Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

08/05/2021

VERSO LE COMUNALI

Prima uscita pubblica del sindaco Enzo Napoli che si presenta nuovamente all’elettorato alle prossime elezioni amministrative a Salerno. Il sindaco di Salerno è stato presente all’inaugurazione della sede del movimento “Salerno Sociale” e di una lista “Salerno con Voi” che sosterrà proprio Enzo Napoli e la coalizione di centrosinistra. Erano presenti anche il deputato Piero De Luca e il segretario provinciale del Partito democratico, Enzo Luciano. «È la prima iniziativa pubblica che facciamo ed è benaugurante», dichiara Enzo Napoli che prosegue «Accogliamo, tra l’altro, una lista giovane e ricca anche di donne. Come amministrazione abbiamo sempre ritenuto il terzo settore fondamentale e gli abbiamo riservato sempre molta attenzione. Buona parte del nostro bilancio è dedicato alle politiche sociali. Si può immaginare anche un ulteriore rilancio di un settore che già è ben equilibrato. Sono fiducioso del fatto che dall’incontro delle varie esperienze intorno alla mia candidatura si possa articolare un progetto valido per i prossimi cinque anni». L’avvocato Tea Siano, coordinatrice del movimento che si presenterà alle amministrative di ottobre ha affermato: «Salerno con voi arricchirà il programma della coalizione di centrosinistra al fianco del candidato sindaco Vincenzo Napoli. Siamo convinti che si possa mettere in campo dall’esperienza di cinquant’anni di attività nel sociale della Onmic, la sistematizzazione di nuovi progetti di inclusione».

FESTA DELLA MAMMA

“Anche la provincia di Salerno aderisce alla manifestazione nazionale “Viva la mamma! Sostenere la maternità per festeggiare davvero”, promossa dal Dipartimento pari opportunità, famiglia e diritti non negoziabili, guidato dall’onorevole Isabella Rauti, in tutta Italia” dichiara Giuseppe Fabbricatore, Commissario Provinciale Fratelli d’Italia. I militanti di Fdi, i dirigenti e gli amministratori saranno presenti con un gazebo in varie piazze della provincia per illustrare tutte le proposte che Fratelli d’Italia sta avanzando per sostenere le donne che hanno figli, in un momento storico che le penalizza, con il tasso di natalità ai minimi e “la sinistra che è più affezionata alla maternità surrogata che alla famiglia”. Nel corso dell’iniziativa sarà presentato materiale informativo su quello che è un vero e proprio decalogo che racchiude progetti di FdI finalizzati a favorire l’occupazione femminile, a sostenere le imprese che assumono donne e offrono forme di lavoro flessibili, a tutelare la maternità per lavoratrici atipiche, autonome e titolari di partite Iva, a moltiplicare il numero degli asili nido sul territorio oltre che ad estenderne l’orario diurno e a prevederne l’apertura estiva. Queste e tante altre le proposte di Fratelli d’Italia che saranno illustrate nei gazebo allestiti: – a Salerno domenica 9, dalle ore 17 alle 21, in via Lungomare Trieste, di fronte al palazzo ex Poste centrali; – a Cava de’ Tirreni sabato 8, dalle 17.30 alle 19.30, in corso Umberto n.331; – a Capaccio Paestum domenica 9, dalle 10 alle 19, in piazza Santini, spazio antistante la Sala Erica.

PARLA VALERIA

“L’uomo che ha fatto da cavallo di Troia per far entrare in Consiglio regionale la Lega e i nemici di Napoli e del Sud, dopo un letargo durato ben cinque anni, oggi si risveglia e osa dare giudizi su chi ha sempre lavorato notte e giorno, non mancando mai di far sentire la propria voce. Caldoro parla di poltrone, lui che ha inaugurato la scorsa legislatura facendo incetta di poltrone per il centrodestra. Così come ha il coraggio di parlare di accordi dopo che, grazie all’astensione strategica della sua coalizione in I Commissione, ha dato il via libera alla proposta di De Luca per istituire uno scudo penale all’abuso di ufficio. È inquietante, piuttosto, per i cittadini di Napoli, sentire che il futuro della loro città lo stanno scrivendo Salvini e la Lega Nord”: così la capogruppo regionale M5S Valeria Ciarambino. “Noi – conclude la Ciarambino – siamo quelli che i programmi li costruiscono con chi vuol bene al territorio ed è in questa direzione che stiamo pianificando il rilancio di Napoli. Ed è lavorando con senso responsabilità e coinvolgendo chiunque abbia veramente a cuore gli interessi della città, che stiamo progettando il nuovo volto di quella che deve tornare a essere la capitale del Sud e la porta del Mediterraneo”.

