Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Vlahovic e Del Basso lanciano il TeLiMar al successo con la RN Salerno

06/05/2022

E' il TeLiMar Palermo ad aggiudicarsi il primo round della Semifinale valida per il piazzamento dal quinto all'ottavo posto del campionato di A1 maschile. Il Club dell’Addaura batte 9-4 la Rari Nantes Salerno, concedendo poco o nulla agli ospiti. Nonostante le assenze pesanti di Turchini, Giliberti, Irving, Washburn e De Totero, gli uomini allenati da Gu Baldineti approcciano la sfida nel modo giusto. Restando concentrati, i palermitani riescono a creare il gap necessario per risparmiare le forze negli ultimi minuti di gioco. Ottimo inizio dei padroni di casa che chiudono la prima frazione sul 4-0. Ad aprire le marcature è Basic, che con una serie di finte dopo essere sceso lungo la fascia, sblocca il risultato dopo poco più di 2’ di gioco. Poi, Lo Dico e doppietta di Vlahovic, con la prime delle due reti del croato in superiorità numerica. I giallorossi ci provano ad inizio secondo tempo, ma Nicosia risponde presente, nonostante ancora qualche fastidio alla mano, parando un rigore a Elez fischiato per il fallo di Basic su Tomasic. Gli uomini di Citro, però, con Esposito, ben servito da Cuccovillo su uomo in più, cercano di rientrare in partita. Mario Del Basso, su taglio di Di Patti in superiorità, e il capitano Lo Cascio, con una splendida beduina, allungano sul 6-1 su cui si va all’intervallo lungo.

Dopo l’inversione di campo, la seconda metà del match si apre con il tiro dai cinque metri di Vlahovic, che porta il TeLiMar sul 7-1. Provano ancora i salernitani con Cuccovillo in controfuga dopo un fallo fischiato in attacco ai padroni di casa. Ma, grazie anche ad un immenso Nicosia, coadiuvato dall’intera difesa, a 1” dalla sirena è Lo Dico a firmare in più la rete dell’8-2. Gli ultimi 8’ di gioco vedono ritmi più blandi. Il TeLiMar spreca un rigore con Del Basso che si fa parare il tiro dai cinque metri da Taurisano, entrato al posto di Santini. Il salernitano in calottina bianca, però, si fa perdonare poco dopo, segnando la rete del 9-2 con un assist di Marziali su una ghiotta occasione di 2 contro 1. A 45” Fortunato dal palo in superiorità numerica segna il 9-3. Pochi secondi al termine, ma quanto basta per far esordire in prima squadra e, quindi, in A1 il portiere Luigi Ricciardello, classe 2004, il mancino classe 2004 Emanuele Giuliano e il classe 2005 Alessio Sorrentino. Ad 1” dal termine del match, capitan Luongo fissa il risultato sul definitivo 9-4.

"Abbiamo approcciato male la gara subendo un parziale di 4-0 che ha reso tutto più semplice per il TeLiMar. - le dichiarazioni di mister Matteo Citro - Abbiamo avuto poca qualità individuale e siamo stati troppo “morbidi”. Sabato a Salerno in gara 2 per rimetterci in gioco dobbiamo dare tutti di più".

TELIMAR-RN SALERNO 9-4
TELIMAR: G. Nicosia, M. Del Basso 2, A. Sorrentino, F. Di Patti, D. Occhione, A. Vlahovic 3, E. Fabiano, L. Marziali, F. Lo Cascio 1, E. Giuliano, R. Lo Dico 2, A. Basic 1, L. Ricciardello. All.: Baldineti
RN SALERNO: S. Santini, M. Luongo 1, U. Esposito 1, C. Sanges, M. Gluhaic, D. Gallozzi, M. Tomasic, N. Cuccovillo 1, M. Elez, G. Parrilli, A. Fortunato 1, D. Pica, G. Taurisano. All.: Citro
ARBITRI: D. Bianco e Rovida
NOTE: Parziali 4-0 2-1 2-1 1-2 Nel quarto tempo Taurisano subentra a Santini in porta per il Salerno e Ricciardiello subentra a Nicosia in porta per Telimar. A 2.10 del secondo tempo Nicosia (T) para un rigore a Elez (S). A 1.21 del quarto tempo Taurisano (S) para un rigore a Del Basso (T). Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Telimar 3/7 + 2 rig., Salerno 2/8 + 1 rig. Spettatori: 300.

 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la De Akker resiste all'assalto Canottieri e vola in A1. Bogliasco e Vis Nova a gara 3

E' la De Akker Bologna la prima squadra promossa in A1. Gli emiliani superano il CC Napoli 10-9 in gara 3. I padroni di casa conducono il gioco, trascinati dalle triplette...

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali....

Salerno, riapre la sacrestia di Sant'Agostino

Un luogo della storia della città apre le sue porte a visitatori e fedeli. Sarà inaugurata martedì prossimo (ore 19.30) la storica sacrestia della chiesa di...

Salerno, lotta ai "cafoni" dei rifiuti: sparisce l'indifferenziata

Nelle ultime due settimane gli operatori di Salerno Pulita hanno raccolto 100 tonnellate di indifferenziato in meno e circa 60 tonnellate di organico in più dai sacchetti...

Pallanuoto, esordio vincente per l'Italia ai Giochi del Mediterraneo

Esordio vincente ai Giochi del Mediterraneo, in programma ad Orano (24-30 giugno), in Algeria, per la Nazionale Under 18 guidata dal tecnico responsabile Alberto Angelini,...

Calcio a 5, Sporting Sala Consilina e Vietri Raito si laureano campioni provinciali Under 17 e 15

Si sono conclusi i campionati provinciali di Calcio a 5. Nell'Under 17 successo dello Sporting Sala Consilina che superando nello scontro diretto L'Ancora Atrani Minori in quel...

Università, numeri preoccupanti per Salerno

Emorragia di iscrizioni a Salerno. Il Covid non fa bene alle Università ma qualcuna ne risente più delle altre. E Unisa, stando ai freddi numeri, è tra...

Pallanuoto, il Setterosa travolge la Colombia e congela il primato

Il primo obiettivo è stato centrato. Il Setterosa (foto DBM) vince il girone preliminare e approdare direttamente ai Quarti di finale, in programma martedì 28...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?