Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, il Settebello supera l'ostacolo Montenegro e vola in finale di World League

29/04/2022

Missione compiuta. L'Italia strappa il pass per la SuperFinal di Strasburgo. Il Settebello (foto Rai Sport) tornato in versione extralusso - nella bolgia rumorosa ma mai ostile del "Sporting Club Moraca" di Podogorica - supera il Montenegro nella prima Semifinale della World League Europe Final Men 2022, garantendosi così un posto per l'evento in programma dal 23 al 29 luglio. Gli azzurri soffrono poco più d'un tempo con Montenegro avanti 2-1 dopo otto minuti; poi crescono, sorretti ancora dalle parate di Del Lungo e da una difesa che neutralizza 9 azioni in inferiorità numerica sulle undici concesse; a metà gara conducono 2-3; poi allungano fino al 4-7 con Marziali nel terzo tempo e mantengono il +3 con Di Fulvio in avvio di quarta frazione. I padroni di casa rientrano fino al -1 di Petkovic a tre minuti dal termine. Ma l'Italia si conferma grande squadra e formata da un gruppo giovane ma già determinato e si ricompatta; concede solo tiri sporchi agli avversari e con Fondelli, autore di una tripletta, al suono dell'ultimo sirena mette al sicuro vittoria e qualificazione per il 7-9 finale. La squadra azzurra incontrerà sabato in finale, alle ore 21 con diretta su Raisportweb e differita dalle 24.30 su Rai Sport +HD , la Serbia, bicampione olimpica, che nell'altra semifinale ha superato 11-10 la Spagna per quella che sarà comunque un'altra partita di livello assoluto.

"Una bellissima vittoria, non c'è dubbio. Ma come ho detto fin dal primo giorno: mi interessa di più verificare la crescita del gruppo. - così Sandro Campagna - I giocatori ci stanno mettendo grande impegno e devo dire che anche i club hanno fatto un ottimo lavoro, consegnandoci degli atleti in forma e molto ben preparati. Abbiamo fissato un altro impegno per l'estate con la SuperFinal: più partite si disputeranno e meglio è. Ancora una volta ho visto un'ottima difesa: i ragazzi sono stati tatticamente intelligenti". Soddisfatto del rendimento individuale e collettivo Deddy Fondelli: "Mi sento in fiducia e credo si veda in acqua. - ha dichiarato il regista della RN Savona - Nel club sto giocando bene e con continuità; poi sono diventato padre e questi avvenimenti ti trasmettono ancora più stimoli. Stasera siamo stati tutti bravissimi: non era facile mantenere la concentrazione, soprattutto quando affronti la squadra di casa; bisogna fare i conti anche con il caos che crea il pubblico. Queste vittorie sono fondamentali per il gruppo: aiutano a crescere e ad essere positivi".

I primi sette in acqua sono Del Lungo, Di Fulvio, Presciutti, Di Somma, Echenique, Bruni e Fondelli. Ritmi vertiginosi. Tesanovic dice di no alla sciarpata di Bruni. Nell'azione successiva Ukropina conquista il rigore: ma super Del Lungo ipnotizza Matkovic. Di Somma spara alto da buona posizione. Poi si sblocca il match con il rapido botta e risposta in extra player tra Popadic e Damonte (1-1). Del Lungo è reattivissimo sullo schiaffo di Spaic, ma si fa sorprendere sulla fiondata di Petkovic dai nove metri per il 2-1 dopo otto minuti di gioco. Il giro palla dell'Italia è comunque sempre veloce. Di Fulvio, in avvio di seconda frazione, smarca dal perimetro Fondelli che brucia Tesanovic con un destro tutta potenza (2-2). Del Lungo in versione uomo ragno dice no a Durdic. Tesanovic lo imita sulla conclusione ravvicinata di Bruni. Il pressing alto azzurro iniziare a funzionare; i montenegrini tirano solo dalla distanza. E il Settebello mette la freccia con l'alzo e tiro di Di Fulvio che placa gli animi del pubblico dello "Sporting Club Moraca", fissando il 2-3 all'inversione di campo. Si riparte con Popadic che ruba palla a Presciutti e in ripartenza firma il 3-3. Gli azzurri rispondono colpo su colpo. Fondelli ha il destro che gira a meraviglia e dai sei metri fissa il 3-4; poi va a referto Iocchi Gratta (tap-in in extra player) per il +2 che vale il primo strappo nel match. Del Lungo ipnotizza Macic da posizione 4. Il Settebello si gasa e vola sul +3 con Marziali, bravo a sfruttare la superiorità numerca per l'allungo. Mrsic, sempre in extra player, sigla il 4-6. Damomte viene espulso per gioco violento. Cresce la tensione in acqua: il rapido botta e risposta tra Cannella (diagonale) e Mrsic porta il punteggio sul 5-7. Il Settebello non si scompone, mostrando maturità e testa. Gli azzurri tornano a difendere alti. Del Lungo non si scompone sulla sassata di Petkovic e nell'azione successiva Di Fulvio, servito alla perfezione da Echenique, dai 2 metri segna ancora. Non c'è un attimo di respiro Matkovic (angolo corto) e Petkovic (sciarpata) rimettono in scia il Montenegro. Ultimi due minuti di pathos e tensioni. Del Lungo d'istinto devia sulla traversa la sassata dalla distanza di Matkovic. Campagna chiama time out a un minuto dal termine. I suoi ragazzi rispondo alla grande: giro palla pulito e preciso. Il tempo scorre. Di Fulvio colpisce il palo. Radovic, con tutto il Montenegro, Tesanovic incluso, in avanti, prova a sorprende Del Lungo con una velleitaria palomba. Poi il portierone azzurro serve Fondelli che sul sono della sirena dai venti metri firma il 7-9 finale.

