Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallavolo, il talento eclettico di Martina Pastore al servizio della Volley Project Pontecagnano: "Vincere con la capolista ci carica ancora di più"

26/01/2023

Pausa ad alta quota per la Volley Project Pontecagnano che ha iniziato col piede giusto l'anno nuovo e chiuso al secondo posto il girone d'andata, facendo scacco matto anche alla capolista. Il cammino della compagine picentina riprenderà il prossimo 4 febbraio dal match casalingo con la Diagnostic Group Ostia. A scattare l'istantanea del momento vissuto dalla squadra e a fare un excursus generale sul suo percorso ci pensa Martina Pastore: "Abbiamo iniziato nel miglior modo possibile. Nonostante la poca esperienza abbiamo concluso il girone d'andata al secondo posto, in piena zona play-off. - commenta ai nostri microfoni l'opposto classe 2001 - L'ultima gara disputata è stata la ciliegina sulla torta: vincere contro la prima in classifica (I.C.S. Volley Santa Lucia) che non aveva ancora subito sconfitte, ci ha caricati in modo esponenziale. Il bilancio fino a questo momento è positivo, ma abbiamo ancora molto su cui lavorare. Sicuramente la nostra forza è l'unione di squadra, ma la nostra giovane età è in parte la nostra pecca perchè a volte ci porta ad avere momenti di down in fasi determinanti della partita".

Giovanissima, è comunque una delle atlete con maggiore esperienza all'intero del roster gialloblu: "La mia caparbietà, il mio spirito competitivo mi portano ad incitare e trascinare le mie compagne fino all'ultimo punto e a volte è proprio questa la responsabilità che sento. Penso poi anche alle più giovani che fanno parte del gruppo che ci guardano e a cui vorrei trasmettere sempre un messaggio di positività e di forza. Mai darsi per vinti fino all'ultimo punto". 

In attesa di ricominciare con la seconda parte di stagione, la prima si è chiusa positivamente anche per la sua regolarità, azzerandosi le restrizioni legate al Covid che ha imperversato nell'ultimo biennio: "Nel campionato di Serie C tutto è andato bene. Eravamo reduci dalla vittoria della Coppa Campania e tutto ci sembrava in discesa. Poi è arrivato lo stop imposto dalla pandemia che ci ha un po' tarpato le ali. Dopo la pausa forzata, con le dovute precauzioni abbiamo ripreso ad allenarci sperando in un ritorno in campo. Poi grazie ai vaccini è stato possibile. Si riprendeva una certa forma di “normalità”, e con essa anche il campionato. Gara dopo gara è arrivato il fatidico 5 luglio 2021, finale play-off per la promozione in Serie B2, (ad oggi per me la data più importante). Vorrei rivivere quel momento per godermelo di più, perché le tensioni a volte oscurano le emozioni. L'anno successivo abbiamo esordito in un campionato del tutto nuovo garantendoci la salvezza, piazzandosi nella Top 5". 

Una passione, quella per la Pallavolo, nata sin da piccola: "Mi sono avvicinata alla Pallavolo all'età di 7 anni, quando in terza elementare trovai sul banco un volantino che invitava i bambini a partecipare a dei corsi di Mini Volley. Così iniziai. - continua Martina sfogliando l'album dei ricordi - Tre pomeriggi a settimana li passavo nella palestra della mia scuola, muovendo i primi passi in questo sport che mi prendeva sempre di più. Allora ero alzatrice. Con il tempo partecipando ai vari campionati Under sono arrivate le prime soddisfazioni; tanto che in una di queste competizioni fui selezionata per far parte della Rappresentativa provinciale Salerno. L'anno successivo, all'età di 13 anni, decisi di seguire l'allenatore che mi aveva scelto e che, intanto, allenava la Volley Project Pontecagnano. Tra settori giovanili (tra i quali un anno in prestito all'Arzano Volley) e i primi campionati regionali (Serie D, Serie C) gli impegni erano diversi. Anche i sacrifici erano tanti al punto di dover studiare la sera tardi o le prime ore del mattina. Ma il tutto non mi pesava perché la passione superava il resto. Le innumerevoli esperienze mi hanno permesso di viaggiare, mi hanno permesso di conoscere gente nuova. Ne sono uscita arricchita sia dal punto di vista tecnico (passando da alzatrice ad opposto) sia sotto il profilo personale. Le vittorie aiutano di certo ma sono le incomprensioni nello spogliatoio, le amare sconfitte e le partenze dalla panchina ad aver forgiato il mio carattere, a tratti irascibile, migliorandone le reazioni".

