Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

04/08/2021

DROGA

Traffico internazionale di droga: e’ il reato che la Guardia di Finanza di Salerno e il Gico di Napoli contestano al titolare di una societa’ di servizi elvetica, Alberto Eros Amato, di 45 anni, e a uno spedizioniere doganale, Giuliantonio Apicella, 49 anni, per i quali il gip di Salerno Francesco Guerra ha disposto, rispettivamente, il carcere e i domiciliari. Le misure cautelari giungono al termine di indagini scattate dopo un ingente sequestro di sostanze stupefacenti avvenuto nel porto di Salerno l’11 giugno 2020 quando i finanzieri trovarono, in quattro container, tra capi di abbigliamento, mobili da ufficio e bobine di carta per la produzione di cartoni per imballaggi, ben 17 tonnellate di sostanza stupefacente, tra hashish e anfetamine. Lo stupefacente, proveniente dalla Siria, sarebbe dovuto transitare nel porto di Salerno alla volta del Medio Oriente. I due indagati, secondo gli inquirenti della Procura di Salerno, si sarebbero adoperati per organizzare il transito ed il successivo trasferimento di consistenti carichi di droga nascosti dietro idonei carichi di copertura. I finanzieri hanno eseguito intercettazioni telefoniche e ambientali, oltre a mirati accertamenti bancari che hanno consentito di scoprire il “modus operandi” e di risalire ai pagamenti – transitati estero su estero – dalla societa’ di trasporto svizzera allo spedizioniere doganale. Secondo quanto emerso dalle indagini sarebbe stato eliminato ogni segno distintivo del luogo di provenienza del carico, sia dalla documentazione commerciale che dai container, al fine di evitare ispezioni doganali negli scali portuali intermedi. La Siria, infatti, e’ inserita nelle “black list” del sistema doganale Schengen per i rischi connessi a spedizioni pericolose. Gli investigatori ritengono che presso lo scalo marittimo salernitano venivano emesse da parte dell’agente doganale delle nuove polizze di carico della spedizione mentre l’imprenditore elvetico provvedeva a una nuova fatturazione utilizzando aziende commerciali compiacenti e nella sua piena disponibilita’. In estrema sintesi i due indagati utilizzavano la pratica doganale del “tramacco”, attraverso la quale riversavano la merce del container di origine all’interno di un altro. In tal modo riuscivano ad eliminare tutte le tracce della provenienza siriana della spedizione commerciali che cosi’ non risultava, in modo ingannevole, in partenza dal porto di Salerno ma poteva essere rispedita in sicurezza nei Paesi Arabi. L’imprenditore svizzero 45enne e’ stato associato alla casa circondariale di Roma/Rebibbia mentre lo spedizioniere salernitano 49enne ristretto presso il proprio domicilio di Baronissi. (Cronache)

“Secondo me e’ una situazione insostenibile. Perche’ benche’ nel corso dell’ultimo anno la permeabilita’ del porto sia ripetutamente balzata all’onore delle cronache, non e’ stata adottata alcuna misura o intervento per eliminare le cause di questa permeabilita’”. Lo ha detto Giuseppe Borrelli, procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, a margine della conferenza stampa relativa agli arresti per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Le indagini erano partite in seguito al sequestro effettuato a giugno 2020 nel porto di Salerno dove fu trovato un quantitativo di droga superiore alle 17 tonnellate tra hashish e anfetamine. “Ci si meraviglia del fatto che il tutto rimanga confinato nell’ambito della cronaca. Questo e’ un fatto strutturale che ha determinato la realizzazione di traffici illeciti e che determinera’ l’effettuazione e lo svolgimento di altri traffici illeciti. Credo – ha aggiunto Borrelli – che sia necessario intervenire per consentire una efficace ispezione dei container che passano per il porto e per delimitare efficacemente le aree, impedendo la loro accessibilita’ da parte di soggetti non interessati. Condizioni che, a quanto mi risulta, in questo momento non si verificano”. (Cronache)

