Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, A2 femminile: le battistrada non perdono colpi. Nel girone Sud s'infiamma la lotta play-off e play-out

09/05/2022

Terzultima giornata di ritorno per il campionato di A2 femminile che dovrà però recuperare da fine maggio le quattro giornate iniziali non disputate causa Covid. Nel girone Nord giornata interlocutoria eccezion fatta per il colpo di coda imperiese in chiave salvezza. Non conosce ostacoli la capolista RN Bologna che s'impone 9-2 sull'Aquatica Torino. La formazione di Andrea Posterivo, dopo un primo quarto equilibrato e giocato a mille all'ora dalle due squadre, trova l'allungo nei due quarti centrali e poi arrotonda il punteggio nell'ultima frazione di gioco. Dopo il botta e risposta tra Nicolai (alla fine unica a realizzare più di una rete con una doppietta) e la piemontese Fasolo, le felsinee prendono il largo con Carrasco, Mazzia, Budassi, Musso, Verducci, Perna e Monaco dai 5 metri. A pochi istanti dall'ultima sirena l'altra marcatura ospite a firma Panattoni.

Altra convincente prestazione dell'AN Brescia che difende il secondo posto superando 13-9 una NGM Firenze in costante crescita e con la baby Osti che festeggia la convocazione per il collegiale Under 16 con una cinquina. Nonostante l'assenza tra i pali di Fiorese, sostituita da Francesca Zambelli, il Sette di Calderara costruisce il suo successo con un'ottima fase difensiva e la giusta freddezza offensiva che gli consente di arrivare all'intervallo lungo a +5. Nella seconda parte di gara Corinne Bovo (quaterna) e compagne amministrano arrotondando il punteggio finale. Poker anche per Usanza, doppiette per Alogbo e Serra con Matilde Vitali e Alberici nelle vesti di singole marcatrici.

Soffre inizialmente i postumi della lunga trasferta in terra sarda, poi aumenta i giri del motore e continua a tenere più vivo che mai il sogno play-off la Locatelli. Le Lontre sbancano Quartu Sant'Elena piegando a domicilio la Promogest (9-17) sprintando alla distanza con l'azzurrina Bianco di nuovo mattatrice con 7 reti. Le punte di diamante della compagine di Carbone salgono in cattedra e tocca ad Irene Rossi con un poker, Ravenna con una tripletta ed il trio Banchi-Donato-Padula con un sigillo a testa chiudere la giostra del goal.

Nessun problema di sorta per il Rapallo che al "Poggiolino" lascia le briciole alla Pallanuoto Treviglio (13-5). Gara in pieno controllo da parte delle ragazze di Antonucci che tengono inviolata la porta difesa da Caso per 12' e nel frattempo pungono a ripetizione Giai pur non sfruttando sempre a dovere il fondamentale della superiorità numerica. In grande spolvero Michela Pisacane che apre la contesa con una doppietta (grande anticipo sull'avversario su rinvio del portiere in occasione della prima rete) e poi duetta in fase di rifinitura con le compagne. Immancabili le griffe di Gitto e Cabona, entrambe a segno con una tripletta, così come quella di capitan Fiore (2). Bene le giovanissime con Costigliolo, Grasso e Costa a chiudre i giochi mentre nelle fila bergamasche l'ultima ad arrendersi è la baby Zanoccoli, autrice di due reti.

Dopo quasi un mese la RN Imperia ritrova il successo e conquista tre punti fondamentali in chiave salvezza, beffando allo scadere la 2001 Padova (14-15). Una gara caratterizzata dalle difese ballerine di entrambe le squadre che spalancano la porta alla mira delle tiratrici più pericolose. Alla fine saranno determinanti le ben 9 realizzazioni di Lise Accordino, implacabile come al solito anche su rigore, che con il suo ultimo urlo consente alle giallorosse (con la doppiettista Sara Amoretti fuori per tre falli) di controribaltare le venete grazie ad una palomba da applausi, preceduta dal piazzato di Mirabella (2) dal centro. Ci avevano creduto le giovanissime di Claudia Ciocci che impattavano più volte con Federica Bozzolan (6 timbri complessivi) e trovavano anche il vantaggio sull'asse Proietti-Bacelle (tripletta per la prima, bis per la seconda) prima del controsorpasso conclusivo.

Nel girone Sud prosegue senza particolari intoppi la corsa del duo di testa. La Brizz (foto Marco Bella) fa sfogare la Lazio, sconfitta il giorno prima nel recupero della dodicesima giornata per 10-7 dal Volturno nonostante l'ennesima quaterna di Mandelli che ripeterà lo score anche a Catania, poi spinge sull'acceleratore e archivia la pratica nel terzo parziale (15-10 al 32'). Torna in auge con un pokerissimo Marta Giuffrida che fa ammattire la difesa biancoceleste, si fanno notare con una doppietta a testa anche capitan Vitaliano, Spampinato, Cappello e Pane mentre a completare i giochi ci pensano la neo dottoressa Alessia Mascari e Trovato con una bordata dalla distanza nel finale. Nonostante i decisi progressi, resta pericolante la classifica delle aquile che si tolgono la soddisfazione di realizzare alcune reti (due ciascuna) di spessore con Tori, Giglioli e Rovetta.

