Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, battuta la Gelbison in amichevole. Mercato tra sogno Isco e nuove scommesse. Ochoa: "Felice di essere qui"

31/12/2022

E’ ripresa ieri mattina presso il c.s “Mary Rosy” la preparazione dei granata. Gli uomini di Davide Nicola sono stati impegnati in una sgambatura contro la Gelbison terminata con il risultato di 2-1 in favore dei granata. A segno Uliano per gli ospiti su rigore e doppietta di Piatek per i padroni di casa. Presentazione ufficiale per il neo acquisto Guillermo Ochoa (foto Us Salernitana). "L’arrivo di Ochoa deriva dal fatto che all’inizio dell’anno avevamo ragionato sul fatto che i portieri a disposizione della Salernitana dovessero garantire affidabilità per tutta la stagione, poi l’infortunio di Sepe ha cambiato le strategie. - ha esordito il ds Morgan De Sancris - Si è sviluppata questa opportunità di accogliere un campione come Ochoa all’interno della squadra e abbiamo pensato potesse essere un valore aggiunto dentro e fuori dal campo. Guillermo ha partecipato a cinque edizioni della Coppa del Mondo e quando ci siamo confrontati ha dimostrato subito grande entusiasmo e voglia di voler venire a giocare in Italia perché vuole raggiungere l’obiettivo di partecipare al suo sesto Mondiale".

"Indossare la maglia della Salernitana per me è una bella opportunità, venire a giocare in uno dei migliori campionati del mondo era un’opzione che non potevo rifiutare. - commenta il portiere messicano - Il direttore De Sanctis mi ha spiegato l’obiettivo del club, il progetto di crescita della Società e tutto questo mi ha spinto a prendere subito questa decisione senza far passare tempo dalla fine del mondiale. Il progetto della Salernitana mi piace molto, sono contento di essere qui e poter portare esperienza dentro e fuori dal campo. Quando ho parlato con il Direttore ho accettato subito di venire alla Salernitana, sono contento di stare qui e voglio aiutare la squadra con la mia esperienza a rimanere in Serie A. L’obiettivo della squadra è conseguire la salvezza il più velocemente possibile e non soffrire fino alla fine. Dobbiamo raggiungere un equilibrio di diversi anni in Serie A e vedere la crescita del club. Con il Milan sarà una partita difficile per tutti, è una grande squadra con giocatori forti e grandi ambizioni. Penso sia stimolante cominciare l’anno con una sfida così, vogliamo prepararci bene per fare una bella partita nel nostro stadio con la nostra gente. La passione dei tifosi della Salernitana è simile a quella che si trova in Sud America o in Messico, una delle prime cose che ho fatto è stato vedere i video della Curva Sud. Per qualcuno che viene da un altro continente è bellissimo giocare in questa atmosfera. Ho avuto la fortuna di giocare in diversi campionati in Europa e il calcio italiano mi ha sempre attirato perché ci sono sempre stati grandi campioni. Essere qui è una grande opportunità per la mia vita. Ho trovato una squadra con molto talento e qualità, abbiamo giocatori con il desiderio di crescere e credo si possa fare bene per il presente e il futuro della Salernitana. Mi hanno aiutato tutti a farmi integrare subito nel gruppo. Il ruolo del portiere è cresciuto molto negli ultimi anni e ha assunto sempre maggiore importanza per la squadra. In Italia ci sono tanti portieri forti. Il più grande portiere italiano che ricordo è Buffon, poi ho visto giocare tanti anni il direttore Morgan De Sanctis, Toldo, Pagliuca e anche il preparatore dei portieri Rampulla. Come portiere del Nord America non è facile trovare un club in Europa infatti sono il primo portiere messicano nella storia che gioca in Europa. Adesso - ha concluso - ho il passaporto spagnolo ed è più facile perché non si occupa uno slot da extracomunitario per un portiere. Avere tanta gente che mi segue anche sui social è una responsabilità per me, devo essere un esempio per i bambini avendo una carriera professionale e ho il desiderio di continuare a giocare ad alto livello per ancora tanti anni. Il mio sogno è partecipare al prossimo mondiale che si giocherà in Messico e chiudere così la mia carriera.

