Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, la RN Salerno all'esame Ortigia. Presentato il progetto "SuSportiamo l'Inclusione". I portieri della Campania a scuola da Tempesti

17/03/2023

Fine settimana intensissimo in casa Check Up RN Salerno. Presso la piscina "Nicodemi" di Salerno si è tenuta, venerdì 17 marzo alle ore 16.00, la conferenza stampa di presentazione del progetto "SuSportiamo l'Inclusione" realizzato dalla ASD Rari Nantes Nuoto Salerno con il contributo del Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e che ha come partner di progetto AiBi Amici dei Bambini, associazione che ha come missione garantire il diritto di essere figlio di ogni bambino e la Cooperativa Galahad che da 10 anni porta avanti il Centro per la Legalità. Alla conferenza stampa hanno preso parte il coordinatore del progetto, Paolo Grassi, nonché direttore generale della Rari Nantes Nuoto Salerno, la referente della provincia di Salerno di AiBi, Antonella Spadafora, la referente della cooperativa Galahad, Marilia Parente, la dirigente scolastica dell'Istituto San Tommaso d'Aquino, la prof.ssa Maria Ida Chiumiento, ed il medico sociale della Rari Nantes Nuoto Salerno, il dott. Luigi Trofa, già operativo da settimane nell'iniziativa.

Il progetto "SuSportiamo l'Inclusione" si pone come obiettivo l'inclusione e l'integrazione dei minori stranieri nelle comunità attraverso lo sport. Ad indicare i minori beneficiari si sono attivate le scuole con le quali si è creata una rete di collaborazione, in particolare con l'Istituto San Tommaso d'Aquino e l'Istituto comprensivo Calcedonia. Dal 7 marzo fino ai prossimi 9 mesi saranno offerti corsi gratuiti di Nuoto e Pallanuoto destinati ai minori stranieri, insieme ad incontri di sensibilizzazione rivolti a educatori e giovani studenti, degli istituti partner del progetto. Gli incontri saranno distribuiti durante i 9 mesi di progetto, partiranno già dal mese di aprile e saranno tenuti da atleti e diverse figure professionali. Inoltre, dal mese di maggio si lavorerà al progetto di un murales che avrà come tema l'inclusione e sarà realizzato da un'artista locale con il contributo dei ragazzi che parteciperanno agli incontri di sensibilizzazione, presso l'Istituto San Tommaso d’Aquino. Sarà infine realizzata una canzone con un giovane artista rap che lavorerà a contatto gli studenti per creare un'esperienza ancora più coinvolgente e significativa per tutti.

Una varietà di paesi di provenienza. I 37 minori provengono da Ucraina, Romania, Thailandia, Filippine, Senegal e Burkina Faso e vanno dai 4 ai 14 anni. I beneficiari sono stati inseriti nei corsi regolari, in modo da garantire la massima inclusione, tutti i giorni dalle 15.00 alle 19.00. Paolo Grassi, coordinatore del progetto: "Attualmente abbiamo già superato il numero di partecipanti diretti che avevamo previsto di accogliere nei nostri corsi, da 30 sono ora 37. Ciò dimostra lìimportanza di un presidio come il nostro in cui poter sviluppare attività dove tutti possano partecipare senza sentirsi esclusi. Nel DNA della Rari Nantes Salerno vi è la visione dello sport come veicolo principale per diffondere valori positivi del rispetto, dell'inclusione e della valorizzazione delle differenze. Un impegno che abbiamo sposato da sempre. Abbiamo una lunga esperienza sul campo, che ci ha permesso di collaborare con diverse organizzazioni e partecipare a numerosi progetti finalizzati all'integrazione sociale e alla lotta contro il razzismo e il bullismo. Quest'anno, in occasione della settimana dedicata all'antirazzismo del 21 marzo, presenteremo la quinta edizione del concorso "Uno Slogan contro il Razzismo", che ha lo scopo di sensibilizzare la nostra comunità sui temi dell'inclusione e della tolleranza. Inoltre, collaboriamo con AiBi dal 2019 al progetto Panthakù per contrastare la dispersione scolastica. Durante la stagione sportiva 2018/2019 abbiamo partecipato al bando "Inclusione sociale dei giovani attraverso lo sport" della Fondazione Carisal con il progetto denominato "Metti in campo l'accoglienza" ospitando un gruppo di bambini e ragazzi, creando un percorso non solo tecnico-didattico ma di integrazione sociale. Durante la stagione 2019/2020 la squadra ha promosso la campagna di sensibilizzazione contro ogni episodio di razzismo nel mondo dello sport "End racism". Nel mese di aprile 2021 abbiamo accolto alcuni minori ucraini rifugiati, per offrire loro gratuitamente attività pomeridiane di Nuoto e Pallanuoto. Siamo molto orgogliosi di poter fare la differenza nella vita dei minori stranieri attraverso questo progetto".

