Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salerno, il rieletto sindaco Enzo Napoli: "Ho vinto contro il nulla"

05/10/2021

Durante tutto il pomeriggio gli appuntamenti vengono fissati poi disdetti: «Il sindaco - scrive il suo staff - attende dati più consolidati ». Poi, alle 20 e 30, la prudenza e la scaramanzia lasciano il posto alla voglia di celebrare una vittoria che, ora dopo ora, si va consolidando anche senza numeri da plebiscito. Ma bastano a scongiurare quel ballottaggio che i candidati competitor hanno sventolato per giorni come uno spauracchio. Alle 20 e 30, Vincenzo Napoli scioglie gli indugi e arriva al suo comitato per prendersi l’abbraccio e gli applausi dei suoi. Mentre sale le scale del portone di via Roma tiene stretta la mano della moglie, immediatamente dietro li segue la figlia. Lo scorta anche il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante. Lo ferma la sua ex vice, Eva Avossa che con gli occhi lucidi gli sussurra stringendogli le mani: «Enzo, sono davvero felice». E Napoli ricambia ringraziando tutti, salutando e sciogliendosi in un emozione che, almeno in pubblico, non gli è solita. «Compagno Salzano», dice entrando nella sala dove lo aspettano i giornalisti non prima di aver abbracciato a lungo Felice Marotta, l’uomo che nell’ombra - lo ha sempre accompagnato. Poi la ribalta è soltanto sua e, con un piglio inedito - quasi deluchiano - rivendica con forza la vittoria ottenuta. “Nel vuoto” degli avversari.

«Ha vinto il progetto Salerno che viene da lontano e guarda al futuro. Su questo non ci sono obiezioni possibili. Abbiamo condotto la campagna elettorale con grande personalità e chiarezza: noi l’abbiamo fatto, altri no. Abbiamo fatto dei ragionamenti parlando alla testa delle persone, entrando nel merito delle questioni», le prime parole da “sindaco bis” di Napoli. «Ci siamo incontrati nelle strade, nei quartieri, con uomini in carne e ossa facendo valere ragionamenti incentrati su un progetto a favore di Salerno», la rivendicazione. E con in mano nuovamente il timone di Palazzo di Città dedica una serie di pensieri ai suoi avversari, a partire dai Figli delle Chiancarelle: «Ci dicono che chiuderanno la loro pagina Facebook, siamo sgomenti». Ma le bordate di Napoli non hanno soltanto un destinatario unico: «È desolante - ragiona Napoli - esserci dovuti confrontare con il nulla, le parti a noi avverse non proponevano nulla. È stato sconcertante, dall’altra parte non abbiamo trovato niente. L’unica cosa che teneva in vita le parti a noi avverse era smantellare questa guida della città. Ora verificheremo la portata di questo nostro ragionamento e partirà la nuova consiliatura con uno spirito costruttivo e fattivo, con i progetti e le idee che abbiamo raccontato nel corso della campagna elettorale».

Veleni che si potranno, però sanare in Consiglio comunale, non prima, però, che «i 5 Stelle avranno fatto chiarezza sulla propria identità. Non si capisce Provenza, Tofalo e Cioffi chi sono, francamente non l’ho capito e temo che non l’abbiano fatto neanche loro. Se fanno chiarezza, nel Consiglio si apre un grande dibattito democratico». Quando il sindaco conclude il primo confronto con la stampa e dopo essersi goduto l’incoraggiamento dei suoi, sembra che la giornata elettorale sia ormai chiusa.

Intorno alle 22, invece, Napoli viene richiamato di gran fretta al comitato perché sta per arrivare il governatore Vincenzo De Luca per un abbraccio non previsto. «È la vittoria dei salernitani che hanno ritenuto dare fiducia al sindaco uscente e non interrompere un programma di trasformazione urbana e creazione di lavoro che è il contenuto di quest’azione amministrativa. È un risultato importante - considera il governatore - perché negli ultimi giorni di campagna abbiamo registrato qualche elemento di volgarità che potevano risparmiarsi. Ora si può riprendere con grande determinazione un lavoro determinante per la nostra città». Fin qui lìanalisi della vittoria ma, come sempre fa, il presidente suona anche una sorta di sveglia preventiva alla futura amministrazione che «deve lavorare di più sulle manutenzioni » ed «essere efficace sui due piani: le grandi opere ma deve essere più presente nei quartieri con piccoli interventi che danno una bella immagine della città».

FONTE: La Città

Al seguente LINK risultati e voti definitivi di sindaci e consiglieri comune per comune della Provincia di Salerno.  

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la determinazione di Lucrezia Massa: "Seguo le orme di papà e mamma, orgogliosa della mia allenatrice. Al Napoli Nuoto per far bene"

Conto alla rovescia per la partenza del campionato di A2 femminile. Sono attesi a giorni i calendari del torneo tornato, salvo casi di forza maggiore legati all'eventuale...

Pallanuoto, l'inedito Settebello entusiasma a Zagabria: battuta la Croazia sul gong

Un Settebello giovane e caparbio, grazie a un goal all'ultimo respiro di Bruni, supera 12-11 la Croazia, a Zagabria (foto FIN), nel secondo confronto amichevole, dopo quello...

Progetto E-Labor, Furore (M5S): “Fondi europei unica opportunità per far rivivere aree interne del Sud”.

Progetto E-Labor, Furore (M5S): “Fondi europei unica opportunità per far rivivere aree interne del Sud”
“L’Europa sta mettendo a disposizione...

Pallanuoto, pubblicati i calendari dei quattro gironi di Serie B: si parte all'insegna dei derby

Sono stati diramati nel pomeriggio odierno i calendari dei quattro gironi di Serie B, edizione 2021/22. Si torna alla formula classica, salvo non preventivati casi di forza...

Pallanuoto Salerno, doppio trionfo al Calcaterra Challange e al Memorial Lapenna

Continuano i successi in ambito giovanile nazionale per la Pallanuoto Salerno. L'Under 14 guidata da coach Tonino Luongo si è aggiudicata anche il prestigioso torneo...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della settima giornata

Con il sorpasso in vetta della Sis Roma ai danni del Plebiscito Padova al termine di una gara condotta in maniera esemplare dal Sette di Marco Capanna, va in archivio la settima...

Pallanuoto, nuovo cambio di programma: il Settebello parte per Zagabria con un'inedita formazione

Contrariamente a quanto comunicato sabato dopo il caso di Covid che ha imposto il rinvio del big match tra Brescia e Recco, il Settebello sta raggiungendo Zagabria per onorare...

Pallanuoto d'Artista, grande successo per il torneo alla "Vitale": vince la Waterpolo Palermo, sorpresa Trieste

Grande successo per la prima edizione di "Pallanuoto d'Artista". Un vero e proprio tour de force quello che si è tenuto alla piscina comunale "Simone Vitale" di Salerno....
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?