Due su due per la Napoli Nuoto che giovedì mata 9-7 con una partenza razzo il Cosenza con doppiette di De Magistris e Sgrò e domenica mattina si ripete liquidando 17-12 Torre del Grifo. Le siciliane della player-manager Moira Vaccalluzzo, in 10 a referto, provano a rispondere al forcing iniziale della squadra di Barbara Damiani ma le prestazioni monstre di Abbate, De Magistris e Foresta (quattro reti per ognuna con annesso 5 metri fallito dalla numero 11) ampliano inesorabilmente il divario rendendo vane le triplette di Marletta e Pulvirenti ed il tentativo di recupero finale condito dal bis di Buccheri e dagli acuti delle baby orizzontine Oliva, Moschetti e Lombardo. La terna di Anastasio, Massa, Zizza ed il puntuale rigore della Sgrò chiudono la contesta.

In chiave play-off non sbaglia davanti al pubblico amico la Cosernuoto che s'impone 12-5 sui resti di un Volturno provato dalle fatiche del vittorioso recupero di sabato sulla Lazio con Genzano e Starace determinanti con una tripletta al pari del doppio colpo di Antonella Di Grazia che emula le due realizzazioni anche al PalaGalli ma non sono sufficienti a contenere la maggiore freschezza e la quasi perfetta percentuale in extra player delle gialloblu di Lisi. Le locali aprono le danze con una magia di Rita De Mari poi viaggiano spedite con i bis di Citino, Mircoli, Cicognani e Braccini. Nel mezzo le effimere soddisfazioni personali ospiti di Starace, Sara Bergamo e Gaia Fatone; dall'altra parte capitan Tortora e Foschi chiudono i conti.

Piomba nuovamente in zona spareggi promozione il Cosenza che già nella parte finale del match di Napoli (tripletta Nisticò e gran goal di Morrone) aveva mostrato segni di ripresa. La miglior prestazione stagionale la squadra di Fasanella la sforna al cospetto della Roma Vis Nova (13-6). Gioco corale, concretezza e tanto nuoto per Manna (tornata al goal) e compagne che ritrovano ufficialmente anche la vena realizzativa di Koide e Marani, tripletta per entrambe, con quest'ultima autrice di una spettacolare palomba da distanza siderale. A ridosso del cambio vasca le Leonesse, la cui posizione di classifica resta deficitaria, provano a rientrare con la doppietta di Gilardi, Boldrini e Angiulli ma le calabresi ne hanno di più e si assicurano i tre punti a cui contribuiscono anche il bis di Zaffina e Malluzzo nonchè gli acuti singoli di Sesti e Nisticò.

Incredibile a Latina dove l'F&D/Sis Roma, priva di Andreacarola Aprea, prende troppo sotto gamba il fanalino di coda Tolentino e si fa beffare in casa dalle marchigiane (9-10), trainate al successo dai tris di Santandrea e Samsonova. Nei tempi centrali il team di Usai prende coraggio dopo la partenza lampo delle giallorosse con Valentina Cosentino (3) in gran spolvero poi le ragazze di Luotto si spengono improvvisamente e favoriscono la resurrezione ospite. Il goal di Papi (di Ambrosini in avvio e due volte De Luca le altre segnature) scuote le padrone di casa che tentano la disperata rimonta con la doppietta di capitan Bianchi ma il cronometro è inflessibile e sancisce la prima affermazione stagionale tolentinate.

 

 

 

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la De Akker resiste all'assalto Canottieri e vola in A1. Bogliasco e Vis Nova a gara 3

E' la De Akker Bologna la prima squadra promossa in A1. Gli emiliani superano il CC Napoli 10-9 in gara 3. I padroni di casa conducono il gioco, trascinati dalle triplette...

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali....

Salerno, riapre la sacrestia di Sant'Agostino

Un luogo della storia della città apre le sue porte a visitatori e fedeli. Sarà inaugurata martedì prossimo (ore 19.30) la storica sacrestia della chiesa di...

Salerno, lotta ai "cafoni" dei rifiuti: sparisce l'indifferenziata

Nelle ultime due settimane gli operatori di Salerno Pulita hanno raccolto 100 tonnellate di indifferenziato in meno e circa 60 tonnellate di organico in più dai sacchetti...

Pallanuoto, esordio vincente per l'Italia ai Giochi del Mediterraneo

Esordio vincente ai Giochi del Mediterraneo, in programma ad Orano (24-30 giugno), in Algeria, per la Nazionale Under 18 guidata dal tecnico responsabile Alberto Angelini,...

Calcio a 5, Sporting Sala Consilina e Vietri Raito si laureano campioni provinciali Under 17 e 15

Si sono conclusi i campionati provinciali di Calcio a 5. Nell'Under 17 successo dello Sporting Sala Consilina che superando nello scontro diretto L'Ancora Atrani Minori in quel...

Università, numeri preoccupanti per Salerno

Emorragia di iscrizioni a Salerno. Il Covid non fa bene alle Università ma qualcuna ne risente più delle altre. E Unisa, stando ai freddi numeri, è tra...

Pallanuoto, il Setterosa travolge la Colombia e congela il primato

Il primo obiettivo è stato centrato. Il Setterosa (foto DBM) vince il girone preliminare e approdare direttamente ai Quarti di finale, in programma martedì 28...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?