Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, Iervolino: "Felici ed orgogliosi di avere Ribery come manager". Il francese: "Non ero pronto a smettere"

25/10/2022

Nel mentre la squadra prepara la trasferta sul campo della Lazio, in casa Salernitana si continua a parlare senza sosta di Franck Ribery. "Sabato a Salerno abbiamo salutato commossi la chiusura di una carriera straordinaria e leggendaria quella di Frank Ribery, un campione in campo e fuori. - ha ricordato il presidente Danilo Iervolino - Siamo felici ed orgogliosi di averlo avuto come giocatore ed ancor di più di vederlo ancora con noi nelle vesti di manager. La vittoria la dedichiamo a lui, immenso interprete di questo sport meraviglioso. Avanti tutta Salernitana".

A rivivere i momenti di sabato è lo stesso asso francese: "Ho pianto tanto con la squadra e la società, è stata una settimana bella. Il calcio mi ha dato tutto, nella mia vita ho conosciuto tante persone e vinto tanto. Ho anche pianto e vissuto momenti non semplici, ma è stata una storia incredibile durata ventidue anni. Ho fatto tanti sacrifici e lavorato tanto per giocare sempre al top. È stato bello, ma adesso è arrivato il momento di lasciare il calcio. Peccato, non ero pronto. Società ed allenatore mi hanno aiutato subito, Nicola mi ha fatto una proposta importante. Ho iniziato a lavorare con lo staff e gli sono stato vicino aiutandoli in campo. Che allenatore sarò? Tutti hanno la loro mentalità e profilo, ancora è presto per parlare di che allenatore sarò. Mi piacerebbe farlo per stare vicino ai giocatori come ho fatto per tanti anni. L’ho fatto anche qui in questo anno e mezzo. Io voglio bene a tutti nello spogliatoio, quando vedo tutti col sorriso per me è importante. Mi piacerebbe rimanere in Italia: sono qui da tre anni, amo il Paese e si mangia anche molto bene. - ha aggiunto Ribery come ripreso da SalernitanaNews - Non ho rimpianti, sono fiero della mia carriera e di quello che ho dato in campo ed al calcio. In conclusione, dico che nel 2013 avessi preso il Pallone d’Oro sarebbe stata una soddisfazione personale ma il calcio è così. Ora smetto ma tutti si ricorderanno di Franck Ribery e questo per me è importante, significa aver fatto la storia. È stata una giornata particolare per me, devo ringraziare tutti, dal presidente ai tifosi perché questo è un momento che non potrò mai dimenticare. Ora inizia un’altra vita, ma il messaggio che voglio mandare alla squadra è che posso aiutarli. Sono fiero dei ragazzi, li ho visti alla grande in settimana, c’è stato entusiasmo. Sono contento per la partita con lo Spezia, soprattutto nel secondo tempo la squadra ha dato tanto. Allenatore? Mi piacerebbe, ma c’è ancora tempo. Il calcio mi ha dato tutto, sempre. Sono cresciuto per strada e non ho mai dimenticato le mie origini. Voglio fare capire ai ragazzi che siamo fortunati a vivere di calcio. Mi fa male pensare di non potermi allenare sempre, ma sono contento di poter trasmettere la mia esperienza. Ho vissuto una bella carriera, ho vinto tanto, mi vedo tra i primi 5 più forti di sempre".

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Longobarda Salerno verso la vittoria a tavolino, sospeso lo scontro diretto con l'Angels Episcopio

Il match clou della penultima giornata del girone G di Seconda Categoria tra Angels Episcopio e Longobarda Salerno, vede l'arbitro sospendere le ostilità al 47' del primo...

Salerno Guiscards, l'ultima casalinga si chiude con un pareggio: l'Atletico San Valentino guadagna un punto a Casignano

Termina in parità l’ultima gara casalinga della stagione della Salerno Guiscards. Al Nuovo Centro Sportivo di Casignano, contro l’Atletico San Valentino i...

Olympic Salerno-Cava United 1-3. I metelliani chiudono con un successo, ultima casalinga amara per i colchoneros

Nel penultimo turno, ultimo casalingo, del girone G di Prima Categoria, l'Olympic Salerno cede al Cava United (1-3) venendo contestualmente superata dai metelliani al settimo...

Centro Storico Salerno, pari e patta sul campo del S. Egidio: salvezza più vicina

Nel penultimo turno della regular season del girone D del campionato regionale di Promozione, il Centro Storico Salerno strappa un pari d'oro allo "Spirito" contro il S. Egidio...

Salernum Baronissi trafitto nel finale dalla Pro Sangiorgese, i rossoblu tornano in corsa per la salvezza

E' un goal nel finale a decidere il confronto tra Salernum Baronissi e Pro Sangiorgese e valido per il trentaduesimo turno del girone B del campionato di Eccellenza. Gli ospiti...

Giffoni Sei Casali, sconfitta all'inglese sul campo della Scafatese

Il Giffoni Sei Casali esce sconfitto 2-0 dal "Vitiello" di Scafati contro i padroni di casa della Scafatese che, con i tre punti conquistati, inseguono il Castel San Giorgio...

Sarnese, il double è servito: il pari con la Virtus Avellino vale il ritorno in D. Farina ed Evacuo: "Ambiente ideale per fare calcio"

Basta il pari ad occhiali (0-0) in casa della Virtus Avellino per consentire alla Sarnese con due giornate d'anticipo di centrare la tanto agognata promozione in Serie D. La...

Pallanuoto, il derby tricolore parla patavino: il Plebiscito Padova vince le resistenze triestine e trionfa in Euro Cup

Parla patavino il derby del Triveneto che assegna il primo titolo continentale per club al femminile. Il Plebiscito Padova supera 10-8 la Pallanuoto Trieste nell'ultimo atto...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?