Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salerno, benemerenza alla carriera al Maestro Adriano Ferraiolo

22/02/2023

Una storia infinita ché parte dà Napoli con le prime due generazioni, direttamente dai Quartieri Spagnoli. Era il 1860, Pasquale Senior continuò l'arte del Padre giocando con i primi fantocci a carillon, per poi piano piano arrivare con ingegnio ad avvolgere un fazzoletto tra le mani con l'entusiasmo di piccoli e grandi, e di lì a poco a poco con tanti sacrifici realizzò i primi fantocci.,..poi burattini visto l'epoca. Con tanti sacrifici girovagando per mari e monti dà una regione all'altra, il suo carretto era carico di entusiasmo felice di condividere sorrisi e consensi tra la gente, consapevole di aver creato un Arte che nel tempo sarebbe diventata una vera grande tradizione culturale conosciuta e amata dà intere generazioni. Nel 1905 stabilitosi a Salerno nasce suo figlio Francesco, papà dei famosi Fratelli Ferraiolo: Pasquale, Vittorio, Adriano, un trio strepitoso; ovunque un plebiscito di applausi. E d'allora questa famiglia altamente qualificata non sì è mai fermata, solo nel periodo forzato della Pandemia. Il Maestro Adriano Ferraiolo, ultimo dei tre fratelli dopo numerosi attestati di Merito, con Sette Cittadinanze Onorarie qui elencate (Città di Crotone, Città di Calvanico, Città di Eboli, Città Di Battipaglia, Città Di Cava de Tirreni, Città di Cassino e ultima 01/10/22 Città di Campobasso), continua il parterre di successi: dopo anni di sacrifici e soddisfazioni finalmente, un giorno magico lunedì 27 febbraio 23 quando il sindaco arch. Vincenzo Napoli consegnerà un riconoscimento importantissimo al Maestro, una targa alla carriera dove suggellerà questo sodalizio artistico valorizzandone l'importanza diffusa in 163 anni di attività in città e nel mondo, sarà un premio dà condividere e dedicare al nonno, ai genitori, fratelli, oggi figli e nipoti, una grande famiglia salernitana unita per continuare questa fantastica realtà culturale territoriale.

La famiglia Ferraiolo

La tradizione della Famiglia Ferraiolo, nell’antica arte dei burattini, risale ai primi del‘900, quando Pasquale Ferraiolo ottenne i suoi primi grandi successi di burattinaio. Traendo ispirazione dall’attore-autore napoletano Antonio Petito (dalla critica considerato il più grande Pulcinella di tutti i tempi), Pasquale Ferraiolo si cimentò nella messa in scena di commedie tipiche del teatro Classico napoletano proponendole con il suo popolare “teatrino di Burattini”. Partecipando ai diversi Festival (tra cui quello di Napoli del 1904) ed eventi legati a questa Tradizione tipicamente popolare il capostipite della famiglia Ferraiolo gettò le fondamenta su cui gli eredi, seguendo il loro Maestro, hanno costruito una vera e propria tradizione Familiare arricchita negli anni con esperienze televisive e nuovi mezzi scenografici. Dopo una lunghissima serie di successi in tutta Italia Pasquale Ferraiolo si spense nel 1934 lasciando ai figli Francesco e Salvatore la sua arte come eredità. I due fratelli formavano una formidabile coppia di artisti che andò avanti di successo in successo fino allo scoppio della seconda guerra mondiale durante la quale questi hanno dovuto interrompere la loro carriera artistica. Nel 1949, Francesco, la cui passione per il teatro non si era mai spenta, propose al fratello di riprendere “baracca e burattini” e di riaccostarsi alla carriera artistica ma la sua proposta venne tuttavia respinta. A quel punto Francesco, chiamati a se i figli Pasquale, Vittorio ed Adriano, formò con essi una nuova compagnia: “I Fratelli Ferraiolo” che diresse magistralmente fino al 1973, anno della sua morte. Calcando le orme paterne, i tre fratelli hanno continuato a mietere successi avvalendosi di tecniche teatrali sempre all’avanguardia. La scomparsa di Vittorio, sopraggiunta nel 1994 mentre era in viaggio per partecipare al Festival dei Burattini di Bergamo, ha lasciato a Pasquale ed Adriano il compito di continuare una tradizione che già vede nei figli dei tre fratelli, tutti attualmente impegnati in questa attività, gli eredi naturali destinati a perpetuarla negli anni a venire.

Stefano Pignataro - Rassegna - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il Pescara riapre le "Naiadi" portando i Muri Antichi alla bella. Lions beffati ai rigori. In finale Bari, Metanopoli, Piacenza e Aragno

A ritmo serrato i play-off di Serie B. Mercoledì 22 maggio si sono giocate le gare 2 di Semifinale e ben cinque verdetti sono stati emessi. Insieme al Circolo Nautico...

Pallanuoto, il Cosenza allunga progressivamente e festeggia la salvezza. Locatelli giù a testa alta

Lo scorso anno di questi tempi preparavano le finali play-off che le avrebbero portate in tandem in massima serie. Questa sera una delle due quell'A1 tanto sudata e sognata la...

A 20 anni dall'addio al calcio Roberto Baggio torna in campo a Salerno per l'Operazione Nostalgia

Sembrava un sogno, ora è realtà: Roberto Baggio farà parte della grande festa in programma il prossimo 8 giugno allo stadio "Arechi" di Salerno e poi il 7...

Pallanuoto, l'infinita saga Orizzonte continua nel ricordo di la Delfa. Miceli: "Lo Scudetto più difficile". Palmieri: "Continueremo a fare la storia"

Campione d'Italia per la ventiquattresima volta, quinta consecutiva. Continua la saga tricolore de L'Ekipe Orizzonte (foto DBM) che batte il Plebiscito Padova 14-12 in gara...

Pallanuoto, L'Ekipe Orizzonte vince le resistenze del Plebiscito e porta a casa il 24esimo Scudetto

Un trionfo nel ricordo di Giuseppe La Delfa onorato da una speciale maglia celebrativa. L'Ekipe Orizzonte è campione d'Italia per la 24esima volta superando in gara 3 un...

Pallavolo, presentata la Festa regionale Volley S3: storico evento a Piazza della Libertà tra sport ed inclusione

Mercoledì mattina presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della Festa regionale Volley S3 in programma...

Boxe, Aziz Abbes Mouhiidine si prepara alle Olimpiadi trionfando alla Iba Champions Night

Ritorno in pompa magna per Aziz Abbes Mouhiidine, il pugile originario di Mercato S. Severino, protagonista alle prossime Olimpiadi di Parigi 2024, che sabato sera ha trionfato...

Karate, il baby talento sanseverinese Antonio Moffa campione regionale dei pesi leggeri

Sugli scudi il dodicenne Antonio Moffa della palestra Olympic Planet di Mercato San Severino, che è riuscito ad imporsi nella categoria dei pesi leggeri al campionato...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?