Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, l'Ischia continua a macinare gioco e punti. Nuoto 2000 agguantato nel finale, RN Napoli a testa alta con la capolista

09/05/2022

Sedicesima giornata per il campionato di B maschile. Nel girone 3 dove la RN Arechi si aggiudica un derby parco di reti con il Circolo Nautico, l'Ischia Marine Club centra l'undicesima vittoria e si conferma in testa alla classifica. Mai in discussione il successo della capolista che detta il ritmo della contesa fin dalle prime battute ma solo nel parziale conclusivo riesce a piegare definitivamente la resistenza della Basilicata 2000 (13-8) che appare in ripresa dopo le ultime due vittorie, compresa quella nel recupero infrasettimanale con il Bari. Ad indirizzare definitivamente le sorti del confronto il 5-1 grazie a cui, tra la fine del terzo e il quarto periodo, il sette in calottina bianca scava il solco decisivo. Nel giorno in cui Carlo Simonetti si accontenta di una prova ordinaria condividono il ruolo di top scorer di giornata, con una tripletta a testa, Mimmo Mattiello, autore di una splendida rete con un tiro no look, Ciro Centanni (foto Gianluca Madonna), nelle insolite vesti di bomber, e il sempre presente Barberisi. Aggiudicandosi con grande autorità il derby con il Club Aquatico (che ha contestato la decisione di far pagare il biglietto d'ingresso alle "Naiadi"), il Pescara dei Di Fulvio (Franco sul piano vasca e Carlo in acqua con una tripletta scatenati) consolida il secondo posto e mantiene un margine rassicurante sulla terza piazza occupata dagli Invicti salernitani. In chiave salvezza si acuisce la crisi della Cesport che si fa superare in casa anche dalla Waterpolo Bari che aggancia a quota 3 l'Aquademia, sconfitta dal San Mauro al termine di un'altra sfida combattutissima in cui ha avuto la meglio la maggior lucidità di Mele e compagni.

Nel girone 4 incroci ad alta quota per le due napoletane. Sfiora il colpaccio l'AC Group Nuoto 2000 contro la capolista Polisportiva Acese che in seguito a questa frenata deve cedere il passo alla compagine calabrese della RN L. Auditore Crotone che ora è sola in vetta alla classifica dopo aver battuto un'orgogliosa RN Napoli (6-12). Se la cava per il rotto della cuffia la compagine siciliana che raggiunge il pareggio solo nell'ultima metà della quarta frazione di gioco, complice anche l'espulsione per brutalità di Nina che costringe i partenopei a giocare il tempo residuo con l'uomo in meno. L'avvio di gara della squadra di Scognamiglio è di quelli che non ti aspetti al cospetto di avversario cosi quotato con due tiri dai 5 metri di Ruocco (di nuovo top scorer dei suoi con un pokerissimo) a tenere a bada la furia ospite e la concretezza dell'ex Ortigia Abela (quaterna per lui alla fine). A metà terzo tempo Ruocco si fa espellere, insieme al portiere Vittoria, ma questo non sembra creare problemi alla compagine napoletana che trova il goal con l'uomo in più prima con Barbato e poi con Nina. A dispetto dell'elevato numero di cartellini rossi sventolati dall'attento arbitro Mazzoccoli, la partita non è stata affatto cattiva, le squadre si sono affrontate a viso aperto e senza riserve, anche con un gioco maschio, ma senza mai cadere nella violenza. Anche Di Costanzo riesce ad andare in rete all'inizio del quarto tempo e a mantenere un vantaggio che sembra essere rassicurante, ma prima l'esclusione dello stesso mancino per raggiunto limite di falli e poi il suddetto fallo di Nina cambiano l'inerzia della partita consentendo al Sette di Barranco di pervenire al pari (10-10) con il bis di Forzese e mettere un ulteriore mattoncino verso la qualificazione ai play-off complice anche il nuovo passo falso della Waterpolo Palermo sconfitto dai ragazzi terribili dell'Ortigia Academy. Tornando alla succitata sfida, sconfitta indolore per la Cargomar Rari Nantes Napoli, autrice di un’ottima prestazione in grado di dare filo da torcere alla capolista calabrese, uscita vittoriosa nella vasca di Santa Maria Capua Vetere. Buona prova per i biancocelesti, che tengono botta nei primi parziali e calano solo alla distanza nelle ultime due frazioni, di marca prevalentemente crotonese con lo scatenato Caliogna autore di un poker. Da sottolineare una buona prova collettiva in difesa nonostante l’assenza di un perno fondamentale come Gennaro Mattiello, oltre che una discreta prestazione offensiva contro la seconda migliore difesa del torneo in cui spicca la doppietta di pregevole fattura del solito Maietta. Il prossimo appuntamento è sabato 14 maggio, quando la Cargomar Rari Nantes Napoli affronterà la Polisportiva Acese in trasferta alla piscina Scuderi di Catania, in occasione della diciassettesima giornata del girone 4 di Serie B.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la De Akker resiste all'assalto Canottieri e vola in A1. Bogliasco e Vis Nova a gara 3

E' la De Akker Bologna la prima squadra promossa in A1. Gli emiliani superano il CC Napoli 10-9 in gara 3. I padroni di casa conducono il gioco, trascinati dalle triplette...

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali....

Salerno, riapre la sacrestia di Sant'Agostino

Un luogo della storia della città apre le sue porte a visitatori e fedeli. Sarà inaugurata martedì prossimo (ore 19.30) la storica sacrestia della chiesa di...

Salerno, lotta ai "cafoni" dei rifiuti: sparisce l'indifferenziata

Nelle ultime due settimane gli operatori di Salerno Pulita hanno raccolto 100 tonnellate di indifferenziato in meno e circa 60 tonnellate di organico in più dai sacchetti...

Pallanuoto, esordio vincente per l'Italia ai Giochi del Mediterraneo

Esordio vincente ai Giochi del Mediterraneo, in programma ad Orano (24-30 giugno), in Algeria, per la Nazionale Under 18 guidata dal tecnico responsabile Alberto Angelini,...

Calcio a 5, Sporting Sala Consilina e Vietri Raito si laureano campioni provinciali Under 17 e 15

Si sono conclusi i campionati provinciali di Calcio a 5. Nell'Under 17 successo dello Sporting Sala Consilina che superando nello scontro diretto L'Ancora Atrani Minori in quel...

Università, numeri preoccupanti per Salerno

Emorragia di iscrizioni a Salerno. Il Covid non fa bene alle Università ma qualcuna ne risente più delle altre. E Unisa, stando ai freddi numeri, è tra...

Pallanuoto, il Setterosa travolge la Colombia e congela il primato

Il primo obiettivo è stato centrato. Il Setterosa (foto DBM) vince il girone preliminare e approdare direttamente ai Quarti di finale, in programma martedì 28...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?