Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

“La mia Salerno in rima baciata”, l’eterna poesia di Alfonso Gargano

28/08/2021

Se il grande poeta salernitano Alfonso Gatto ci ha donato gli indimenticabili versi “Salerno, rima d’inverno,/ o dolcissimo inverno./ Salerno rima d’eterno.”, il poeta salernitano Alfonso Gargano, con la sua ultima pubblicazione lirica, “La mia Salerno in rima baciata” edita da Printart Edizioni, ci dona eterne rime baciate in onore della sua e nostra amata città.

La raccolta, terza fatica letteraria dell’autore, dopo il successo di “La parola al cuore” e “I pensieri del cuore”, è quasi un album poetico di dolci (ma anche nostalgici) ricordi, di foto della sua città natale e della sua vita.

Il poeta, che nella vita fa il commercialista, ma, come scrive nella biografia che apre la raccolta, “rigorosamente in rima baciata”, nell’animo si sente “artista”. Artista, tra l’altro pluripremiato in numerosissimi concorsi letterari, che pochi giorni fa ha ricevuto un importante riconoscimento al Premio Kalos 2021 dall’Associazione Irdidestinazione Arte con la partecipazione di Vittorio Sgarbi.

Il suo è uno stile del tutto personale e facilmente riconducibile alla sua arguta penna. Particolarità assoluta: l’utilizzo della maiuscola a ogni capoverso, cosa che il poeta stesso definisce “un vezzo”. Le sue poesie sono semplici, talvolta anche brevi, quasi epigrammatiche, simili a schegge, ma capaci di riportare il lettore nel tempo e nei luoghi di una memoria condivisa e riconoscibile della Salerno di un tempo, per approdare alla Salerno contraddittoria e orgogliosa di oggi.

Della Salerno di un tempo spicca la nostalgica poesia “I bagni al porto di Salerno” che inizia con i significativi versi “Quando i salernitani si bagnavano al porto/ E le navi entravano solo nel braccio corto” per terminare con “Era la meta balneare dei salernitani/ Che nostalgia di quei tempi ormai lontani…”

Il poeta rende, inoltre, omaggio in rima alle tradizioni salernitane, ai culti, ai luoghi di ritrovo, con le poesie: “I portatori”, “Al Vicolo della neve”, “La milza a S. Matteo”, “San Matteo”, e immancabile l’omaggio alla fede granata. A quest’ultima sono dedicate due bellissimi componimenti, di cui uno sul centenario della squadra oggi in serie A. “Il cavalluccio marino sullo scudetto/ Con il mare un connubio perfetto”.

E, da appassionato di mare e di coste, l’autore rivolge lo sguardo all’intera provincia, dedicandole una sezione del libro, ricca di versi che sono odi alle nostre meraviglie: “Terra del Cilento”, “Il limone”, “La colatura di alici”, “A Sal De Riso” per citarne alcune.

Altra sezione è quella dedicata a importanti personaggi salernitani, cari alla città, ma, ancor più all’autore, il quale, con le sue rime del cuore, lascia loro un omaggio eterno. Ma eterno e poetico omaggio è reso, più in generale alla città di Salerno, con le sublimi rime e con le tenere foto che la mostrano come era un tempo, ai Salernitani, che immergendosi tra le pagine, si tuffano in un nostalgico passato e, soprattutto, agli amanti della poesia, che non possono non lasciarsi incantare dalla grazia, spontaneità e grandezza della “baciata” penna di questo poeta.

Elvira Venosi - Extratime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il Settebello riparte dall'asse salernitano: con Dolce c'è Del Basso. Spinelli nel progetto tecnico in chiave futura

Il Settebello apre il triennio che porterà alle Olimpiadi di Parigi 2024 con una prestigiosa amichevole contro la Croazia, in programma alla piscina "Felice...

Red Bull Neymar Jr’s Five: il team King Sport vince il torneo nazionale e stacca il pass per la finale mondiale in Qatar

Si è concluso sabato 23 ottobre il torneo nazionale del Red Bull Neymar Jr’s Five, competizione che porta il nome della stella brasiliana. Presso il riqualificato...

Pallanuoto, la Top 7 della prima giornata di A1 femminile

E' iniziato sabato scorso con il ritorno alla formula classica il massimo campionato femminile di Pallanuoto. Le big 4 rispettano il pronostico e si portano subito al comando...

Associazione Nazionale Commercialisti Salerno: devoluti contributi a favore delle mense dei bisognosi salernitane e alla LILT

L’iniziativa solidale dell’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno, anche quest’anno, non tarda nella sua azione benefica e non dimentica i meno...

Calcio a 5, esordio vincente per il Salerno Guiscards

Inizia nel migliore dei modi il cammino della Salerno Guiscards nel campionato di Serie D di calcio a 5. All’esordio a Marina di Camerota...

Il Primo premio “Giallo al centro 2021” allo scrittore salernitano Carmine Mari con il suo "Hotel d'Angleterre"

Il romanzo storico “Hotel d’Angleterre” (Marlin editore), ambientato nella Salerno del 1911, ha prevalso nel concorso dedicato alla letteratura gialla e noir....

Un punto per uno nel derby Longobarda-Guiscards

Il derby Longobarda-Guiscards termina in parità. 2-2 e pari sostanzialmente giusto tra due squadre che di sicuro saranno protagoniste in questo campionato. Primo tempo...

Centro Storico Salerno, tris al Nocera Superiore e primato consolidato

Continua inesorabile la marcia del Centro Storico Salerno. Dopo aver passato il turno in Coppa Campania (5-1 all'Herajon con doppiette di Donadio e Genovese più goal...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?