Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, l'AN Brescia rispetta il pronostico e piega d'autorità la RN Salerno

02/02/2023

Copione rispettato alla "Vitale" che torna a riaprire le porte della massima serie per la prima volta nel nuovo anno e AN Brescia corsara senza particolari patemi in casa della Check Up RN Salerno. La compagine lombarda sfrutta a dovere tutte le peculiarità della sua rosa di spessore internazionale, archiviando il match già nei primi due parziali capitalizzando al massimo una serie di ripetute ripartenze e alzando una barriera invalicabile davanti a Tesanovic con un'asfissiante difesa a pressing. Ad aprire e chiudere il primo periodo due tra gli uomini più attesi: Stefano Luongo, in vasca contro il fratello e capitano giallorosso Michele, da post 5 e soprattutto il salernitano doc Vincenzo Dolce (foto Iza Piacentini) che finalizza una micidiale controfuga. Nel mezzo le reti di Gianazza e Alesiani. Il leit motiv non cambia con il Sette di Bovo che arriva a condurre 0-8 con i guizzi in superiorità di Kharkov e Di Somma con due bordate imparabili per Vassallo e le entrate vincenti ai 2 metri di Lazic prima e Renzuto Iodice poi. A meno di 2' dalla pausa lunga si sbloccano i padroni di casa con il piazzato di Barroso.

Al rientro dall'invervallo lungo Citro cambia tra i pali inserendo Taurisano che con la giusta concentrazione entra subito in partita esibendosi in una serie di parate prodigiose che rianimano mentalmente anche i compagni, nuovamente a segno con Luongo dai 5 metri (rigore procurato da Tomasic). Solo Alesiani e Kharkov riescono a scardinare il muro eretto dal giovanissimo portiere di casa che propizia anche l'azione con cui Siani sorprende Tesanovic con un gran tiro dalla distanza. Negli ultimi 8' anche gli ospiti si affidano al secondo portiere e non è da meno Baggi Necchi con almeno tre nitidi interventi decisivi a negare la gioia del goal a Pica, Luongo e Barroso. Alesiani fa tripletta, Barroso doppietta che lo proietta al secondo posto della classifica marcatori poi capitan Presciutti trova la deviazione vincente dopo un miracolo di Taurisano su Dolce. A chiudere la serata ci pensava colui che l'aveva aperta, Stefano Luongo, con una velenosa conclusione in extra player (nessuna rete per i padroni di casa in questo fondamentale) che fissava il punteggio definitivo sul 4-13.

"Una squadra come il Brescia che utilizza un pressing così alto diventa letale nelle ripartenze. - il commento post gara di mister Matteo Citro - Difficile opporre grossa resistenza, sicuramente all'inizio della partita c'è stato qualche nostro momento di pausa che ha agevolato le loro armi migliori come appunto le controfughe però poi c'è stata una buona reazione anche dal punto di vista mentale, come dimostrato all'ingresso di Taurisano nel terzo tempo che si è esibito in ottime parate. Taurisano è da considerare un titolare a tutti gli effetti, sta crescendo molto e darà sicuramente una mano in altre occasioni. Domenica ci attende il Recco, partita che sarà un test utile in vista degli scontri diretti. In un campionato molto livellato, molto equilibrato in cui tante partite si giocano punto a punto, il rammarico è per aver perso lasciato dei punti importanti. Chiaramente non va dimenticato quanto ha inciso il discorso "Vitale" ed i continui cambi negli allenamenti che speriamo di metterci alle spalle una volta e per tutte".

"Affrontare una squadra così forte e quotata come il Brescia non è facile. - asserisce il centrovasca Daniel Gallozzi - È una squadra che utilizza un pressing molto alto ed è molto fisica, ricca di campioni, tra cui ovviamente il salernitano Vincenzo Dolce. Oggi è stato un test utile come sarà quello di Recco per mettere benzina nelle gambe in vista degli scontri diretti, a partire da quello del 10 febbraio di Ostia contro i Distretti Ecologici. Stasera c'è stata comunque una buona reazione nella seconda parte di gara anche dal punto di vista caratteriale. Non bisogna dimenticare i continui problemi con l'impianto della "Vitale". Non ricordo nemmeno quando abbiamo disputato l'ultima partita davanti al nostro pubblico. Si spera che la "Vitale" torni ad essere il nostro fortino".

CHECK UP RN SALERNO-AN BRESCIA 4-13
CHECK-UP RN SALERNO: G. Taurisano, M. Luongo 1, U. Esposito, S. Maione, G. Siani 1, D. Gallozzi, M. Tomasic, V. Gallo, G. Parrilli, Z. Bertoli, A. Barroso Macarro 2, D. Pica, G. Vassallo. All.: Citro
AN BRESCIA: P. Tesanovic, V. Dolce 1, C. Presciutti 1, T. Gianazza 1, D. Lazic 1, B. Vapenski, V. Renzuto Iodice 1, K. Kharkov 2, J. Alesiani 3, S. Luongo 2, E. Di Somma 1, N. Gitto, T. Baggi Necchi. All.: Bovo
ARBITRI: Nicolosi e D'Antoni
NOTE: Parziali 0-4, 1-4, 2-2, 1-3. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: RN Salerno 0/6 + un rigore e AN Brescia 3/5. Spettatori 120 circa.

 

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atletico Battipaglia, dopo la finale di Coppa arriva una storica qualificazione ai play-off

Il campionato dell'Atletico Battipaglia si conclude con un'affermazione di prestigio, contro la prima della classe, il Campagna, vincitore del girone H di Prima Categoria. Allo...

Real Filetta Pezzano, il sogno continua: i picentini volano ai play-off. Attesa per l'avversario

Obiettivo play-off raggiunto per il Real Filetta Pezzano che ha chiuso la regular season del girone G di Seconda Categoria superando 1-0 gli Aquilotti Irno. Tre punti che...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della diciassettesima giornata

Ultimi 32' in vista per il massimo campionato femminile, pronto ad emettere i suoi ultimi verdetti. In ottica play-off è già certa del primato L'Ekipe Orizzonte,...

Kant, a 300 anni per la pace perpetua

Kant, a 300 anni per la pace perpetua
Esattamente ieri si è festeggiato il trecentesimo anniversario della nascita dell'illustre filosofo Immanuel Kant.
Ma chi era...

Pallanuoto, i Muri Antichi difendono il primato. Ottava sinfonia per i Lions, il Cus Palermo vede i play-off. Unime salvo

Settima giornata di ritorno e terzultimo turno per il campionato di Serie B. Nel girone 4 torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni...

Pallanuoto, A2 femminile: alla Lazio l'ultimo pass play-off, Parma salvo con la Metanopoli ai play-out. Il Volturno chiude in vetta

Si è chiusa ufficialmente nel tardo pomeriggio di domenica la regular season del campionato di A2 femminile. Completato il quadro dei play-off con la Lazio, terza a Sud,...

Pallanuoto, la Roma Vis Nova denuncia episodi di razzismo ai danni di un proprio tesserato: "Siamo indignati"

La Rari Nantes Roma Vis Nova ha presentato alla Federazione Italiana Nuoto, nello specifico al Comitato Regionale Lazio, un esposto circa fatti molto gravi di razzismo, che si...

Pallavolo, la Salerno Guiscards non fa sconti: Agropoli Paestum battuta al tie break. Vitiello: "Vittoria dimostra forza del gruppo"

Non si ferma la corsa della GLS Salerno Guiscards. Con il primo posto aritmetico già in tasca, le foxes, in rimonta, al tie break, si aggiudicano il derby sul campo...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?