Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

“La bimba con il grembiulino bianco”, il romanzo di Antonella Alari Esposito e il suo gesto solidale

08/05/2022

La festa della mamma è la terza festa (subito dopo Natale e Pasqua) più celebrata al mondo, perché si sa, non abbiamo, nella nostra vita, persona più importante della nostra mamma, che ci ha messi al mondo.

Ma, talvolta la figura materna non incarna necessariamente quella del porto sicuro, dell’affetto sperato, della protezione di cui un figlio, anche in età ormai adulta ha bisogno. Ed è proprio la mancanza di affetto materno che fa partire le vicende della protagonista femminile Nina, nel romanzo “La bimba con il grembiulino bianco” della scrittrice cavese Antonella Alari Esposito, edito da Il Quaderno Edizioni.

Un romanzo, che è già alla sua seconda ristampa e che tratta, con grande maestria letteraria da parte dell’autrice al suo esordio, di trasformazioni interiori da conquistare, di fantasmi del passato da stanare, di paure e di coraggio, di affetti contorti e di limpide e pure emozioni, di conflitti pungenti e di amori avvolgenti. Non a caso il prof. Franco Bruno Vitolo, autore della prefazione, lo ha definito “di trasformazione interiore” e dell’”avventura umana”.

Il libro è ricco di esperienze ed incontri affascinanti, un amore che ha lasciato il segno e preziosissime amicizie. Tutti elementi che lo rendono, sin dalle prime pagine, stimolante per il lettore, grazie all’ottimo mix tra chiarezza e scorrevolezza della narrazione. Potrà essere una perfetta compagnia in spiaggia, sotto l’ombrellone, visto che l’estate è alle porte, oltre che un’ottima idea regalo per chi amiamo.  E a sorprendere il lettore non sarà solo il titolo, che sembrerebbe rimandare all’infanzia, ma, soprattutto, la propositività esistenziale che troverà in queste pagine, insieme con le paure e il coraggio, le luci accecanti e le ombre convulse che emergeranno in lui, immergendosi e “tuffandosi” – per restare in tema estivo - in esse.

La protagonista Nina è una documentarista di fama internazionale, donna di grande intelligenza e creatività, ma ancora immatura “nel cuore”, a causa di quella bimba con il grembiulino bianco che è dentro di lei e che la frena con i nodi irrisolti della sua infanzia e, soprattutto, a causa della presenza ingombrante di una madre nevrotica e anaffettiva.

E sul tema dell’abbandono, dell’archetipo dell’orfano, delle delusioni che si provano quando ci si sente abbandonati dalla figura genitoriale verterà l’incontro del prossimo martedì 10 maggio alle ore 18 presso la Sala Consiliare del Comune di Cava de’ Tirreni. Interverranno: l’Avv. Ambra Viscito, Presidente dell’Associazione Fida, il Dott. Armando Lamberti, Assessore alla cultura, l’Avv. Lorena Iuliano, Assessore all’istruzione del Comune di Cava de’ Tirreni, la psicologa e psicoterapeuta Dott.ssa Filomena Esposito e la Dott.ssa Manuela Farano, Presidente dell’Associazione “La casetta dei bambini”,  la Dott.ssa Angela Vitaliano, giornalista, il Dott. Francesco Romanelli, Presidente dell’Associazione dei giornalisti Cava e Costa d’Amalfi “Lucio Barone” e la Dott.ssa Stefania Spisto, Presidente de “Il Quaderno Edizioni”. La conduzione è affidata al prof. Franco Bruno Vitolo, editor e prefatore del libro.

L’autrice, molto vicina alle dinamiche femminili, devolverà parte del ricavato delle vendite all’Associazione Frida, impegnata attivamente nella lotta contro la violenza di genere.

Gesto indubbiamente nobile da parte di Antonella Alari Esposito, che, già grazie alla stesura di questo romanzo si era mostrata al suo pubblico al di là del suo ruolo consolidato nel lavoro e nella famiglia (come moglie, madre e splendida e giovane nonna!) e oggi, con anche il suo impegno nel sociale, si affaccia nel piccolo grande mondo delle grandi donne da tenere come esempio.

Elvira Venosi - Extratime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, Under 20 femminile: definiti gironi e sedi delle Semifinali nazionali

Si terranno il 30 e 31 maggio i quattro concentramenti di Semifinale nazionale per quanto concerne la fase conclusiva del campionato Under 20 femminile che porterà...

Pallanuoto, Settebello tra Trieste e la Croazia in vista dei Mondiali: 18 convocati in collegiale

Partirà il 6 per concludersi il 16 giugno da Trieste la preparazione del Settebello per i Mondiali di Budapest, al via il 18 giugno, con gli azzurri che esordiranno il 21...

Salerno, scoppia il caso telecamere di videosorveglianza

Per quanti occhi elettronici siano dispiegati sul territorio cittadino «il Comune non ha alcun controllo sulle telecamere di videosorveglianza». È la...

La Guardia di Finanza sequestra circa 400 capi griffati contraffatti

Circa 400 capi di abbigliamento sono stati sequestrati nel mercato rionale di Cava de' Tirreni con i marchi di note griffe della moda, tutti contraffatti, per un valore di circa...

Salerno, cambia la differenziata: niente sacconi neri

I facilitatori selezionati da Salerno Pulita stanno già suonando ai campanelli dei condomini dell’intero territorio della città d’Arechi per consegnare...

"Salerno Barocca": IV Appuntamento nella Chiesa di San Giorgio

Salerno Barocca: around la scuola napoletana
Lunedì 23 maggio IV appuntamento della stagione concertistica “In cordis cordae” promossa...

Nas Salerno, più di 500 ispezioni dall'inizio del 2022: sequestri da oltre 5 milioni

Sono 522 le ispezioni eseguite dai Carabinieri del Nas di Salerno nei primi quattro mesi del 2022. Sanità pubblica e privata, rispetto della normativa anti Covid,...

Torna a Battipaglia ed a Eboli il teatro dei Burattini della Famiglia Ferraiolo

È una tradizione che si tramanda da padre a figlio dà 162 anni, la famiglia Ferraiolo è testimone indiscussa a livello mondiale del teatro dei burattini....
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?