Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, la RN Salerno chiude all'ottavo posto. Citro: "Ottima gara conclusiva". Gallozzi: "Motivati ad essere sempre più competitivi"

26/05/2022

Si è tenuta alle piscine di Albaro-Genova la gara 2 della finale per il settimo e ottavo posto tra l’Iren Genova Quinto e la Rari Nantes Salerno. La gara, terminata con il risultato di 11-9 per il Quinto, segna la conclusione del campionato della Rari, classificatasi tra le prime otto squadre in Italia. Una gara equilibratissima nonostante quattro assenze importanti. La Rari, infatti, per gara due non ha potuto contare su: Maroje Gluhai?, Daniel Gallozzi, Giuliano Spatuzzo e Andrea Fortunato. Una finale settimo/ottavo posto che sembrava difficile da gestire dal punto di vista motivazionale e che invece ha visto la squadra giallorossa tirare fuori la voglia di chiudere il campionato davanti al pubblico di casa. Senza quasi cambi e riposo, i giallorossi hanno dato tutto, mettendo in scena una bellissima pallanuoto. Da menzionare l’ottimo esordio in prima squadra del giovane rarinantino classe 2003 Marco Arienzo.

Così il tecnico Matteo Citro: "Purtroppo per varie vicissitudini siamo venuti a Genova senza quattro giocatori. I ragazzi hanno disputato un'ottima gara, hanno messo in acqua tutto quello che avevano. Non era facile, abbiamo giocato praticamente senza cambi e nel finale abbiamo perso lucidità al tiro altrimenti avremmo potuto far nostra la gara. Ottimo esordio per Arienzo che è stato convocato la sera prima e che in diversi frangenti della gara ha dato il suo contributo facendo respirare un po’ qualche compagno".

Capitan Michele Luongo, che ha giocato da vero trascinatore, sottolinea nel post partita l'ottima prova e ringrazia tutti per l'incredibile stagione: "Complimenti a tutti perché abbiamo fatto una prova di grande carattere. Abbiamo fatto di tutto per portare questa serie a gara tre. Purtroppo, non ci siamo riusciti per alcuni episodi che sono stati a noi sfavorevoli però devo fare un plauso alla squadra, al mister ed a tutti perché anche con delle assenze importanti siamo venuti a Genova per giocare e dare tutto. Concludiamo quest'anno importante con un buon risultato. Che possa lo spirito di questa sera essere una base per ripartire l'anno prossimo cercando chiaramente di migliorare su aspetti in cui noi siamo carenti. Complimenti a tutti, alla società, a noi giocatori, al mister, a tutti per l'anno che abbiamo passato. Da parte nostra ci sarà sempre voglia di migliorarci e dare tutto. Grazie a tutti quelli che ci hanno durante l'anno. Invitiamo i nostri tifosi più che mai l'anno prossimo a darci un'ulteriore spinta per il nuovo campionato. Un abbraccio a tutti e grazie di tutto!".

Termina quindi in gara 2 contro il Quinto il campionato della Rari Nantes Salerno. Una stagione iniziata con il piede giusto, vincendo tutti gli scontri decisivi. Dopo la rimodulazione del campionato, dovuta alla situazione pandemica, della seconda fase, la Rari è stata capace di centrare l’ambizioso obiettivo entrando nelle prime 7 del girone Scudetto. Per la prima volta nella sua storia ha giocato per un posto in Europa. Una seconda fase di campionato decisamente più calante, sia dal punto fisico, con diversi infortuni ed assenze, sia mentale, dovuto al calo di motivazione, non mette in ombra il miracolo Rari che l'anno prossimo giocherà per il quarto anno consecutivo in massima serie migliorandosi ogni volta. Le ambizioni anche per la nuova stagione non mancano, come ricorda il Presidente Enrico Gallozzi: "Si chiude un campionato importante. Un campionato che nonostante le difficoltà legate alla pandemia siamo riusciti a chiudere tra le prime otto squadre. Un campionato importante che ha visto tagliare il traguardo dei primi 100 anni dalla nostra fondazione. Abbiamo lottato per la prima volta per raggiungere un posto in Europa. Non ci siamo riusciti ma le sensazioni che abbiamo provato ci spingono a cercare di essere ancor più competitivi. Il prossimo primo giugno festeggeremo il centenario. Un giusto tributo per chi ci ha preceduto senza i quali non esisteremmo ma anche un momento per lasciare dei segni nella città di Salerno che rimangano a lungo. Anche a Genova seppur con una formazione ampiamente rimaneggiata abbiamo sfiorato la vittoria. Sarebbe stato bellissimo chiudere il campionato tra le mura amiche. - conclude - Ma torneremo prestissimo con ancora più voglia. Con le braccia e con il cuore sempre".

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la De Akker resiste all'assalto Canottieri e vola in A1. Bogliasco e Vis Nova a gara 3

E' la De Akker Bologna la prima squadra promossa in A1. Gli emiliani superano il CC Napoli 10-9 in gara 3. I padroni di casa conducono il gioco, trascinati dalle triplette...

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali....

Salerno, riapre la sacrestia di Sant'Agostino

Un luogo della storia della città apre le sue porte a visitatori e fedeli. Sarà inaugurata martedì prossimo (ore 19.30) la storica sacrestia della chiesa di...

Salerno, lotta ai "cafoni" dei rifiuti: sparisce l'indifferenziata

Nelle ultime due settimane gli operatori di Salerno Pulita hanno raccolto 100 tonnellate di indifferenziato in meno e circa 60 tonnellate di organico in più dai sacchetti...

Pallanuoto, esordio vincente per l'Italia ai Giochi del Mediterraneo

Esordio vincente ai Giochi del Mediterraneo, in programma ad Orano (24-30 giugno), in Algeria, per la Nazionale Under 18 guidata dal tecnico responsabile Alberto Angelini,...

Calcio a 5, Sporting Sala Consilina e Vietri Raito si laureano campioni provinciali Under 17 e 15

Si sono conclusi i campionati provinciali di Calcio a 5. Nell'Under 17 successo dello Sporting Sala Consilina che superando nello scontro diretto L'Ancora Atrani Minori in quel...

Università, numeri preoccupanti per Salerno

Emorragia di iscrizioni a Salerno. Il Covid non fa bene alle Università ma qualcuna ne risente più delle altre. E Unisa, stando ai freddi numeri, è tra...

Pallanuoto, il Setterosa travolge la Colombia e congela il primato

Il primo obiettivo è stato centrato. Il Setterosa (foto DBM) vince il girone preliminare e approdare direttamente ai Quarti di finale, in programma martedì 28...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?