Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, la Sis Roma si aggiudica la regular season, l'Orizzonte insidia il secondo posto. La Top 7 della sedicesima giornata

16/03/2023

Primo posto aritmetico a due giornate dalla conclusione della regular season per la Sis Roma. Nel big match tra prime della classe le ragazze di Marco Capanna si impongono 7-9 in casa del Plebiscito Padova. Dopo un doppio botta e risposta, le romane trovano il primo allungo nel secondo tempo con Andrews (extra player) e Galardi, autrice di una tripletta. Teani para un rigore a Giustini; Cassarà accorcia per le patavine. Al cambio vasca, giallorosse avanti di uno. Negli ultimi 16 minuti Sofia Giustini è autrice di una tripletta che vale l'allungo decisivo corroborato dalle reti di Nardini e l'ex di turno Cocchiere. Alle biancoscudate non basta il tris di Valyi; Citino, Millo su rigore e Queirolo provano inutilmente a ricucire il divario. Nell'altro posticipo, che si giocato nel pomeriggio a Nesima, L'Ekipe Orizzonte travolge 20-2 la RN Bologna, ad un passo dalla retrocessione diretta. Dopo dieci secondi Palmieri porta subito in vantaggio le Campionesse d'Italia, sul 3-0 arriva anche il primo goal bolognese con Mazzia. Catania dilaga già nel primo tempo (che chiude evanti 9-1) e piazza un break di 15-0. Marletta e Williams fanno due quaterne, Bettini va di tripletta e Bologna realizza il secondo goal a 4'20" dalla fine con Repetto su rigore. Doppiette per il capitano ed Halligan, a segno anche Grasso (che fallirà anche un tiro dai 5 metri), l'altra baby Oliva, Longo e Leone. Nelle gare del sabato, invece, il Bogliasco ha superato alla distanza il Como Nuoto Recoaro ipotecando salvezza e play-off. Il caloroso pubblico della "Scuderi" non basta a trascinare la Brizz che regge un tempo poi si fa infilare dalla Pallanuoto Trieste, quinta matematica. Il quarto posto resta solidamente del Rapallo che d'autorità va a vincere a Bellariva con la RN Florentia. Di seguito la Top 7 ed il Best Goal del fine settimana allungato:

TOP 7 A1 FEMMINILE - 16a GIORNATA

Serena CASO (Rapallo): Il rigore neutralizzato a Nesti suona come la pietra tombale sull'incontro dando il via all'allungo decisivo gialloblu. Regge con personalità e autorità il confronto con la titolare del Setterosa, ostentando continui miglioramenti che vanno ad implementare la già ottima base. Come la sua Costiera Amalfitana...Divina 

Menzione d'obbligo tra gli estremi difensori anche per Helga Santapaola (Brizz) che con febbre altissima scende lo stesso in acqua e tiene a secco per quasi un tempo il Trieste, limitando i danni alla sua Brizz con altri interventi risolutivi tra cui un 5 metri parato a Cergol.

Paola DI MARIA (Bogliasco): Ritorno coi fiocchi in vasca per il centroboa biancazzurro che con un poker d'assi spacca in due la partita, lanciando in orbita le levantine verso l'intera posta in palio dal doppio valore. Un moto perpetuo ai 2 metri, non lascia mai punti di riferimento alle avversarie. Mina vagante

Giuditta GALARDI (Sis Roma): Suggella il primato aritmetico in regular season delle giallorosse con una prestazione mastodontica (condita da una super tripletta) al centro, li dove le capitoline fanno la differenza insieme alle soluzioni perimetrali di Giustini per distanziare il Plebiscito e difendere fino alla fine il prezioso vantaggio acquisito. Indomabile

Jelena VUKOVIC (Pallanuoto Trieste): Sente aria di casa nella piscina di via Zurria e sfodera una delle migliori, se non la migliore, partita stagionale caricandosi di responsabilità e orientando inesorabilmente con una quaterna il match dalla parte delle orchette, vincendo il derby serbo con Milicevic e lasciando a mani vuote le ex compagne orizzontine. Senza pietà

