Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

San Marzano di nuovo in festa, i blaugrana vincono per la seconda volta consecutiva la Coppa Italia Dilettanti

02/02/2023

Ancora in rimonta, ancora con la firma di Marotta, di nuovo La Regina (come la celebre azienda del presidente) di Coppa. Il San Marzano concede il bis e conquista anche la Coppa Italia Dilettanti regionale 2022-23. I blaugrana battono un’agguerrita Acerrana, che disputa una signora gara ma alla fine deve arrendersi alla squadra del presidente Felice Romano. Un bis anche per la città del pomodoro dopo quello ottenuto nel Calcio a 5 con il Mama Futsal di Peppe Mele che a Cercola aveva superato in finale il Dalia Management nell’omonima competizione a rimbalzo controllato. Fabiano rinuncia in extremis a Chiariello, dirottando Velotti da quarto basso a destra con Riccio accanto a Di Girolamo. In prima linea il terminale centrale è Prisco, affiancato da Camara e Castagna. Di Buono si affida al 3-5-2, con l’ex di turno Spinola titolare accanto a Befi. E proprio l’argentino sblocca il punteggio all’11’, raccogliendo una respinta corta di Di Girolamo e insaccando di destro dal limite. Il San Marzano reagisce subito. Al 14’ Munao devia in corner un colpo di testa di Prisco; sul tiro dalla bandierina Riccio è lesto a centro area e firma il pareggio. La gara è vivace. L’Acerrana prova a pungere di rimessa. Befi approfitta di un controllo incerto di Di Girolamo, ma conclude sull’esterno della rete. Poi è De Angelis a provarci dal limite, con sfera di poco sul fondo. Tocca di nuovo al San Marzano, prima col colpo di testa di Prisco facile preda di Munao (20’), poi al 27’ con la conclusione dal limite di Castagna sul fondo. Nel finale di frazione l’estremo dell’Acerrana rimedia in angolo su un velenoso tiro-cross di Velotti, ma al 43’ è incredibile l’occasione divorata da Camara, che elude il fuorigioco ma manda in orbita a tu per tu con Munao. Nell’azione quest’ultimo resta infortunato e viene sostituito da Giordano. Nella ripresa un cambio per parte in attacco. Spilabotte prende il posto di Spinola, Camara lascia invece spazio a Marotta, che dopo 2 minuti tira fuori la sua specialità. Controllo in posizione decentrata e tiro a giro che si insacca sul secondo palo per il 2-1. Al 16’ il fantasista napoletano ci riprova su punizione, Giordano stavolta devia in angolo. L’Acerrana risponde subito, ma il “giro” di Todisco al 18’ si alza di poco oltre l’incrocio dei pali. Al 25’ Vitale prova a sorprendere Palladino, con sfera abbondantemente a lato. Stesso esito un minuto dopo per il diagonale di Carannante. Sul capovolgimento di fronte malinteso tra Taddeo e Giordano, poi il portiere rimedia su Marotta. Al 45’ Tarascio allarga per Esposito, ma il rasoterra da posizione impossibile finisce sull’esterno della rete. Al 49’ Giordano si distende a deviare un’altra punizione pericolosa di Marotta. È l’ultima emozione del match; al triplice fischio il San Marzano festeggia coi tifosi, facendo volare in alto mister Fabiano e patron Romano.

