenza reti negli incontri diretti, chiudono la stagione regolare al secondo posto passando direttamente in Semifinale. Liguri ancora senza Bianconi (recuperata Vanelo) ma capaci di tenere a bada le patavine anche meglio dell'ultimo confronto in Coppa Italia, impattando anche l'ultimo parziale. Ad indirizzare il match dalla parte biancoscudata la quaterna di Valyi e le doppiette di Queirolo e Citino che tengono a debita distanze le gialloblu, in evidenza in fase realizzativa con le doppiettiste Gitto e Zanetta. Un'ottima Caso para un rigore a Barzon (che si rifarà nell'arco del confronto) e limita il passivo ma nulla può sulle prodezze di Centanni e Millo che congelano la vittoria locale. Di Carrasco, Apilongo e Cabona le altre segnature ospiti che affronteranno nel primo turno play-off la Pallanuoto Trieste con andata il 5 aprile e ritorno l'8; stesse date per il confronto tra L'Ekipe Orizzonte ed il Bogliasco.

 

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Longobarda Salerno verso la vittoria a tavolino, sospeso lo scontro diretto con l'Angels Episcopio

Il match clou della penultima giornata del girone G di Seconda Categoria tra Angels Episcopio e Longobarda Salerno, vede l'arbitro sospendere le ostilità al 47' del primo...

Salerno Guiscards, l'ultima casalinga si chiude con un pareggio: l'Atletico San Valentino guadagna un punto a Casignano

Termina in parità l’ultima gara casalinga della stagione della Salerno Guiscards. Al Nuovo Centro Sportivo di Casignano, contro l’Atletico San Valentino i...

Olympic Salerno-Cava United 1-3. I metelliani chiudono con un successo, ultima casalinga amara per i colchoneros

Nel penultimo turno, ultimo casalingo, del girone G di Prima Categoria, l'Olympic Salerno cede al Cava United (1-3) venendo contestualmente superata dai metelliani al settimo...

Centro Storico Salerno, pari e patta sul campo del S. Egidio: salvezza più vicina

Nel penultimo turno della regular season del girone D del campionato regionale di Promozione, il Centro Storico Salerno strappa un pari d'oro allo "Spirito" contro il S. Egidio...

Salernum Baronissi trafitto nel finale dalla Pro Sangiorgese, i rossoblu tornano in corsa per la salvezza

E' un goal nel finale a decidere il confronto tra Salernum Baronissi e Pro Sangiorgese e valido per il trentaduesimo turno del girone B del campionato di Eccellenza. Gli ospiti...

Giffoni Sei Casali, sconfitta all'inglese sul campo della Scafatese

Il Giffoni Sei Casali esce sconfitto 2-0 dal "Vitiello" di Scafati contro i padroni di casa della Scafatese che, con i tre punti conquistati, inseguono il Castel San Giorgio...

Sarnese, il double è servito: il pari con la Virtus Avellino vale il ritorno in D. Farina ed Evacuo: "Ambiente ideale per fare calcio"

Basta il pari ad occhiali (0-0) in casa della Virtus Avellino per consentire alla Sarnese con due giornate d'anticipo di centrare la tanto agognata promozione in Serie D. La...

Pallanuoto, il derby tricolore parla patavino: il Plebiscito Padova vince le resistenze triestine e trionfa in Euro Cup

Parla patavino il derby del Triveneto che assegna il primo titolo continentale per club al femminile. Il Plebiscito Padova supera 10-8 la Pallanuoto Trieste nell'ultimo atto...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?