IL SEQUESTRO

Militari del Gruppo Carabinieri Forestale di Salerno, nell’ambito di controlli mirati alla tutela del territorio, in particolare di aree boscate, in località Murgi del comune di San Gregorio Magno hanno individuato un manufatto di recente realizzazione. In particolare i militari hanno riscontrato che in area boscata era stata realizzato un deposito agricolo molto rifinito di circa 290 mq con annesso piazzale dell’estensione di 220 mq. Dagli accertamenti esperiti sui luoghi è emerso che le opere per un volume complessivo stimato in 1150 mc, erano state realizzate in assenza dei necessari titoli autorizzativi: permesso a costruire ed autorizzazione paesaggistica. I militari hanno, pertanto, posto sotto sequestro le opere abusive e deferito alla AG i responsabili per i reati di abuso edilizio. Inoltre, la realizzazione delle opere ha comportato un cambio di destinazione d’uso del terreno in assenza della prescritta autorizzazione della Comunità Montana, come previsto dal Regolamento di tutela e gestione sostenibile del patrimonio forestale adottato dalla Regione Campania, e pertanto ai trasgressori è stata contestata sanzione amministrativa per un importo di 300 euro.

ECODISTRETTO

Nuova adesione al Comitato Per il Territorio. Nel pomeriggio di ieri il Comitato Spontaneo Litoranea, che rappresenta numerosi residenti della zona, ha deciso di aderire e sostenere la battaglia a difesa dell’ambiente e del territorio di Pontecagnano Faiano. Alla base della decisione la totale adesione alle proposte ed ai principi ispiratori del Comitato per il Territorio, nella convinzione che sia più indispensabile che mai difendere il territorio tutto. Una necessità ancora più stringente dopo le ultime notizie relative al possibile spostamento sulla fascia costiera dell’impianto di trattamento rifiuti da 30mila tonnellate. A salutare i nuovi membri, il direttivo del Comitato per il Territorio, formato da Giuseppe Bisogno, Maria Giannattasio, Serena Ranieri, Aniello Colonnese, Gianluca Procida: «Una notizia importante, che conferma quanto il tema Ecodistretto sia sentito dalla popolazione. Accogliamo positivamente questa nuova adesione, convinti che solo facendo fronte comune si possa affrontare questa battaglia a difesa del nostro territorio e della sua vocazione. Il fatto che i residenti della litoranea abbiamo deciso di aderire ci fa capire quanto possa essere forte l’impatto di certe decisioni sulla vita quotidiana delle persone e quanto sia importante ascoltare le istanze dei cittadini, invece di chiudersi nelle proprie stanze».

RIFIUTI ABBANDONATI

Rifiuti abbandonati a Roscigno, 4 "sporcaccioni" dovranno pagare 3.600 euro di multa. La Polizia locale in collaborazione con il Comando Carabinieri Forestali di Corleto Monforte, nell'ambito della lotta all'abbandono dei rifiuti, ha individuato e sanzionato 4 soggetti del posto per un totale di 3.600 euro. (La Città)

L'ARRESTO

È finito in manette con l’accusa di aver gestito un terreno dedicato alla coltivazione di marijuana il nocerino Giovanni Giordano, 47enne già noto alle forze dell’ordine, scoperto nel corso di una operazione antidroga svolta dai carabinieri sul territorio paganese. Il blitz dei militari è scattato nella serata di giovedì scorso, quando i Carabinieri della Tenenza paganese hanno arrestato il 47enne in flagranza del reato e che ora deve rispondere delle accuse di coltivazione illecita e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. (La Città)