IL BANDO

Si saprà domani alle ore 12 a chi sarà affidata la realizzazione dell’arena al Parco Del?Mercatello. La decisione sarà presa dopo che saranno scaduti i termini della procedura d’invito che l’amministrazione comunale di Salerno, ha pubblicato nei giorni scorsi sul portale Mepa aperto solo alle aziende registrate. Una procedura d’affidamento che vista la cifra, non superiore ai 15mila euro, poteva essere fatta in maniera diretta, ma invece si è preferito la pubblicazione di un bando, facendo però, così di fatto rimandare ancora la realizzazione della struttura che dal 16 agosto dovrebbe ospitare spettacoli teatrali, musicali e di danza. Un ritardo, questo, che inizia anche a preoccupare alcuni degli operatori che nei mesi scorsi avevano fatto richiesta di date per i loro eventi. Preoccupati perchè ad oggi non hanno ancora a disposizione una piantina con il numero di posti precisi da poter vendere e quindi non possono iniziare la promozione dei loro appuntamenti. Questo ritardo potrebbe dunque comportare o una mancanza di affluenza di pubblico, visto che il tempo di prevendita e di promozione diventa molto limitato, soprattutto per quegli operatori che hanno fatto richiesta di date nella settimana subito dopo ferragosto, oppure, cosa anche questa probabile di rinuncia degli spettacoli causa il poco tempo a disposizione per promozionare gli eventi. Infatti, non va dimenticato, che nel primo bando comunale, quello per l’assegnazione delle date, ogni organizzatore una volta ottenuta la data per i suoi eventi può rinunciarvi entro due/tre giorni prima dell’evento stesso e senza dover dare neanche troppe spiegazioni. Quindi visti i tempi così lunghi per la realizzazione dell’Arena del Mercatello, perchè dopo l’assegnazione di domani, bisognerà passare alla realizzazione e quindi sicuramente si perderanno altri 5/6 giorni, non è impensabile che qualche operatore possa alla fine decidere di rinunciare alla data richiesta, facendo diminuire ancora il numero di appuntamenti che saranno ospitati in questa struttura che il Comune, lo ricordiamo, sta allestendo in sostituzione dell’Arena del Mare, che quest’estate è stata montata solo per 17 giorni e solo per ospitare il Sea Sun, il Premio Charlot, tre spettacoli del Teatro delle Arti e tre concerti del Conservatorio Martucci di Salerno. Ma tornando al bando in scadenza domani alle ore 12. La società che si aggiudicherà l’appalto dovrà occuparsi dell’allestimento di tutta la struttura, palco e sedie comprese ad eccezione del service audio/luci che sarà a carico di ogni organizzatore teatrale. I servizi, invece, di accoglienza e botteghino, saranno invece a cura di Salerno?Solidale.? Sempre i dipendenti di Salerno Solidale si dovranno far carico di controllare che tutti gli spettatori che accederanno all’interno della struttura per assistere agli spettacoli, sia quelli a pagamento, sia quelli ad ingresso gratuito, siano muniti di green pass, come disposto dall’ultimo dpcm che entrerà in vigore il prossimo 6 agosto, in caso contrario dovrà essere impedito loro l’accesso in sala. (Cronache)

