Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, sfida salvezza con la Juventus nel ricordo di Andrea Fortunato. Nicola: "In campo con i nostri valori e mentalità". I convocati

06/02/2023

Scontro diretto in quota salvezza quello che si prospetta martedì sera tra Salernitana e Juventus. Prima della gara i dirigenti delle due società scambieranno una maglia numero #3 dedicata ad Andrea Fortunato in memoria dell’indimenticato calciatore salernitano che ha militato in maglia bianconera prematuramente scomparso. “Quella di domani è una partita importante per vedere i nostri progressi soprattutto dal punto di vista della compattezza acquisita nelle ultime gare e nella capacità di produrre gioco. Ogni gara per noi è una partita salvezza perché fa parte del nostro percorso. Per la situazione virtuale che ha la Juventus in questo momento può essere considerato uno scontro diretto ma conosciamo tutti il valore dei nostri avversari. La Juventus è una squadra che ha fatto otto vittorie di fila senza subire goal e poi ha avuto un calo che ci può stare nel corso di una stagione. Domani mi aspetto una squadra molto forte che vorrà dimostrare le proprie qualità e conscia di lasciare fuori dal campo alcune dinamiche. Dovremo lavorare da squadra senza mai perdere la concentrazione, l’umiltà e la voglia di aiutare il compagno. Dobbiamo mettere in campo i nostri valori per sviluppare sempre meglio il nostro gioco, voglio combattere la partita con la mentalità giusta sapendo che abbiamo le nostre qualità per metterli in difficoltà”. Queste le parole del tecnico granata Davide Nicola (foto Us Salernitana) intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Salernitana-Juventus. “Non si possono fare paragoni con la partita del girone d’andata perché sono cambiate tante dinamiche. Ogni singola gara va preparata con grande attenzione, il miglioramento avviene solo attraverso il lavoro. Vogliamo fare una partita che esprima noi stessi come squadra e dimostri alla gente che abbiamo voglia di fare risultato sempre. Apprezzo e stimo molto il mio amico Massimiliano Allegri soprattutto per il modo che ha la Juventus di stare in campo. La Juve è capace di interpretare sistemi diversi, ha dei principi di gioco precisi e lavora sugli spazi, tutto questo costituisce un surplus di lavoro per l’avversario. Dal canto nostro dobbiamo proseguire sulla nostra strada consci che bisogna essere sempre al top dal punto di vista mentale e fisico. Abbiamo bisogno dell’apporto di tutti, dell’atteggiamento giusto e della dedizione al lavoro che i ragazzi dimostrano quotidianamente. Non vogliamo perdere ciò che ci ha portato di nuovo ad avere i presupposti per fare risultato. I miei giocatori, sono bravi, affamati e vogliosi quindi sono convinto che questa squadra abbia margini di crescita importanti. Ogni giorno ci conosciamo di più e mi accorgo di potenzialità diverse nei singoli”. Il mister ha quindi concluso: “Ivan Radovanovic rappresenta un giocatore che ha dato tanto a questa squadra ed è un grande uomo che merita rispetto per tutto quello che ha fatto per la Salernitana. La strategia della società è cambiata e lui sa benissimo che nel calcio queste cose possono succedere. Stiamo lavorando per migliorare ulteriormente l’interpretazione difensiva, credo che possiamo fare meglio in entrambe le fasi. Man mano che recuperiamo tutti sarà bello avere competizione negli allenamenti per crescere di livello. Un giocatore come Verdi lo conoscevamo e ci sarebbe stato bene ma la squadra che abbiamo ci soddisfa quindi siamo contenti. Fortunatamente il mercato è finito, adesso dobbiamo pensare solo a ciò che dobbiamo fare in campo. Sono contento degli arrivi, si stanno integrando molto bene. Vediamo se ci sono le condizioni per fare altre valutazioni sul mercato, a me interessa recuperare i giocatori che attualmente non sono a disposizione perché sono convinto possano darci una grande mano. Sono stato con Andrea Fortunato al Genoa, ricordo con grande affetto la sua persona e sono contento che verrà ricordato nella sua Salerno”.

I CONVOCATI

Al termine della seduta di rifinitura di questo pomeriggio il mister Davide Nicola ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Salernitana e Juventus.

PORTIERI: Ochoa, Sepe, Sorrentino;

DIFENSORI: Bradaric, Bronn, Daniliuc, Ekong, Lovato, Pirola, Sambia;

CENTROCAMPISTI: Bohinen, Candreva, Coulibaly L., Crnigoj, Iervolino, Kastanos, Nicolussi Caviglia, Vilhena;

ATTACCANTI: Bonazzoli, Botheim, Dia, Piatek, Valencia.

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, bilancio positivo per l'Under 18 della RN Arechi. Apicella: "Grato per la fiducia, miglioramenti costanti"

Terminata ormai da quasi due mesi la stagione della prima squadra, in casa BricoBros Arechi è tempo di bilanci anche sul fronte settore giovanile. Particolarmente...

Pallanuoto, l'Italia supera d'autorità l'ostacolo Romania e vola ai Quarti dei Mondiali Under 16

Soffre, alza la testa e vince di giustezza l'Italia che batte la Romania nel match valido per gli Ottavi di finale dei Mondiali Under 16 in corso di svolgimento a Malta e...

Pallanuoto, passaggio di consegne in casa Napoli Lions: Scotti Galletta smette e diventa president-coach

Ancora non smaltiti tutti i festeggiamenti per la storica promozione in A2, in casa GLS Napoli Lions è già tempo di guardare al futuro. Come già...

Pallanuoto Paralimpica, la GLS Napoli Lions fa il bis: secondo Scudetto per i partenopei

Domenica 16 giugno alla piscina "Scandone" di Napoli è calato il sipario sulla quarta edizione del campionato italiano di Serie A di Pallanuoto Paralimpica. L'edizione...

Salernitana, continuano gli stage per la nuova stagione del vivaio. Le date di inizio dei vari campionati

Altra calda settimana di programmazione e fine tornei, non solo per le temperature bollenti, in casa Salernitana sul fronte giovanile. Dal punto di vista del calcio giocato, una...

Pallanuoto, dopo Marletta anche capitan Palmieri saluta l'Orizzonte: sarà derby greco tra le due

Quello conquistato in gara 3 con il Plebiscito Padova a Nesima sarà l'ultimo titolo di una storia infinita insieme, arrivata all'atto conclusivo. Dopo Claudia Marletta...

Pallanuoto, Mondiali Under 16: l'Italia esce fuori alla distanza e travolge anche la Georgia

Si chiude con un'altra netta affermazione la prima fase dei Mondiali Under 16 in corso di svolgimento a Malta per l'Italia di Federico Mistrangelo. Georgia battuta 17-7 e...

Pallanuoto, B femminile: Tolentino ai play-off da seconda. Moie e Canottieri Milano travolgenti. Convince il baby Sori

Ultimi scampoli per l'infinita regular season spezzatino del campionato di Serie B femminile. Si continua a giocare in due gironi. In Lombardia la penultima giornata si snoda su...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?