QUI BATTIPAGLIA

Sono ripresi i lavori al Piu Europa. Ma l’Ati, capeggiata da Athena Grandi opere, ha deciso di non fornire date certe per il termine dell’opera. Già per due volte, infatti, gli annunci non hanno avuto riscontro pratico. A “complottare” contro il completamento dei lavori ci si è messo anche Giove Pluvio che ha impedito di terminare il cantiere entro febbraio. «Purtroppo – ha spiegato l’assessore ai lavori Pubblici Pietro Cerullo – ci sono stati una serie di contrattempi. A gennaio la pioggia, prima ancora il problema del cambio societario. Insomma stavolta hanno ricominciato di buona lena e credo che non dovremo aspettare ancora molto, soprattutto se il tempo tiene». Dopo il fermo dovuto all’interdittiva antimafia, infatti, un nuovo stop dovuto all’emergenza sanitaria ed al conseguente blocco di tutti i cantieri. A luglio 2020 il cantiere avrebbe dovuto rientrare a pieno regime, ma si decise di anticipare le ferie. Solo a fine agosto del 2020, con estrema lentezza, dopo complesse operazioni di messa in sicurezza e sanificazione, nonché preparazione e messa in opera dei protocolli anticovid, il cantiere riaprì. Per poi chiudere di nuovo poco dopo. I lavori erano ripresi il 12 ottobre, dopo una lunghissima pausa, quando l’ufficio tecnico per consentire il completamento dell’opera emise una ordinanza di divieto di sosta e di fermata che coinvolgeva tutta l’area della ferrovia dove sostavano i bus. Poi un nuovo fermo. Per il quale non sono state date spiegazioni, salvo la pioggia. Oltre all’asfalto che si sta sistemando negli ultimi giorni, dovrebbero essere pronti anche i parcheggi. Poi sarà la volta dell’ascensore e, finalmente, del completamento della passerella che congiungerà le due zone della città rimaste per anni isolate l’una dall’altra. «Quando fu fatto il contratto – spiega ancora Cerullo – non venne inserita alcuna clausola sui tempi di consegna. Ma è anche interesse loro completare in fretta perché recupereranno l’investimento solo quando potranno cominciare la gestione dei parcheggi”. Non si tratterà, dunque, di una gestione comunale ma privata. “Per noi è fondamentale anche il completamento del terminal bus. Grazie a quello la stazione di Battipaglia diventerà di nuovo appetibile come capolinea ferroviario dell’alta velocità. Potranno farvi sosta in grandi bus di linea che portano al sud come al nord e a questo si aggiungeranno le fermate dei treni”. Unico neo è la perdita dello spazio del dopolavoro ferroviario che, con ogni probabilità ospiterà un edificio per abitazioni.

QUI NOCERA INFERIORE

I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Marcianise (Caserta) hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di quattro persone tra Nocera Inferiore e Nocera Superiore: tre sono state sottoposte al divieto di dimora in Campania ed una all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Gli indagati sono ritenuti responsabili a vario titolo di furto aggravato, truffa aggravata, sostituzione di persona e falsi documentali, commessi in concorso nell'ambito di forniture di energia elettrica e gas naturale. Le indagini, scaturite da una denuncia presentata da Enel, sono partite a novembre 2015 e sono terminate a dicembre 2017. Gli accertamenti, come emerge da una nota stampa a firma del procuratore capo presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Antonio Centore, hanno consentito di "individuare un gruppo criminale composto da tre imprenditori, un tecnico dipendente della società Italgas e tre tecnici elettricisti dediti alla commissione di furti aggravati ai danni delle aziende erogatrici di servizi energetici Enel e Italgas". Inoltre sono state documentate irregolarità commesse nell'ambito di attività commerciali e industriali di Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Pagani: il tutto si sarebbe concretizzato attraverso la manomissione dei contatori con alterazione dei circuiti elettronici, l'alterazione dei cronografi e l'installazione di radiocomandi per l'interruzione comandata delle fasi. Nel corso dell'attività', inoltre, è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari per altre 15 persone. L'inchiesta ha permesso di appurare un danno quantificabile in oltre 1.700.000,00 di euro, ai danni di Enel Energia ed altre società del settore. (La Città)

