Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Alessandro Preziosi al GFF: "Pandemia come sisma ma l'Italia tornerà ad illuminarsi"

26/07/2021

Un Alessandro Preziosi che non ti aspetti, quello che ha incontrato i giffoner di IMPACT! per parlare de “La legge del terremoto”, il docufilm che segna il suo esordio alla regia. Dal sisma dell'Irpinia del 1980 si snoda un filo rosso che passa per il Belice, toccando Assisi, il Friuli, Aquila e Amatrice, in una narrazione arricchita dalle testimonianze di Erri De Luca, Vittorio Sgarbi, Pierluigi Bersani, Angelo Borrelli e molti altri. Un tema, quello caro a Preziosi, che ha scosso profondamente la sensibilità dei ragazzi, spingendoli a un confronto aperto. A chi gli ha chiesto come si fa a ricostruire dalle macerie, l'attore ha risposto: “Le ferite si superano con la fede, che è una grande chance e una grazia. Nella nostra precarietà abbiamo bisogno di esperienze di vita vissuta da altri. E la più grande della storia dell'umanità ce la restituisce proprio Gesù. Per rimettersi in piedi dopo un trauma è fondamentale aprirsi alla grazia della vita, senza restare al centro del proprio dolore o della propria emozione nella posizione della vittima. La sofferenza è uno strumento di indagine e di conoscenza di noi stessi molto potente. E nel tempo ho imparato a capire che fermarsi alla sola emozione è una fregatura se ti tiene lontano dallo stare nelle cose. Nei momenti di crisi bisogna rimboccarsi le maniche e agire”.

I terremoti sono anche emotivi e prima o poi colpiscono tutti: “Sono di natura un terremotato – ha raccontato – Ci sono eventi che ti cambiano per sempre, come la nascita di un figlio o l'andare a vivere da soli. E sono dei sisma anche le umiliazioni, ma in quel caso sono scosse positive se si riesce a trasformarle in stimolo. Tenetelo sempre presente: quando sentite che qualcuno vi sta levando qualcosa è solo un rimando post datato all'affermazione di se stessi”.La sua è la lezione della crisi come opportunità: “L'impermanenza ci porta a spingere sull'acceleratore della vita. Ci fa capire che da soli non si va da nessuna parte e che quando si è in bilico, quando prevalgono le fragilità o gli eventi ti portano a far emergere le tue debolezze, c'è bisogno di tante mani”. Inevitabile il riferimento alla pandemia: “Vivo nella speranza e non posso credere che dopo quello che abbiamo vissuto non accadrà qualcosa di buono. La riprova è proprio quello che sta accadendo a Giffoni. Trascorrere del tempo in queste sale ti fa capire cosa hanno maturato i ragazzi, cosa si aspettano dalla politica e cosa sono disposti a dare. Bisognerebbe inventare una nuova politica associativa fatta dai ragazzi, sarebbe sicuramente migliore di quella rocambolesca che ci raccontano”.

Gli effetti dell'emergenza sanitaria, sostiene Preziosi, “si devono ancora quantificare. Prendiamo il teatro, la ripresa vera si avrà solo in futuro perché è un settore che necessita di programmazione. Sarà difficile riuscire a portare la gente a teatro e questa dovrà essere la sfida di ogni artista. Il Covid ha creato un cortocircuito, ma mi aspetto che con l'unione di tutte le forze, la piattaforma Italia potrà rinascere”. In cantiere c'è una commedia romantica con Mediaset e l'idea di realizzare “una nuova opera prima continuando il lavoro di indagine attraverso le immagini”, come nell'ultimo docufilm. Ad ottobre, invece, andrà in onda su Netflix una commedia che lo vedrà al fianco di Claudia Pandolfi, “il racconto di un bellissimo rapporto tra un fratello e una sorella che si ritrovano dopo tanto tempo. Una storia sul perdono”. E ancora, Bla bla baby di Fausto Brizzi, “che racconta di un bidello pronto a sbarcare il lunario attraverso un'App, che si ritroverà alle prese con il bla bla bla di un gruppo di bambini”.

Nel ricevere il Giffoni Award l'attore ha commentato: “Incontrando i ragazzi di Giffoni ho dovuto trattenere le lacrime. Non mi aspettavo che il mio docufilm avesse su di loro questo impatto, né che fossero così liberi nel raccontarsi. La loro voglia di esprimere emozioni è decisamente contagiosa”.

Ufficio Stampa - Extratime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, Trieste cala l'asso: calottina numero 12 affidata al talento di Roberta Santapaola

Il Sole della Sicilia illumina Trieste. E' Roberta Santapaola l'ultimo innesto della Pallanuoto Trieste di Ilaria Colautti, pronta a recitare il ruolo di outsider nel prossimo...

Pallavolo, il 16 ottobre parte la nuova stagione di Serie C: Salerno Guiscards inserita nel girone A

La nuova stagione è alle porte per il team volley della Polisportiva Salerno Guiscards. Mentre la squadra agli ordini di coach Paolo Cacace prosegue la preparazione alla...

Claudio Sandrigo: "Ho lasciato il Montecorvino per divergenze con la società; torno a Giffoni dove sono stato bene"

Claudio Sandrigo: "Ho lasciato il Montecorvino per divergenze con la società; Torno a Giffoni dove sono stato bene"
Il calcio dilettantistico è ripartito e la...

Nel segno della solidarietà, una borsa di studio intitolata a Melissa La Rocca

di Giuseppe Vitolo
Quanto è bello il cuore della solidarietà. Quella grande macchina che spinge la volontà oltre l’ostacolo, con l’unico fine...

Pallanuoto, l'anno sabbatico di Elena Borg: "Tempo necessario per capire cosa voglio davvero dalla vita. A Verona trovata seconda famiglia"

Nell'ampio bailamme di cambi di calottina e ritiri estivi in vista del prossimo campionato di A1 femminile c'è anche chi ha deciso di prendersi una pausa. Si tratta di...

Olympic Salerno, sottoscritto accordo di partnership con Franco Grasso Revenue Team per la stagione 2021/22

L'Olympic Salerno è lieta di annunciare l'accordo di partnership con Franco Grasso Revenue Team che sarà Bronze Partner del sodalizio biancorosso nella stagione...

Pallanuoto, la Vela Ancona si affida alla linea verde: 4 giovani promosse in prima squadra, dai Castelli Romani arriva Monterubbianesi

La Vela Ancona nuota forte verso il primo turno di Coppa Italia, suddiviso in due gironi e in programma il prossimo weekend a Firenze e Ostia. Anconetane a Ostia con Bogliasco,...

Pallanuoto, una gemella tira l'altra: anche Martina Savioli appende la calottina al chiodo. "A Padova le migliori compagne che potessi desiderare"

Per la prima volta in vent’anni di attività, non ci sarà nemmeno una Savioli in squadra al Plebiscito Padova: dopo l’addio alla Pallanuoto giocata di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?