Queste le parole a fine gara del massimo dirigente marzanese Felice Romano: "È stato un grande spettacolo. Posso riassumere così la finale di Coppa Italia Dilettanti regionale andata in scena ieri sera allo stadio Pinto di Caserta. Un grande spettacolo condito da una grande gioia per noi, per il San Marzano Calcio. Abbiamo centrato il bis, vincendo di nuovo la coppa regionale come l’anno scorso e non trovo le parole per descrivere le emozioni che ho provato. L’attesa; l’ansia alla vigilia; la carica dopo aver visto la tribuna colorata di blaugrana; la fiducia nel gruppo e la consapevolezza di farcela anche dopo aver subito il goal; la gioia per il pareggio di Stefano Riccio; il cuore a mille durante le fasi più concitate della gara; lo stupore per l’ennesima “magia” del nostro Mario Marotta; l’esplosione al fischio finale; la commozione nell’abbracciare il mister e i miei ragazzi, alzando di nuovo il trofeo. Impossibile sintetizzare tutto. E forse il bello è proprio il fatto di non riuscire a trovare le parole. Ma oggi voglio esprimere i miei ringraziamenti. Voglio dire grazie alla squadra, allo staff tecnico, ai dirigenti e a tutti i collaboratori che fanno parte di questa grande famiglia. Una famiglia unita che sta dando l’anima per provare a raggiungere un sogno che coltiviamo da tempo. Passo dopo passo. Con abnegazione, impegno e professionalità. Voglio dire grazie ai nostri tifosi, che ancora una volta allo stadio hanno scandito con i cori e con gli applausi il ritmo di questo nostro successo. Accogliendo poi con ancor più calore il ritorno della squadra a San Marzano. Voglio dire grazie alla nostra sindaca Carmela Zuottolo che insieme all’amministrazione comunale di San Marzano sul Sarno sta sostenendo il nostro progetto. Un progetto che mira a portare in alto, attraverso lo sport, il nome del nostro paese fino a concedergli la ribalta nazionale. Voglio rendere onore e fare un plauso a tutta l’Acerrana 1926, un avversario leale e corretto che ha contribuito notevolmente a elevare il livello tecnico di una partita davvero intensa, bella e combattuta fino al triplice fischio. Infine voglio dire grazie a tutta la macchina organizzativa della finale di ieri. Al Comitato Regionale Campania della Lega Nazionale Dilettanti guidato dal presidente Carmine Zigarelli. Un dirigente sportivo giovane e ambizioso, che sta lavorando sodo per far crescere nel migliore dei modi tutto il movimento calcistico campano, dall’Eccellenza fino al calcio dei più piccoli. E lo spettacolo della finale di ieri tra San Marzano e Acerrana 1926 può rappresentare il migliore spot per il circo del pallone nella nostra Regione".

 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atletico Battipaglia, dopo la finale di Coppa arriva una storica qualificazione ai play-off

Il campionato dell'Atletico Battipaglia si conclude con un'affermazione di prestigio, contro la prima della classe, il Campagna, vincitore del girone H di Prima Categoria. Allo...

Real Filetta Pezzano, il sogno continua: i picentini volano ai play-off. Attesa per l'avversario

Obiettivo play-off raggiunto per il Real Filetta Pezzano che ha chiuso la regular season del girone G di Seconda Categoria superando 1-0 gli Aquilotti Irno. Tre punti che...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della diciassettesima giornata

Ultimi 32' in vista per il massimo campionato femminile, pronto ad emettere i suoi ultimi verdetti. In ottica play-off è già certa del primato L'Ekipe Orizzonte,...

Kant, a 300 anni per la pace perpetua

Kant, a 300 anni per la pace perpetua
Esattamente ieri si è festeggiato il trecentesimo anniversario della nascita dell'illustre filosofo Immanuel Kant.
Ma chi era...

Pallanuoto, i Muri Antichi difendono il primato. Ottava sinfonia per i Lions, il Cus Palermo vede i play-off. Unime salvo

Settima giornata di ritorno e terzultimo turno per il campionato di Serie B. Nel girone 4 torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni...

Pallanuoto, A2 femminile: alla Lazio l'ultimo pass play-off, Parma salvo con la Metanopoli ai play-out. Il Volturno chiude in vetta

Si è chiusa ufficialmente nel tardo pomeriggio di domenica la regular season del campionato di A2 femminile. Completato il quadro dei play-off con la Lazio, terza a Sud,...

Pallanuoto, la Roma Vis Nova denuncia episodi di razzismo ai danni di un proprio tesserato: "Siamo indignati"

La Rari Nantes Roma Vis Nova ha presentato alla Federazione Italiana Nuoto, nello specifico al Comitato Regionale Lazio, un esposto circa fatti molto gravi di razzismo, che si...

Pallavolo, la Salerno Guiscards non fa sconti: Agropoli Paestum battuta al tie break. Vitiello: "Vittoria dimostra forza del gruppo"

Non si ferma la corsa della GLS Salerno Guiscards. Con il primo posto aritmetico già in tasca, le foxes, in rimonta, al tie break, si aggiudicano il derby sul campo...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?