Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Rissa tra extracomunitari, quattro feriti a Campolongo

22/06/2022

Rissa tra extracomunitari, notte di sangue a Campolongo. Coinvolte quattro persone, trasferite e medicate all’ospedale di Battipaglia. Durante la rissa sarebbero spuntate armi da taglio, a quanto pare anche un machete. Gli extracomunitari si sono inseguiti e malmenati fino all’arrivo dei Carabinieri di Eboli. Uno degli stranieri è stato fermato a Battipaglia, nei pressi della zona Lago da una pattuglia della polizia di Battipaglia. Ignoti i motivi della rissa, gli extracomunitari non hanno reso dichiarazioni agli investigatori, con la classica frase ripetuta in queste circostanti: «non capire italiano». I Carabinieri, agli ordini del tenente Giuseppe Dispenza, si sono precipitati in riva al mare alle 23 di mercoledì. Sul posto sono stati identificate tre persone di colore, di origine magrebina. Rinvenute e sequestrate diverse armi da taglio. I maghrebini sono stati trasferiti e medicati all’ospedale di Battipaglia. Due africani guariranno in 15 giorni, altri due connazionali hanno avuto la peggio. Dovranno attendere un mese prima di tornare alla vita di tutti i giorni. Il movente della rissa? Per ora non è trapelato. Gli investigatori seguano diverse piste. La prima è quella della droga. È noto a tutti i residenti lungo la litoranea che il mercato della droga, da qualche anno, è nelle mani degli extracomunitari. Agli italiani è rimasta la gestione dello sfruttamento della prostituzione, ma non tutto il mercato è nelle loro mani. Campolongo registra una forte presenza di stranieri. La maggior parte lavora in maniera onesta. Vive in maniera regolare, con la propria famiglia d’origine. Tra agricoltura e artigianato, le occasioni di lavoro non mancano. Le paghe non sono sicuramente di “spessore” tedesco. Una sparuta minoranza di stranieri, invece, delinque e specula con la vendita di sostanze stupefacenti. Forse proprio una disputa su qualche dose, una questione di soldi, ha scatenato la rissa di due notti fa. I Carabinieri continuano il loro lavoro per mantenere un clima di serenità a Campolongo. Proprio ieri si consumava il sesto mese dall’omicidio di un marocchino 31enne trovato nella pineta di Eboli il 16 gennaio scorso. I Carabinieri rinvennero il nordafricano con il viso sfigurato da oggetti contundenti. Il viso era irriconoscibile, per le lesioni violente provocate dall’omicida (o da più persone). Anche in quel caso, venne seguita la pista dello spaccio della droga. A sei mesi di distanza, però, l’aggressione mortale è rimasta senza responsabili. Nonostante i militari abbiano sentito diverse persone che conoscevano la vittima, dopo sei mesi c’è un’unica vincitrice: l’omertà.

FONTE: La Città

Salerno - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la De Akker resiste all'assalto Canottieri e vola in A1. Bogliasco e Vis Nova a gara 3

E' la De Akker Bologna la prima squadra promossa in A1. Gli emiliani superano il CC Napoli 10-9 in gara 3. I padroni di casa conducono il gioco, trascinati dalle triplette...

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali....

Salerno, riapre la sacrestia di Sant'Agostino

Un luogo della storia della città apre le sue porte a visitatori e fedeli. Sarà inaugurata martedì prossimo (ore 19.30) la storica sacrestia della chiesa di...

Salerno, lotta ai "cafoni" dei rifiuti: sparisce l'indifferenziata

Nelle ultime due settimane gli operatori di Salerno Pulita hanno raccolto 100 tonnellate di indifferenziato in meno e circa 60 tonnellate di organico in più dai sacchetti...

Pallanuoto, esordio vincente per l'Italia ai Giochi del Mediterraneo

Esordio vincente ai Giochi del Mediterraneo, in programma ad Orano (24-30 giugno), in Algeria, per la Nazionale Under 18 guidata dal tecnico responsabile Alberto Angelini,...

Calcio a 5, Sporting Sala Consilina e Vietri Raito si laureano campioni provinciali Under 17 e 15

Si sono conclusi i campionati provinciali di Calcio a 5. Nell'Under 17 successo dello Sporting Sala Consilina che superando nello scontro diretto L'Ancora Atrani Minori in quel...

Università, numeri preoccupanti per Salerno

Emorragia di iscrizioni a Salerno. Il Covid non fa bene alle Università ma qualcuna ne risente più delle altre. E Unisa, stando ai freddi numeri, è tra...

Pallanuoto, il Setterosa travolge la Colombia e congela il primato

Il primo obiettivo è stato centrato. Il Setterosa (foto DBM) vince il girone preliminare e approdare direttamente ai Quarti di finale, in programma martedì 28...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?