Carolina MARCIALIS (Rapallo): Altra scintillante esibizione della stella ligure che disegna tre arcobaleni perfetti per lasciare a bocca asciutta Banchelli (senza dimenticare la quantità industriale di palloni smistati col contagiri) e delineare lo sprint per suggellare l'ennesima autorevole vittoria gialloblu anche al di fuori delle mura amiche. Tonica

Anna CASSANO (Como Nuoto Recoaro): Se c'è Marcialis non può mancare ovviamente anche Cassano. In questo caso non si tratta del grande FantAntonio da Bari ma della giovanissima Rana Rosa che con una prestazione di quantità e qualità mette in difficoltà il Bogliasco, diventando un enigma di difficile risoluzione per la difesa locale fino a quando non esce per limite di falli. Letale in superiorità con una doppietta di buona fattura. Vivace

Alice WILLIAMS (L'Ekipe Orizzonte): Nella goleada alla RN Bologna, l'australiana continua a spiccare non solo per il numero di reti realizzate (altro poker) ma per la disciplina tattica, l'attenzione, la cura del dettaglio, il ritmo natatorio e l'universalità delle sue caratteristiche. Micidiale

BEST GOAL

Giulia MILLO (Bogliasco): Superba la palomba con cui il capitano consente alle sue di raddoppiare ed aprire il botta e risposta con il Como prima del decisivo sprint avviato e consolidato dalle altre due sue reti. Si conferma esemplare guida per le sue giovanissime compagne. Incisiva

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il Pescara riapre le "Naiadi" portando i Muri Antichi alla bella. Lions beffati ai rigori. In finale Bari, Metanopoli, Piacenza e Aragno

A ritmo serrato i play-off di Serie B. Mercoledì 22 maggio si sono giocate le gare 2 di Semifinale e ben cinque verdetti sono stati emessi. Insieme al Circolo Nautico...

Pallanuoto, il Cosenza allunga progressivamente e festeggia la salvezza. Locatelli giù a testa alta

Lo scorso anno di questi tempi preparavano le finali play-off che le avrebbero portate in tandem in massima serie. Questa sera una delle due quell'A1 tanto sudata e sognata la...

A 20 anni dall'addio al calcio Roberto Baggio torna in campo a Salerno per l'Operazione Nostalgia

Sembrava un sogno, ora è realtà: Roberto Baggio farà parte della grande festa in programma il prossimo 8 giugno allo stadio "Arechi" di Salerno e poi il 7...

Pallanuoto, l'infinita saga Orizzonte continua nel ricordo di la Delfa. Miceli: "Lo Scudetto più difficile". Palmieri: "Continueremo a fare la storia"

Campione d'Italia per la ventiquattresima volta, quinta consecutiva. Continua la saga tricolore de L'Ekipe Orizzonte (foto DBM) che batte il Plebiscito Padova 14-12 in gara...

Pallanuoto, L'Ekipe Orizzonte vince le resistenze del Plebiscito e porta a casa il 24esimo Scudetto

Un trionfo nel ricordo di Giuseppe La Delfa onorato da una speciale maglia celebrativa. L'Ekipe Orizzonte è campione d'Italia per la 24esima volta superando in gara 3 un...

Pallavolo, presentata la Festa regionale Volley S3: storico evento a Piazza della Libertà tra sport ed inclusione

Mercoledì mattina presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della Festa regionale Volley S3 in programma...

Boxe, Aziz Abbes Mouhiidine si prepara alle Olimpiadi trionfando alla Iba Champions Night

Ritorno in pompa magna per Aziz Abbes Mouhiidine, il pugile originario di Mercato S. Severino, protagonista alle prossime Olimpiadi di Parigi 2024, che sabato sera ha trionfato...

Karate, il baby talento sanseverinese Antonio Moffa campione regionale dei pesi leggeri

Sugli scudi il dodicenne Antonio Moffa della palestra Olympic Planet di Mercato San Severino, che è riuscito ad imporsi nella categoria dei pesi leggeri al campionato...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?