Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salernitana, Iervolino perde la prima in casa... contro Lotito. Colantuono: "Lazio comunque superiore ma non comprendo determinate regole"

15/01/2022

Dopo il blitz di Verona, arriva la prima sconfitta dell'era Danilo Iervolino per la Salernitana. Le sliding doors dell' "Arechi" vedono, come un beffardo scherzo del destino, la Lazio dell'ormai ex co-patron granata Claudio Lotito imporsi senza difficoltà in un clima surreale per le numerose defezioni legate al Covid in casa locale. Vista l'emergenza, debutto in A con il Cavalluccio cucito sul petto per il Primavera Andrei Motoc cui ha fatto seguito nella ripresa l'esordio del casertano di Castel Morrone, Mario Perrone. Il bis di Immobile (anche una traversa per lui) ed il diagonale di Lazzari chiudono i giochi sullo 0-3 (foto Il Messaggero): "Non capisco ma mi adeguo. Non capisco che gusto ci sia a vedere una partita come quella di oggi, lo dico per il sistema. - ha spiegato al termine del confronto il tecnico granata Stefano Colantuono come ripreso da SalernitanaNews - Rispetto chi prende le decisioni e gli interessi e non parlo solo della Salernitana. Ci siamo presentati a questa partita con sette titolari in meno. Il nuovo protocollo? Stasera non era in vigore, lunedì lo sarà. Questa è un’altra cosa che fatico a comprendere. Non voglio fare polemiche, la Lazio sarebbe stata comunque superiore a noi. Ci eravamo rimessi in corsa a Verona, stasera volevamo giocarcela, anche per i tifosi. Ho dovuto far giocare ragazzi che venivano da un lungo periodo di stop per il Covid, ho fatto esordire un Primavera. Ripeto, non capisco le regole, ma mi adeguo. Negli ultimi mesi è successo di tutto, mi è stato chiesto di tenere in vita la squadra e credo di averlo fatto, considerando che abbiamo affrontato molte big. Il nostro compito è restare attaccati alla classifica il più possibile, dovremmo recuperare due partite e abbiamo la possibilità di restare in scia. Dopo il Napoli e la sosta avremo un calendario più agevole da questo punto di vista". Sui rinforzi in arrivo: "La squadra va puntellata, anche alla luce degli infortuni e delle assenze, bisogna mettere qualcosa dentro per dare respiro a chi ha tirato la carretta fino ad ora.  Col presidente ho avunto un incontro ieri, ha moltissimo entusiasmo e progetti davvero interessanti. Le sensazioni sono state ottime, ora ci risentiremo e vedremo di più. Ora dobbiamo concentrarci e tirare il massimo da ognuno. Il mercato di gennaio è difficile, ma qualcosa andrà fatto".

Tra i presenti allo stadio anche il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che si è soffermato sul cambio di proprietà: "Penso che sia un arrivo importante di un imprenditore serio e appassionato che mi pare abbia un progetto sportivo entusiasmante. - ha riferito il più volte sindaco di Salerno ai microfoni di SalernitanaNews - Mi piacerebbe che la Salernitana diventasse gemellata con tutte quelle d’Italia, un esempio di sportività e valori umani da riprodurre soprattutto in un momento come questo. Vuole creare un’innovazione anche sul piano di valori, ci sono ottime premesse, è un buon punto di partenza. La parentesi decennale Lotito-Mezzaroma? ci sono stati risultati importante ma questi anni si sono conclusi male. Nella vita si possono fare tutte le scelte ma bisogna avere rispetto per gli interlocutori sempre".

Redazione Sport - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, Under 20 femminile: definiti gironi e sedi delle Semifinali nazionali

Si terranno il 30 e 31 maggio i quattro concentramenti di Semifinale nazionale per quanto concerne la fase conclusiva del campionato Under 20 femminile che porterà...

Pallanuoto, Settebello tra Trieste e la Croazia in vista dei Mondiali: 18 convocati in collegiale

Partirà il 6 per concludersi il 16 giugno da Trieste la preparazione del Settebello per i Mondiali di Budapest, al via il 18 giugno, con gli azzurri che esordiranno il 21...

Salerno, scoppia il caso telecamere di videosorveglianza

Per quanti occhi elettronici siano dispiegati sul territorio cittadino «il Comune non ha alcun controllo sulle telecamere di videosorveglianza». È la...

La Guardia di Finanza sequestra circa 400 capi griffati contraffatti

Circa 400 capi di abbigliamento sono stati sequestrati nel mercato rionale di Cava de' Tirreni con i marchi di note griffe della moda, tutti contraffatti, per un valore di circa...

Salerno, cambia la differenziata: niente sacconi neri

I facilitatori selezionati da Salerno Pulita stanno già suonando ai campanelli dei condomini dell’intero territorio della città d’Arechi per consegnare...

"Salerno Barocca": IV Appuntamento nella Chiesa di San Giorgio

Salerno Barocca: around la scuola napoletana
Lunedì 23 maggio IV appuntamento della stagione concertistica “In cordis cordae” promossa...

Nas Salerno, più di 500 ispezioni dall'inizio del 2022: sequestri da oltre 5 milioni

Sono 522 le ispezioni eseguite dai Carabinieri del Nas di Salerno nei primi quattro mesi del 2022. Sanità pubblica e privata, rispetto della normativa anti Covid,...

Torna a Battipaglia ed a Eboli il teatro dei Burattini della Famiglia Ferraiolo

È una tradizione che si tramanda da padre a figlio dà 162 anni, la famiglia Ferraiolo è testimone indiscussa a livello mondiale del teatro dei burattini....
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?