TURISMO

Il rilancio del turismo in dieci mosse, o meglio in dieci idee, presentate in occasione della ventiquattresima edizione della BMT – Borsa Mediterranea del Turismo, da Luigi Snichelotto, Presidente “AssoMiMe – Associazione Mezzogiorno Italia Mediterraneo Europa”, ma anche il green pass e i vaccini, la pandemia e le restrizioni. Argomenti questi fondamentali per una ripresa e per la ripartenza di un comparto economico fondamentale come quello del turismo e dell’accoglienza. Dieci dunque i punti fondamentali per la re-start di un settore strategico per l’economia nazionale e del Mezzogiorno in particolare. E così si va dall’identificazione dei canali di flusso, ai servizi avanzati identificativi, ed ancora alla strategia dei servizi avanzati, passando per la personalizzazione on demand, all’accoglienza specializzata, al marketing e posizionamento di vendita, al costo standard in coerenza internazionale, alla durata del soggiorno e politica degli sconti, all’affidabilità e reputazione, fino ad arrivare alla formazione & dedizione (qualità, accoglienza e decoro). Per il il presidente Snichelotto “Il monitoraggio dei dati di settore e gli aspetti tecnici sono la base necessaria all’identificazione dello scenario contestuale, ma dobbiamo chiedaerci in termini di riflessione o strategici, cioè “filosofici”, da dove veniamo e dove siamo proiettati”. Di qui la necessità di una pianificazione a medio e lungo termine, che possa “stabilizzare e delineare” una crescita costante e progressiva del comparto tra i tre e i cinque anni, a partire da questa seconda parte del 2021: è un’intensa relazione sulle possibili prospettive future del turismo, verso un’articolazione più efficace del post-pandemia. “L’emergenza sanitaria che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ci ha messo di fronte ad una serie di aspetti che ci stanno portando a ripensare alle prospettive del comparto turistico, – spiega Snichelotto, che negli anni ha ricoperto anche altri prestigiosi incarichi come quello di Presidente dell’Ente Bilaterale del Turismo Campania Napoli – Dobbiamo pensare ad un diverso e più efficace livellamento dei settori che costituiscono il flusso e l’offerta turistica nazionale, in una duplica connotazione: sia del mercato interno che rispetto alla concorrenza internazionale perché, chiunque si occupi di monitoraggio delle attività istituzionali, italiane ed europee, in particolare negli ultimi 15 mesi di emergenza Covid, si è reso conto che noi tutti ci stiamo fondendo nella grande Europa. Deleghiamo grande forza e grande gestione dei nostri territori all’Unione Europea, quindi, dovremmo essere più attenti a quello che ogni giorno accadde intorno a noi e nel nostro meraviglioso paese. Senza secondi fini, né politici né economici, senza polemiche, dobbiamo essere guardinghi, marcare il territorio e quanto accade nella politica e nei mercati internazionali: un’analisi pluralista e di ampia visione, per sviluppare una nostra idea, che dobbiamo manifestarla serenamente nell’ambito delle leggi, del corretto, ma in maniera molto incisiva”. Ecco perchè, secondo l’imprenditore e presidente dell’AssoMime, è importante ora più che mai una maggiore condivisione e partecipazione, promossa ed organizzata a tutti i livelli. Snichello affronta anche il tema del green pass, che tra pochi giorni sarà obbligatorio per chi vorrà assistere a manifestazioni o andare a cena in luoghi al chiuso oppure al bar oppure viaggiare… “Sicuramente le varie restrizioni sia nazionali che regionali non hanno prodotto grandi benefici al comparto turistico, c’è però da dire che se in parte il green pass potrebbe rappresentare un freno alla ripartenza turistica, dall’altro serve anche, almeno queste sono le premesse, a frenare la diffusione del virus e ad evitare ciò che in tanti stanno dicendo in questi ultimi giorni, ovvero la possibilità di un ritorno in zona gialla per alcune regioni, con tutto quello che ne consegue in termini di restrizioni. E tra queste regioni c’è anche la Campania.?Ecco, questo va evitato. Bisogna lavorare sui vaccini, specie per quelle categorie che sono a contatto diretto con il pubblico e per il mondo della scuola. L’unica strada vera per una ripresa al momento è questa e non possiamo sprecarla”.

CERTIFICATI ANAGRAFICI

“Dovevo incontrarmi lunedì al?Comune di Salerno con dei tecnici per definire gli ultimi dettagli prima di dare il via al servizio di rilascio di certificati anagrafici presso edicole e tabacchi, ma a causa di impegni personali sono stato costretto a rinviare l’incontro di qualche giorno”. Così Donato Di Canto, direttore generale della Di Canto SpA (azienda leader nella distribuzione di prodotti editoriali, in Campania,?Puglia e Basilicata, con base ad Eboli), aggiornandoci in merito alla possibilità di attivare anche a Salerno città un servizio che viene già offerto in diverse città italiane. Ad inizio luglio l’imprenditore salernitano si era incontrato con l’assessore Antonia Willburger, delegata ai servizi anagrafici proprio per vedere se era possibile attivare il servizio anche a Salerno… “Occupandoci della distribuzione dei prodotti editoriali in tre regioni, abbiamo avuto la possibilità nei mesi scorsi di incontrare diversi primi cittadini e di iniziare a ragionare per attivare questo servizio.?Poi con la pandemia il tutto si è rallentato, ma ora siamo pronti a ripartire ed infatti abbiamo riaperto i colloqui con questi comuni” aveva raccontanto proprio Di Canto, che proseguendo aveva anche parlato del primo colloquio telefonico avuto con l’assessore Willburge per far si che questo servizio venga offerto anche nella città di Salerno. Inizialmente sia Di Canto che l’assessore Willburger speravano di riuscire a far partire il tutto entro la fine del mese di luglio, ma tra procedure amministrative ed impegni lavorativi, la data d’inizio dell’erogazione del servizio è slittata… “Al più tardi mi incontrerò settimana prossima con i tecnici comunali e spero anche con l’assessore Wilburger così da poter definire il tutto e cercare di far partire il servizio entro la fine di agosto al massimo ad inizio settembre. Il servizio che si vuole offrire, lo ricordiamo è quello di dare la possibilità ai cittadini di richiedere certificati anagrafici in carta semplice o bollata direttamente presso le edicole o i tabacchi della città. Servizio questo, che posso già offrire grazie al sistema I2.0 che si interfaccia con sistemi come quello di Lottomatica e che è già predisposto per interfacciarsi anche con il sistema anagrafico dei vari comuni. Il poter richiedere i certificati anagrafici presso le edicole ed i tabacchi sarebbe di grande vantaggio per i cittadini, perché potendo richiedere questi certificati presso di loro, non dovranno più recarsi negli uffici comunali che a volte sono fuori mano rispetto alla zona dove risiedono. Ma soprattutto li possono richiedere in qualsiasi giorno della settimana, compreso i festivi e anche negli orari pomeridiani, perché molte edicole restano aperte fino alle 20, così come gli stessi tabacchi. Senza contare che le edicole sono posizionate in ogni quartiere ed anche nelle periferie delle città e questo è un ulteriore vantaggio, soprattutto in quei comuni che hanno delle ampie periferie, parlo di comuni come Cava de’ Tirreni piuttosto che Capaccio-Paestum o Mercato San Severino, giusto per citarne qualcuno. (Cronache)