La dirigente scolastica della San Tommaso d’Aquino, la prof.ssa Maria Ida Chiumiento ha sottolineato l'importanza di iniziative come questa per poter dare seguito al lavoro svolto dalla scuola e garantire ai minori stranieri progetti che possano coinvolgerli anche in attività extrascolastiche fondamentali per la crescita e per farli sentire realmente inclusi nel contesto in cui vivono. Ha quindi colto l'occasione per ringraziare la Rari Nantes Nuoto Salerno per il coinvolgimento nel progetto e sottolineando che solo facendo rete si possono raggiungere tante persone. Grande partecipazione dei minori beneficiari che, con le loro famiglie, hanno ringraziato tutti gli istruttori con i quali i bambini sono già entrati in contatto sentendosi accolti nel migliore dei modi.

Venendo al fronte agonistico bellissima iniziativa, ribatezzata "Road to Goalkeeper" promossa dall'instancabile Manuel Tortorella che ha radunato tutti i giovani portieri della Campania in occasione della presenza a Salerno del Circolo Canottieri Ortigia 1928 e del leggendario Stefano Tempesti il quale si è trattenuto con i giovani estremi difensori e firmato le loro calottine per ricordo. Alla vigilia del match di domani alle 15 alla "Vitale", il tecnico dell'Ortigia, Stefano Piccardo, fa il punto sulla condizione dei suoi giocatori e sulle difficoltà che hanno dovuto affrontare in queste settimane: "Qualche giorno dopo Trieste abbiamo ripreso gli allenamenti e devo dire che, logisticamente, questi dieci giorni sono stati tra i più difficili, perchè per allenarci abbiamo viaggiato parecchio, spostandoci sempre tra Catania e Noto. Detto questo, stiamo bene, siamo tutti abili e arruolabili, abbiamo cercato di lavorare nel miglior modo possibile".

L'allenatore biancoverde parla poi della sfida contro la Rari Nantes Salerno, che per l'Ortigia, in trasferta, è sempre stata un'avversaria insidiosa: "Quelle giocate a Salerno per noi sono sempre partite ostiche. Da quando alleno l'Ortigia, a Salerno, in qualsiasi condizione di forma siamo andati, abbiamo sempre faticato tantissimo. Troveremo una squadra agonisticamente e sportivamente cattiva, perchè deve cercare di fare punti per evitare i play-out. Poi, sarà bello ritrovare Valentino Gallo (grande ex di turno insieme a Gianmaria Siani), un pezzo di cuore di Siracusa, un ragazzo splendido. Loro sono pieni di buonissime individualità e so che anche loro come noi hanno avuto problemi all'impianto di gioco. Sarà una partita seria e andrà giocata il più orizzontale possibile, cercando di stare molto attenti alla fase difensiva. A Salerno ricordo momenti difensivi sbagliati e infatti lì abbiamo sempre preso tanti goal. Ecco perché la difesa sarà l'aspetto decisivo". La gara sarà trasmessa in diretta streaming sulle pagine Facebook di Salernoinweb.it e della RN Salerno.

 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salernitana, l'Under 15 femminile scrive un altro pezzo di storia e accede alla seconda fase nazionale. Apicella protagonista al Viareggio

A fronte delle difficoltà che attanagliano la prima squadra e non risparmiano il settore giovanile maschile, le migliori soddisfazioni in casa Salernitana in questa...

Pallanuoto, il Setterosa riparte dal progetto tecnico con le nuove leve in collegiale ad Ostia: le convocate

La Nazionale di Pallanuoto femminile guarda già oltre Olimpiadi di Parigi 2024. In quest'ottica il commissario tecnico del Setterosa Carlo Silipo ha convocato, per un...

Pallavolo, il Chianti Volley cambia marcia. Capitan Sara Forgillo: "Dimostriamo che non siamo quelle di inizio campionato"

Impegno esterno alle porte per il Chianti Volley che, dopo il netto successo casalingo con la Piandisco' Valdarninsieme, è attesa dalla sfida in casa del C.S San...

Pallanuoto, addio a Geppino D'Altrui. Il ricordo dei suoi storici atleti ai tempi della RN Salerno

La Federazione Italiana Nuoto e lo sport italiano piangono la scomparsa di un grande olimpionico della Pallanuoto. Nella notte tra domenica e lunedì si è spento a...

Pallanuoto, B femminile: altro show per Vis Nova e Camogli. In vetta anche Bogliasco, Busto e Circolo Villani. Esordio ok per Firenze e Perugia

Inizia a prendere sempre più conformazione la stagione 2023/24 del campionato di Serie B femminile. Seconda giornata nel girone gestito dal CR Lombardia aperta dal...

Juniores Regionale, amara sconfitta con la Sanseverinese per il Centro Storico Salerno

Reduce dal beffardo pari interno con l'Alfaterna, cede il passo la formazione Juniores del Centro Storico Salerno nell'inedito posticipo del martedì causato da un...

Tragedia a Sarno: indagini in corso per la morte del giovane Michele Annunziata

di Massimiliano Catapano
In una vicenda che ha sconvolto la comunità di Sarno, il decesso del quattordicenne Michele Annunziata, avvenuto oggi presso l'ospedale Umberto...

Nocera Superiore, ingente sequestro di droga e misure cautelari per noto pusher

di Massimiliano Catapano
Un'operazione di controllo si è trasformata in un decisivo colpo al traffico di stupefacenti per la Guardia di Finanza della compagnia di Cava...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?