Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, pari e patta con la Cremonese. Nicola: "Nessun rimpianto, dispiace ma risultato giusto"

05/11/2022

I timori della vigilia si sono rivelati fondati. La Cremonese mette i bastoni tra le ruota alla Salernitana e prima con Okereke poi con Ciofani in ribattuta dopo due rigori falliti da lui stesso (il secondo fatto ripetere per ingresso anticipato in area di giocatori di ambo le squadre) ribatte ai vantaggi granata di Piatek e Coulibaly. Finisce così 2-2 (foto Us Salernitana). “Tutti i punti sono guadagnati, sono felice che i ragazzi abbiano portato a casa un punto anche se ne volevamo tre. Nei duelli la partita è stata in parità, dispiace perché ce l’avevamo fatta - esordisce a fine gara mister Davide Nicola come ripreso da SalernitanaNews - Non sono rammaricato, dopo Roma ci è stato ricordato di non fare una settimana come quella che ha preceduto il Lecce, gara in cui avremmo meritato un punto ma che non siamo riusciti a pareggiare. Con la Cremo i ragazzi hanno dato tutto, abbiamo avuto qualche defezione all’ultimo e abbiamo dovuto cambiare assetto; dispiace per l’episodio del rigore, ma lo accetto. La regola avvantaggia chi calcia e paradossalmente concede all’avversario di entrare in area sulla ribattuta, ma non giudico l’operato dell’arbitro. La squadra ha cercato di fare la partita, partendo bene e trovando subito il gol, la Cremonese non era da sottovalutare e infatti noi non lo abbiamo fatto. Peccato, ce l’avevamo quasi fatta, ma i ragazzi hanno fatto ugualmente uno step in avanti. Bisogna dare merito agli avversari, per cultura sportiva: ci hanno messo in difficoltà. Per il resto abbiamo fatto una buona gara, ricerchiamo sempre la possibilità di migliorarci. Venivamo da partite toste a livello fisico e nervoso, come quella con la Lazio, e diventava importante produrre prestazione di continuità. Ora ce n’è un’altra più tosta e importante, le affrontiamo una alla volta”. Andando nel dettaglio delle singole prestazioni: “Lassana fa sempre il suo, si occupa dei compiti assegnati con dedizione, sono contento per lui che ha diverse opportunità per arrivare al tiro, quando riesce a segnare siamo tutti felici, perché dà sempre tutto. Candreva è uscito nervoso? Era giusto che uscisse, ci sono tre partite in una settimana, ha fatto tutte le gare e bisogna stare attenti nella gestione delle forze. C’era bisogno di maggiore fisicità e freschezza. Sono contento di come sono entrati Bonazzoli e Botheim, ci sono state due-tre ripartenze che abbiamo gestito male. Vilhena ha dato il suo contributo, ha avuto la palla per deciderla nel finale. Lovato? Non ho avuto modo di informarmi su come sta. Si era anche tagliato i capelli per cercare di invertire la rotta, sembra un accentratore. L’importante è che non sia nulla di serio e che possa tornare presto in campo. Fisicamente Lovato è prontissimo, questa era la seconda partita che giocava. Se non li si butta dentro non giocano mai. È stato poco veloce in qualche situazione, ma fa parte del processo di crescita di cui parlo sempre. Io non l’ho tolto perché ho voglia di dare grande fiducia ai miei giocatori. L’errore tecnico lo accetto, ma la sua partita la stava facendo. Bohinen? Continuiamo a dargli minutaggio, è reduce da un infortunio traumatico e a livello psicologico deve essere portato alla sicurezza di stare in campo dove deve calciare e ci sono gli scontri di gioco, ma fisicamente sono tutti pronti e con valori da partita”. Ora Firenze e Monza prima della pausa per i Mondiali: “Siamo andati a salutare i tifosi e a ringraziarli. Anche io vorrei vincere tutte le partite, ma bisogna restare sereni ed equilibrati. Nessun scoramento, volevamo solo ringraziare i tifosi che ci hanno sempre incitato. L’importante è progredire in quello che si fa. Adesso abbiamo l’esigenza di recuperare velocemente, ci attende un’altra partita e sarà una settimana intensa”. 

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atletico Battipaglia, dopo la finale di Coppa arriva una storica qualificazione ai play-off

Il campionato dell'Atletico Battipaglia si conclude con un'affermazione di prestigio, contro la prima della classe, il Campagna, vincitore del girone H di Prima Categoria. Allo...

Real Filetta Pezzano, il sogno continua: i picentini volano ai play-off. Attesa per l'avversario

Obiettivo play-off raggiunto per il Real Filetta Pezzano che ha chiuso la regular season del girone G di Seconda Categoria superando 1-0 gli Aquilotti Irno. Tre punti che...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della diciassettesima giornata

Ultimi 32' in vista per il massimo campionato femminile, pronto ad emettere i suoi ultimi verdetti. In ottica play-off è già certa del primato L'Ekipe Orizzonte,...

Kant, a 300 anni per la pace perpetua

Kant, a 300 anni per la pace perpetua
Esattamente ieri si è festeggiato il trecentesimo anniversario della nascita dell'illustre filosofo Immanuel Kant.
Ma chi era...

Pallanuoto, i Muri Antichi difendono il primato. Ottava sinfonia per i Lions, il Cus Palermo vede i play-off. Unime salvo

Settima giornata di ritorno e terzultimo turno per il campionato di Serie B. Nel girone 4 torna alla vittoria la Giorgini Ottica Muri Antichi e lo fa con una goleada ai danni...

Pallanuoto, A2 femminile: alla Lazio l'ultimo pass play-off, Parma salvo con la Metanopoli ai play-out. Il Volturno chiude in vetta

Si è chiusa ufficialmente nel tardo pomeriggio di domenica la regular season del campionato di A2 femminile. Completato il quadro dei play-off con la Lazio, terza a Sud,...

Pallanuoto, la Roma Vis Nova denuncia episodi di razzismo ai danni di un proprio tesserato: "Siamo indignati"

La Rari Nantes Roma Vis Nova ha presentato alla Federazione Italiana Nuoto, nello specifico al Comitato Regionale Lazio, un esposto circa fatti molto gravi di razzismo, che si...

Pallavolo, la Salerno Guiscards non fa sconti: Agropoli Paestum battuta al tie break. Vitiello: "Vittoria dimostra forza del gruppo"

Non si ferma la corsa della GLS Salerno Guiscards. Con il primo posto aritmetico già in tasca, le foxes, in rimonta, al tie break, si aggiudicano il derby sul campo...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?