EQUITAZIONE

Ancora una conferma per i nostri cavalieri ai Campionati nazionali di equitazione che si sono svolti nello scorso fine settimana negli impianti umbri del centro ippico Regno Verde di Narni. Una kermesse che ha visto gareggiare gli allievi nello stesso concorso con i propri istruttori, ove si è vissuto del confronto dello stile di quanti hanno in mano il futuro dell’equitazione, iniziando a questo sport che parla lo stesso linguaggio dell’arte, i propri allievi, i quali hanno potuto, così, ammirarli anche all’opera. Tante le categorie in cui si è passato dal metro dei children alla 1,15 dei brevetti Junior e anche degli istruttori brevetti, sino alla 130, in cui hanno concorso i tecnici di I e II grado. Tre i binomi salernitani ai nastri di partenza: Alessia Citro con Caylan LZ nella categoria Critérium brevetti Junior (altezza dei salti 115 cm) , il fratello Domenico Bruno Citro con Grosz nella categoria Critérium brevetti Children (altezza 110 cm) ambedue allievi del centro ippico DEC con l’istruttore Gianluca Crudele, e Riccarda Battani su Gretje Van’t Smeedshof nel Trofeo brevetti Children (altezza centimetri 100) del Centro Ippico Campano, allenata dall’istruttore Giovanni Petrone che, nell’occasione si è avvalso della collaborazione del tecnico Andrea Corsale. Alessia già medaglia d’oro agli scorsi campionati regionali, parte brillantemente il primo giorno di gara con un doppio percorso netto, conferma una buona prestazione il secondo giorno, purtroppo un piccolo incidente nell’ultima prova la fa escludere dalla classifica generale. Bene anche per suo fratello Domenico Bruno, bronzo ai regionali che dopo tre giorni di gare riesce a concludere il suo campionato al nono posto nella classifica nazionale. Riccarda, anche lei medaglia d’oro ai campionati regionali con il suo pony Ron Man conferma in questo nazionale il suo stato di forma Con una nuova compagna di gara piazzandosi il primo giorno alla nona posizione, il secondo giorno alla quinta e il terzo giorno alla Terza sfiorando così il podio con un meritatissimo quarto posto nella finale de campionato italiano. (Cronache)

