Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, le speranze di Sara Centanni: "Pausa incide a livello psicologico ma siamo cariche per affrontare e vincere finali adrenaliniche"

12/01/2022

A circa un mese dalla decisiva sfida europea nei Quarti di Euro League con la Dynamo Uralochka, l'Antenore Plebiscito Padova ha già rimandato una volta il suo debutto in vasca nell'anno nuovo e in attesa di lumi sul recupero della sfida di Ancona, si prepara a tornare in acqua il prossimo 5 febbraio ospitando il Bogliasco, imprevisti permettendo. L'aumentare dei contagi da Covid e la sospensione temporanea del massimo campionato si è messa di traverso nella marcia continentale della squadra di Posterivo che ha chiuso la regular season al secondo posto con una gara in meno rispetto alla capolista Sis e la miglior difesa del torneo. Una sosta che non ci voleva ma che viene vista con filosofia, oltre a naturale preoccuapazione, dalle atlete biancoscudate. "Un'altra battuta di arresto che per un'atleta diventa complicato soprattutto a livello psicologico. - esordisce Sara Centanni ai nostri microfoni - Difficile dire se sia giusto o sbagliato, al momento penso che potremmo continuare a giocare almeno tra le squadre che non hanno positive o che ne hanno una o due. Purtroppo di questo periodo è difficile non essere preoccupati, cambia tutto così velocemente, eviti contatti con amici e uscite, sei lì che ti alleni intensamente per preparare partite e poi non si può giocare, così da due anni ormai. Ora aspettiamo le prossime direttive, continuiamo ad allenarci e a tenere duro".

La talentuosa attaccante partenopea, miglior giocatrice della prima fase dello scorso campionato, traccia poi un bilancio della prima parte di stagione, inaugurata da alcuni cambi in organico: "Plebiscito rinnovato, sicuramente il ritorno di Laura (Barzon) e l'entrata di Masha (Borisova) ed Elle (Armit) ci ha reso più forti, ha aggiunto peso alla squadra permettendoci diverse soluzioni sia offensive che difensive e andando così a completare un organico già ben strutturato. A settembre è partito il nostro cammino di crescita come ho gia detto con nuovi innesti, siamo soddisfatte di quanto abbiamo fatto fino ad ora ma sappiamo che abbiamo ancora tanto da migliorare e da lavorare. Non rigiocherei nessuna partita tra quelle sin qui fatte, vorrei solo andare avanti e giocare quelle future. Utilizzeremo questo periodo per rifinire alcuni dettagli e per mettere una buona base atletica in vista del "speriamo" periodo in cui giocheremo". Sull'Euro League che ha visto Teani e compagne fare diversi scacchi matti d'autore e meritare l'accesso tra le prime 8 d'Europa: "La qualificazione è stato un traguardo importante che ci da sicuramente più consapevolezza nei nostri mezzi e che tiene alta la concentrazione e la voglia per i prossimi impegni".

Un'annata partita da una beffarda sconfitta in finale Scudetto: "Personalmente ho archiviato le finali Scudetto dello scorso anno, è andata come è andata, ho iniziato un nuovo anno focalizzandomi su me stessa, su quello che ancora devo lavorare molto più che fisicamente soprattutto mentalmente. - continua Sara (foto Rosario Turrisi) - Spesso viene messo in secondo piano l' aspetto mentale ma è proprio questo il motore di tutto quello che facciamo. Sono felice di quanto ho fatto in questi anni, di dove sono arrivata, di aver giocato partite importanti, quelle che contano realmente, quelle dove l'adrenalina è alle stelle e spero di continuare a giocarne tante altre. Sono molto motivata a fare sempre di più".

Non resta, dunque, che sperare in un pronto ritorno all'attività agonistica che più conta: "Il mio augurio che posso fare per l'anno nuovo non è solo per il mondo dello sport ma per tutti in generale. - conclude la calottina numero 11 fresca di laurea - Spero che si possa tornare a vivere. A vivere senza preoccupazioni il prima possibile". E magari strizzare nuovamente l'occhio al Setterosa con l'auspicio che i collegiali della scorsa estate non abbiano rappresentato per lei solo un mordi e fuggi ma l'inizio di un percorso, seppur irto e ad ostacoli, destinato a risvolti più rosei possibili.

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Scherma, Rossella Gregorio terza nella tappa georgiana della Coppa del Mondo di sciabola

La giornata clou delle gare individuali a Tbilisi, nella tappa georgiana di Coppa del Mondo di sciabola maschile e femminile, porta l'Italia sul podio tra le donne grazie al...

Covid, l'odissea di una giovane madre salernitana non automunita

Un'altra storia dove ai danni creati dal Covid si aggiunge la beffa causata dalla burocrazia. E' quella di una donna, residente a Salerno, madre di due bambini, rispettivamente...

Calcio a 5, l'Alma Salerno bagna la prima del nuovo anno con un preziosissimo successo

L’Alma Salerno torna alla vittoria superando con il punteggio di sei a quattro il Leoni Acerra. Protagonista della sfida l’ex Benevento Cerrone: galvanizzato dalla...

Salernum Baronissi, saluta Calabrese: panchina affidata a Peppe De Palma

L’ASD Salernum Baronissi è felice di annunciare di aver raggiunto un accordo con Giuseppe De Palma, che da oggi ricoprirà il ruolo di allenatore della...

Salernitana, esordio in A per Motoc e Perrone: la soddisfazione di chi li ha visti crescere

Una vittoria al di là della preventivabile sconfitta sul campo. Quella dell'esordio in massima serie per due virgulti del settore giovanile granata dalle storie diverse...

Salernitana-Lazio, Sarri: "Non abbiamo passato una settimana semplice anche noi"

Al termine della sfida vinta senza patemi all' "Arechi", tira un sospiro l'ambiente Lazio (foto Adnkronos). "Non siamo stati superficiali, mi è piaciuta la squadra che ha...

Salernitana, Iervolino perde la prima in casa... contro Lotito. Colantuono: "Lazio comunque superiore ma non comprendo determinate regole"

Dopo il blitz di Verona, arriva la prima sconfitta dell'era Danilo Iervolino per la Salernitana. Le sliding doors dell' "Arechi" vedono, come un beffardo scherzo del destino, la...

San Mango Piemonte, arrestato 26enne già ai domiciliari fermato in strada con stupefacenti

Nel corso della serata di ieri, in San Mango Piemonte, i militari della stazione di San Cipriano Picentino, hanno tratto in arresto per evasione e detenzione ai fini di spaccio...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?