In chiave mercato non è solo utopia il sogno di portare a Salerno Isco, il centrocampista spagnolo svincolato dal Siviglia. La priorità allo stato attuale è quella di chiudere per il bianconero di casa Udinese Ehizibue, con il club granata che aspetta un segnale dai friulani per chiudere l’affare in prestito secco semestrale. Congelate le trattative per Zortea e Ruggeri (Atalanta), con Ferrer (Spezia) e Venuti (Fiorentina) che restano sul taccuino in caso di dietrofront di Ehizibue. Una volta sistemate le corsie, si accelererà per il centrocampo. Il ds De Sanctis vuole un vice- Bohinen e una mezzala di qualità, quest’ultima ritornata in auge in virtù dei contatti sempre in piedi per Zurkowsk : il mediano della Fiorentina lascerà la Viola ma aspetta l’Empoli. La Salernitana - come sottolinea il quotidiano "La Città" - fiuta l’affare e spera in un mancato accordo per bruciare la concorrenza che perde pezzi. Il Lecce si tuffa su Maleh (Fiorentina) dopo aver ricevuto lo stop della Roma per Bove che cerca Johnny Cardoso, per Demme invece il Napoli non apre alla cessione. Sempre in auge le piste Arslan (Udinese) e Nicolussi Caviglia (Sud Tirol). Le uscite di Capezzi, verso il Cosenza, e Kastanos, ambito da Parma e Cagliari, potrebbe aprire a nuovi arrivi: da registrare il “no” dei ducali ad una maxi-operazione con uno fra Sohm e Bernabè in cambio di Kastanos. Operazione futuro. Intanto, il ds De Sanctis lavora anche in prospettiva: per la difesa piace Matias Antonini, centrale italo- brasiliano del Taranto, ambito da Empoli, Ternana, Frosinone e Brighton. Per l’attacco occhi su Nicholas Bonfanti, classe 2002 e autore di 5 goal sin qui in cadetteria con il Modena.

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salerno, arrivano le buste per conferire i rifiuti nei centri di raccolta

Da lunedì 3 aprile gli utenti che hanno già ricevuto la card di Salerno Pulita e che si recheranno ai centri di raccolta...

Salerno, ha infarto sul treno: cardiologo salva la vita a donna calabrese

Colpita da infarto sul treno a Salerno, cardiologo le salva la vita. La signora, una donna di origini calabresi, lamentava un forte dolore allo stomaco, il dottore Colangelo,...

Trovato morto in Puglia l'anziano salernitano scomparso

Trovato morto Alfonso Sessa. L'85enne originario di Salerno era scomparso lo scorso 29 marzo nelle campagne di Minervino Murge (in provincia Barletta-Andria-Trani) mentre...

Salernitana, trasferta delicata a La Spezia. Sousa: "In campo con atteggiamento propositivo"

Delicata trasferta a La Spezia per la Salernitana. "Tutte le partite sono importanti e valgono tre punti. Il nostro obiettivo è la salvezza e finché non la...

Salerno piange la scomparsa di Titina Gallozzi

Un grave lutto ha colpito il mondo dell'imprenditoria salernitana. E' venuta a mancare alle soglie dei 93 anni Titina Varriale Gallozzi, madre di cinque figli tra cui Agostino...

Rugby, al "Vestuti" un sabato di festa con l'open day targato Arechi e il torneo del CSI

Nel Rugby c’è posto per tutti, da sempre. La regola non scritta ma visibile su ogni campo, dal più lontano borgo di provincia al più grande teatro del...

Incidente sull'A2, camion si ribalta e perde il carico di finocchi

Incidente sull'autostrada A2 tra Atena Lucana e Polla: un camion perde il carico di finocchi. Il sinistro è avvenuto sulla corsia Nord, fortunatamente l'autista del...

Eboli, sbanda con l'auto e finisce in una saracinesca di un negozio

Incidente nel primo pomeriggio di ieri a Eboli in via Pio XII. Una donna ha perso il controllo della Fiat Multipla che si è andata a schiantare contro...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?