Sacrifici che fanno rima con passione e sogni: "Sicuramente lo sport, nel mio caso la Pallavolo, è una scuola di vita: tensioni, vittorie, sconfitte, ansie sono le stesse che si incontrato nella quotidianità nella fattispecie per me all'Università prima di un esame rimescolo tutti questi sentimenti proprio come prima di una gara. Cerco di conciliare al meglio studio e passione. Sto per concludere il primo step universitario in Economia e Management all'Università di Salerno. - conclude la numero 18 - In merito agli obiettivi sportivi, ovviamente punto al miglioramento tecnico che possa portarmi, o meglio, portare la mia squadra al salto di categoria. Per quelli personali ci vediamo alla prossima intervista...!". Alla quale arriverà senza ombra di dubbio con altre vittorie da raccontare, nuovi traguardi da raggiungere e desideri da esaudire consapevole di avere tutte le carte in regola, umane e tecniche, per farlo. 

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salernitana, l'Under 15 femminile scrive un altro pezzo di storia e accede alla seconda fase nazionale. Apicella protagonista al Viareggio

A fronte delle difficoltà che attanagliano la prima squadra e non risparmiano il settore giovanile maschile, le migliori soddisfazioni in casa Salernitana in questa...

Pallanuoto, il Setterosa riparte dal progetto tecnico con le nuove leve in collegiale ad Ostia: le convocate

La Nazionale di Pallanuoto femminile guarda già oltre Olimpiadi di Parigi 2024. In quest'ottica il commissario tecnico del Setterosa Carlo Silipo ha convocato, per un...

Pallavolo, il Chianti Volley cambia marcia. Capitan Sara Forgillo: "Dimostriamo che non siamo quelle di inizio campionato"

Impegno esterno alle porte per il Chianti Volley che, dopo il netto successo casalingo con la Piandisco' Valdarninsieme, è attesa dalla sfida in casa del C.S San...

Pallanuoto, addio a Geppino D'Altrui. Il ricordo dei suoi storici atleti ai tempi della RN Salerno

La Federazione Italiana Nuoto e lo sport italiano piangono la scomparsa di un grande olimpionico della Pallanuoto. Nella notte tra domenica e lunedì si è spento a...

Pallanuoto, B femminile: altro show per Vis Nova e Camogli. In vetta anche Bogliasco, Busto e Circolo Villani. Esordio ok per Firenze e Perugia

Inizia a prendere sempre più conformazione la stagione 2023/24 del campionato di Serie B femminile. Seconda giornata nel girone gestito dal CR Lombardia aperta dal...

Juniores Regionale, amara sconfitta con la Sanseverinese per il Centro Storico Salerno

Reduce dal beffardo pari interno con l'Alfaterna, cede il passo la formazione Juniores del Centro Storico Salerno nell'inedito posticipo del martedì causato da un...

Tragedia a Sarno: indagini in corso per la morte del giovane Michele Annunziata

di Massimiliano Catapano
In una vicenda che ha sconvolto la comunità di Sarno, il decesso del quattordicenne Michele Annunziata, avvenuto oggi presso l'ospedale Umberto...

Nocera Superiore, ingente sequestro di droga e misure cautelari per noto pusher

di Massimiliano Catapano
Un'operazione di controllo si è trasformata in un decisivo colpo al traffico di stupefacenti per la Guardia di Finanza della compagnia di Cava...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?