Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

25/06/2022

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali. Nella partita valida per il terzo turno del girone, e dopo la "sospensione" per Covid del Canada che rischia l'esclusione definitiva dalla competizione dopo non aver giocato contro Italia e Sudafrica, gli azzurri (foto DBM) vengono sconfitti 12-14 dagli iberici, al termine di match di altissimo livello e che ha esaltato il pubblico che ha gremito le tribune dello Stadio del Nuoto di Sopron. La nazionale di Alessandro Campagna, campione iridata in carica, non depone ambizioni e voglia di stupire e adesso agli Ottavi, in programma a Budapest lunedì 27, alle 17.00, affronterà la terza del girone D, ossia l'Australia. "Peccato solo per il passaggio a vuoto nel quarto tempo: alcune situazioni sono state gestite male. - commenta Campagna - Abbiamo disputato una partita di altissimo livello, contro una squadra che in questo momento è più attrezzata di noi. Sono soddisfatto perché a tratti abbiamo espresso un gioco veloce e pulito, facendo soffrire la Spagna. Abbiamo ampi margini di crescita". Sulla stessa lunghezza Deddy Fondelli: "Questa era per noi la prima vera partita in questo Mondiale. Peccato perchè abbiamo disputato tre tempi ottimi, poi abbiamo commesso qualche fallo di troppo, mancando di lucidità in alcuni frangenti. Però usciamo dall'acqua con la consapevolezza di essere una grande squadra, dal carattere enorme. Tutti ci dovranno temere adesso".

I primi sette sono Del Lungo, Di Fulvio, Echenique, Di Somma, Dolce, Fondelli e Bruni. Iberici avanti al primo affondo con Famera che sorprende Del Lungo sull'angolo basso. Fondelli sbaglia la chance in extra player; De Toro invece è puntuale sull'invito di Perrone per lo 0-2 dopo cento secondi. Il tris per la Roja arriva in un battito di ciglio con Larumbe che punisce il Settebello dal perimetro. Campagna scuote l'Italia e mette dentro Nicosia al posto di Del Lungo, emulando Sukno e la sua carta Negri a Recco. La reazione c'è e porta la firma di Di Fulvio che dal perimetro sblocca i suoi. Il giro palla della Spagna è veloce: Perrone serve un assist perfetto per Tahull che ai 2 metri sigla il poker. L'Italia però cresce ed entra nel match: Di Somma si sblocca con un tap-in vincente su invito al bacio di Cannella. Poi rapido botta e risposta, con l'uomo in più, tra Munarriz e Bruni per il 3-5. Nicosia è superbo sulla saetta dal perimetro di Perrone; e il Settebello torna in scia con Cannella che brucia Aguirre per il -1 che conclude la prima frazione. Nicosia è ancora super in avvio di secondo periodo su Famera. Il gioco del Settebello diventa veloce, con una zona ben portata, e Di Somma dai sei metri sigla il 5-5. Pareggio che dura poco il nuovo vantaggio iberico porta la firma di Larumbe da post 4. Bruni è bravo a prendersi il fallo grave su Mallarach: a trasformare l'extrap layer ci pensa Presciutti con un bellissimo tocco al volo, su invito millimetrico quanto fortuito di Di Fulvio che aveva perso palla. Gli azzurri difendono finalmente compatti e trovano il primo vantaggio con il diagonale di Di Somma per il 7-6 che carica l'Italia e gli vale la tripletta. Nicosia è miracoloso sul tocco ravvicinato di Tahull. Il Settebello si gasa e vola sul 9-6 con il mancino Damonte (lato corto) e Fondelli (perimetro). La Spagna è scossa: Martin butta dentro Lorrio per Aguirre ma passano ancora gli azzurri con Damonte che dal lato buono timbra il 10-6. La Spagna si sblocca con Sanahuja che sfrutta un errore in ripartenza di Cannella; sempre Sanahuja dal centro firma il 10-8 all'intervallo lungo.