AMI CETARA

Con il secondo e terzo appuntamento, prosegue l’estate di Ami Cetara, nell’esclusiva cornice di Piazzale Grotta. Occhi puntati alla luna e alle stelle, consultando le carte astrali e destreggiandosi tra esperimenti culinari a tema, il tutto accompagnato da buona musica, con il mare a fare da sfondo. Si riparte il 6 agosto, alle 20:30, con lo speciale Aperitivo Astrologico che ospiterà Il Merdoscopo, alias Maria Isabella Premutico, digital content creator a dir poco innovativa, amatissima sui social con i suoi meme originali, in compagnia di Gnam Gnam, al secolo Elena Amatucci, giovane foodblogger che vanta un seguito di oltre 50mila followers sul suo canale dedicato. Romana l’una, napoletana l’altra, entrambe hanno fatto dei contenuti web la loro fortuna. In un talk frizzante e ironico, all’insegna di consigli pratici per ricette fresche e veloci, condite dalla lettura interattiva di segni zodiacali e oroscopo irriverente, metteranno alla prova il pubblico nei migliori passatempi scelti per le proprie giornate libere o restando chiusi in casa. Sarà una notte di San Lorenzo magica, con un omaggio alla Luna e alla sua potenza suggestiva, quella in programma martedì 10 agosto, alla stessa ora, per A walk on the dark side of the Moon, in un evento fatto di parole, immagini e suoni. A salire sul palco è Rosa Tedesco, designer dell’ESA, per presentare Moon, uno stupendo paper-book realizzato con cura e originalità, che ripercorre per illustrazioni le fasi lunari, proponendosi di avvicinare il lettore-osservatore alla bellezza dell’unico satellite naturale del nostro pianeta. Ad affiancarla in questo viaggio, la partecipazione straordinaria di Vincenzo Gallo, storico di Astronautica, esperto di Space Economy e socio fondatore del Centro Astronomico “Neil Armstrong” di Salerno (CANA), nonché autore del volume 50 anni dopo il futuro ovvero un racconto del programma Apollo, nelle sue undici missioni, fino al primo allunaggio dell’uomo. A seguire, un’osservazione guidata del cielo al telescopio, a cura del team di Passione Astronomia, la community di divulgazione scientifica per astrofili, fondata da Pasquale D’Anna: il grande spettacolo della volta celeste, con le sue costellazioni, verrà proiettato in diretta sulle pareti rocciose della piazzetta sottostante la Torre Vicereale, per vivere un’esperienza unica e indimenticabile. Il finale di serata sarà affidato al concerto rock dei Pink Bricks, la storica tribute band dei Pink Floyd che, con un sound poderoso e sorprendentemente fedele al repertorio originale, arricchito da video e proiezioni, ci accompagnerà in una passeggiata ipnotica sul “lato oscuro della luna” al ritmo del più famoso riff di chitarra. “Quest’anno abbiamo voluto spaziare, è il caso di dire, nel tema dei nostri incontri” – spiega Alessia Benincasa, ideatrice e presidente di ambientArti, associazione culturale che ha organizzato la rassegna, insieme al Comune di Cetara. “Dopo aver raccontato la vicenda toccante, in apertura di stagione, del legame profondo tra padre e figlio divenuto musica, ora, ci prendiamo un momento di leggerezza, grazie all’intervento di due blogger dalla capacità straordinaria di trasformare la creatività in una risorsa, per poi goderci un evento emozionale dedicato all’astronomia, con tanti contributi che ci terranno ancorati alle stelle“. Saranno Gnut & Alessio Sollo a chiudere il cartellone dei quattro appuntamenti, portando in scena la poesia in musica de l’orso ‘nnammurato, sabato 21 agosto, dalle 21.

LEGGI ANCHE Sold out per “Beautiful Dreamers”

 

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Scherma, Rossella Gregorio terza nella tappa georgiana della Coppa del Mondo di sciabola

La giornata clou delle gare individuali a Tbilisi, nella tappa georgiana di Coppa del Mondo di sciabola maschile e femminile, porta l'Italia sul podio tra le donne grazie al...

Covid, l'odissea di una giovane madre salernitana non automunita

Un'altra storia dove ai danni creati dal Covid si aggiunge la beffa causata dalla burocrazia. E' quella di una donna, residente a Salerno, madre di due bambini, rispettivamente...

Calcio a 5, l'Alma Salerno bagna la prima del nuovo anno con un preziosissimo successo

L’Alma Salerno torna alla vittoria superando con il punteggio di sei a quattro il Leoni Acerra. Protagonista della sfida l’ex Benevento Cerrone: galvanizzato dalla...

Salernum Baronissi, saluta Calabrese: panchina affidata a Peppe De Palma

L’ASD Salernum Baronissi è felice di annunciare di aver raggiunto un accordo con Giuseppe De Palma, che da oggi ricoprirà il ruolo di allenatore della...

Salernitana, esordio in A per Motoc e Perrone: la soddisfazione di chi li ha visti crescere

Una vittoria al di là della preventivabile sconfitta sul campo. Quella dell'esordio in massima serie per due virgulti del settore giovanile granata dalle storie diverse...

Salernitana-Lazio, Sarri: "Non abbiamo passato una settimana semplice anche noi"

Al termine della sfida vinta senza patemi all' "Arechi", tira un sospiro l'ambiente Lazio (foto Adnkronos). "Non siamo stati superficiali, mi è piaciuta la squadra che ha...

Salernitana, Iervolino perde la prima in casa... contro Lotito. Colantuono: "Lazio comunque superiore ma non comprendo determinate regole"

Dopo il blitz di Verona, arriva la prima sconfitta dell'era Danilo Iervolino per la Salernitana. Le sliding doors dell' "Arechi" vedono, come un beffardo scherzo del destino, la...

San Mango Piemonte, arrestato 26enne già ai domiciliari fermato in strada con stupefacenti

Nel corso della serata di ieri, in San Mango Piemonte, i militari della stazione di San Cipriano Picentino, hanno tratto in arresto per evasione e detenzione ai fini di spaccio...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?