MONTENEGRO-ITALIA 7-9
MONTENEGRO: Lazovic, Mrsic 2 (1 rig.), Macic, Radovic, Cuckovic, Popadic 2, Ukropina, Durdic, Perkovic, Spaic, Matkovic 1, Petkovic 2, Tesanovic. All.: Gojkovic
ITALIA: Del Lungo, Di Fulvio 2, Damonte 1, Bruni, Fondelli 3, Cannella 1, Marziali 1, Echenique, Presciutti, Di Somma, Iocchi Gratta 1, Dolce, Pellegrini. All.: Campagna
ARBITRI: Kun (Hun), Margeta (Slo)
NOTE: parziali 2-1, 0-2, 3-4, 2-2. Uscito per limite di falli Dolce (I) a 1'41 del quarto tempo. Superiorità numeriche: Montenegro 2/11 + 2 rigori e Italia 3/10. Del Lungo para un rigore a Matkovic (M) a 1'01 del primo tempo. In porta Tesanovic (M) e Del Lungo (I). Damonte (I) espulso per gioco violento a 6'39 del terzo tempo. In tribuna Condemi e Rossi (I). Spettatori 400 circa.

 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la De Akker resiste all'assalto Canottieri e vola in A1. Bogliasco e Vis Nova a gara 3

E' la De Akker Bologna la prima squadra promossa in A1. Gli emiliani superano il CC Napoli 10-9 in gara 3. I padroni di casa conducono il gioco, trascinati dalle triplette...

Pallanuoto, Settebello dai due volti: la Spagna controrimonta e si prende i Quarti

Non basta un Settebello combattivo e a tratti spettacolare per battere la Spagna, vice campionessa olimpica, e approdare direttamente ai Quarti di finale dei 19esimi Mondiali....

Salerno, riapre la sacrestia di Sant'Agostino

Un luogo della storia della città apre le sue porte a visitatori e fedeli. Sarà inaugurata martedì prossimo (ore 19.30) la storica sacrestia della chiesa di...

Salerno, lotta ai "cafoni" dei rifiuti: sparisce l'indifferenziata

Nelle ultime due settimane gli operatori di Salerno Pulita hanno raccolto 100 tonnellate di indifferenziato in meno e circa 60 tonnellate di organico in più dai sacchetti...

Pallanuoto, esordio vincente per l'Italia ai Giochi del Mediterraneo

Esordio vincente ai Giochi del Mediterraneo, in programma ad Orano (24-30 giugno), in Algeria, per la Nazionale Under 18 guidata dal tecnico responsabile Alberto Angelini,...

Calcio a 5, Sporting Sala Consilina e Vietri Raito si laureano campioni provinciali Under 17 e 15

Si sono conclusi i campionati provinciali di Calcio a 5. Nell'Under 17 successo dello Sporting Sala Consilina che superando nello scontro diretto L'Ancora Atrani Minori in quel...

Università, numeri preoccupanti per Salerno

Emorragia di iscrizioni a Salerno. Il Covid non fa bene alle Università ma qualcuna ne risente più delle altre. E Unisa, stando ai freddi numeri, è tra...

Pallanuoto, il Setterosa travolge la Colombia e congela il primato

Il primo obiettivo è stato centrato. Il Setterosa (foto DBM) vince il girone preliminare e approdare direttamente ai Quarti di finale, in programma martedì 28...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?