Si riprende con la Spagna che rimette in porta Aguirre. Il Settebello macina gioco in velocità che è un piacere per gli occhi; il giro palla fa male alla Spagna che torna sotto di tre con il tocco ravvicinato di Di Fulvio, su imbeccata di Damonte. Nicosia si esalta sulla saetta dal perimetro di Perrone ma poi capitola su quella di Munarriz (11-9). Gli azzurri rispondono colpo su colpo e a referto va anche Marziali che prima si prende l'ennesima superiorità e poi la trasforma. Presciutti va fuori per limite di falli. Perrone si conquista fallo da rigore, ma dai cinque metri Nicosia lo ipnotizza con una parata strepitosa. Il numero 13 azzurro sale in cattedra con un altro intervento prodigioso sulla conclusione defilata di Bustos. Mallarch in contropiede fissa invece il 12-10 sul suono della penultima sirena. Ultimi otto minuti di gioco tutti da vivere. Anche Di Somma finisce il match per limite di falli e Granados rimette in scia le furie rosse. Gli azzurri sprecano una chance in ripartenza con Fondelli e nell'azione successiva Tahull (superiorità) ristabilisce la parità (12-12). Il Settebello accusa il colpo e la Spagna passa con Grandos in più per il 13-12. Spagna sul +2 con il terzo sigillo di Grandaos che beffa Nicosia, questa volta sfortunato nella carambola per il 12-14 finale.

ITALIA-SPAGNA 12-14
Italia: Del Lungo, Di Fulvio 2, Damonte 2, Iocchi Gratta, Fondelli 1, Cannella 1, Marziali 1, Echenique, Presciutti 1, Bruni 1, Di Somma 3, Dolce, Nicosia. All.: Campagna
SPAGNA: Aguirre , Munarriz Egana 2, Granados Ortega 3, Sanahuja 2, De Toro Dominguez 1, Larumbe Gonfaus 2, Famera 1, Cabanas Pegado, Tahull Compte 2, Perrone Rocha, Mallarach Guell 1, Bustos Sanchez, Lorrio. All.: Martin Lozano
ARBITRI: Margeta (Slo), Zwart (Ned)
NOTE: parziali 4-5 6-3 2-2 0-4. Usciti per limite di falli Presciutti (I) a 5'18 del terzo tempo e Di Somma (I) a 1'20 e Fondelli a 4'30 del quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 9/16 e Spagna 8/13 + un rigore. Nicosia (I) subentra a Del Lungo a 2'30 del primo tempo. Lorrio (S) subentra ad Aguirre a 5'51 del secondo tempo. Aguirre (S) subentra a Lorrio in avvio di terzo tempo. Nicosia (I) para un rigore a Perrone a 5'18 del terzo tempo. In porta dall'inizio Del Lungo (I) e Aguirre (S). Spettatori 800 circa.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, Mondiali Under 18: l'Ungheria si ripete anche al maschile e fa fuori l'Italia dalla corsa al podio

La Nazionale Under 18 maschile (foto Slobodan Sandic), guidata da Alberto Angelini, perde 11-4 i Quarti di finale con l'Ungheria (3-2, 1-1, 4-0, 3-1) e giovedì 18 agosto...

Pallanuoto, Mondiali Under 18 maschili: Italia a valanga sul Canada, Quarti con l'Ungheria

La Nazionale under 18 maschile, guidata da Alberto Angelini, rialza la testa e travolge 18-5 il Canada nei playoff dei campionati del mondo junior a Belgrado, in programma...

Ausiliare del traffico presa a calci e pugni per un verbale

Ausiliare del traffico malmenata con calci e pugni per avere elevato una multa di 18 euro. L'episodio si è verificato la notte scorsa a Palinuro, nota località...

Mercati a Salerno, scoppia la rivolta per le tariffe

Sono gli operatori dei mercati cittadini i primi a pagare i costi - salati - del piano di rientro messo in campo da Palazzo di Città con l’adesione al cosiddetto...

Salernitana, patron Iervolino smentisce candidatura con Forza Italia

"Leggo il mio nome tra i possibili candidati alle prossime competizioni politiche, posso ringraziare chi ci ha pensato, ma voglio precisare che il fatto è totalmente...

Elezioni, i candidati del Partito Democratico nei collegi di Camera e Senato del Salernitano

Si riportano di seguito i candidati del PD in vista delle prossime elezioni politiche del 25 settembre:
Camera
Lista Proporzionale SALERNO-AVELLINOPiero De LucaRosetta...

Maiori, a fuoco chiatta durante lo spettacolo pirotecnico

Un incendio si è sviluppato ieri notte a bordo di una chiatta durante lo spettacolo pirotecnico di Santa Maria a Mare, ieri sera nello specchio d'acqua davanti Maiori,...

Pallanuoto, Mondiali Under 18 maschili: l'Italia cede alla Serbia e trova il Canada agli Ottavi

Non basta un avvio all'insegna dell'equilibrio all'Italia per uscire indenne dal match ferragostano con la Serbia che ha chiuso la prima fase dei Mondiali Under 18 maschili in...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?