QUI PAGANI

Venerdì 7 maggio l’Amministrazione Comunale di Pagani, per il tramite dell’assessore al commercio Pietro Sessa, ha distribuito un kit da 10 mascherine a tutti i 150 operatori ambulanti presenti al mercato di Arena Pignatara. L’Anva Confesercenti Regionale Campania ha partecipato sia durante la fase organizzativa che di distribuzione. Erano presenti il Coordinatore Regionale Aniello Ciro Pietrofesa ed il delegato ANVA del mercato, Dino Picariello. L’assessore al commercio Pietro Sessa ha dichiarato: “L’Amministrazione comunale di Pagani crede nella utilità di questo nostro grande mercato settimanale. Stavolta distribuiamo mascherine ma in un recente passato siamo stati al fianco degli operatori mercatali quando per causa-covid il mercato doveva rimanere chiuso. Appena è stato possibile abbiamo previsto delle giornate supplementari di apertura – nel periodo prenatalizio – in modo da poter fare recuperare una parte delle ore perse” e prosegue “Con l’Anva Confersecenti, in particolare con il coordinatore Ciro Pietrofesa, stiamo definendo le modalità per autorizzare l’apertura nella fascia serale. In fase avanzata anche il progetto di ‘mercato itinerante domenicale’. Da figlio di commercianti so quant’è importante per la storia di Pagani questo secolare mercato. Storia che intendiamo valorizzare con iniziative ad hoc”. Per il coordinatore Anva Confesercenti regionale, Aniello Ciro Pietrofesa: “Il rapporto tra l’amministrazione comunale di Pagani e il comparto ambulante è tra i massimi e più virtuosi esempi di costruttiva collaborazione, così come accade in tanti altri Comuni dell’Agro. “Qui il Comune parla con gli ambulanti ma soprattutto mostra capacità di ascolto. Insieme costruiamo soluzioni ai problemi e individuiamo risposte- continua Pietrofesa– E’ accaduto quando i ‘colori’ impedivano le aperture e gli operatori hanno apprezzato. Sappiamo che c’è un Comune-amico e la nostra collaborazione è totale. La consegna dei kit delle mascherine è stato un bel gesto. L’ultimo di una lunga serie. Lavoriamo ai progetti illustrati dall’assessore per fare di Pagani, ed in generale dell’Agro, un modello-guida di sviluppo ed integrazione dell’attività mercatale in provincia di Salerno ed in regione Campania”.

FESTA DELL'EUROPA

Si terrà il prossimo 11 maggio, a partire dalle ore 11, la settima edizione della Festa dell’Europa organizzato dal Center for European Studies (CES)Disps/Unisa, diretto dal Professor Massimo Pendenza. Parteciperanno, all’incontro oltre agli studenti e i docenti universitari, gli studenti e i docenti del Liceo Alfano I di Salerno, dello ISS Della Corte – Vanvitelli di Cava de’ Tirreni, del Virgilio Marone di Mercato San Severino e del Liceo De Sanctis di Salerno. La Festa dell’Europa è diventato un appuntamento imprescindibile delle attività promosse dal Center for European Studies e, come ogni anno, chiude il ciclo di seminari che la Cattedra di Sociologia dell’Europa dedica ai temi dell’Unione Europea. Quest’anno ospite dell’evento è l’Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania in Italia, Viktor Elbling, che terrà una Lectio Magistralis dal titolo “Insieme verso il futuro: Italia e Germania in Europa”. Elbling ha completato parte della sua formazione scolastica a Forlì in Emilia-Romagna e presso la Scuola Tedesca di Milano. Dopo essersi diplomato alla Scuola tedesca di Bilbao, ha iniziato a studiare giurisprudenza nel 1978 presso l’Università di Bonn, che ha completato nel 1984 con l’esame di Stato in giurisprudenza. Oltre al suo incarico legale, tra il 1984 e il 1987 Elbling ha anche completato studi post-laurea in scienze politiche e in Filologia romanza, superando il secondo esame di stato nel 1987. Nel 1988 Elbling ha iniziato la preparazione per il servizio estero e dopo la sua laurea è stato prima, tra il 1989 e il 1990, presso la sede del Ministero degli Esteri a Bonn e poi dal 1990 al 1993 consigliere politico presso l’ambasciata in Corea del Sud. Seguirono vari incarichi al Ministero degli Esteri, inizialmente come consigliere nell’ufficio ministeriale e infine fino al 1998 come consigliere personale del ministro federale Klaus Kinkel, infine vice capo dell’ufficio ministeriale del ministro Joschka Fischer tra il 1998 e il 1999. Nelle sei precedenti edizioni, ricorda Massimo Pendenza, le Lectio sono state tenute da autorevoli accademici italiani e internazionali, esperti di Europa. Ha aperto la prima edizione, nel 2015, lo storico Giuseppe Galasso, seguito poi, nell’ordine, da Mario Telò, Alessandro Cavalli (Presidente onorario dell’Associazione Italiana di sociologia), Gianfranco Pasquino, Alberto Martinelli (Past-President dell’Associazione Mondiale di Sociologia), Hans-Jörg Trenz e quest’anno, come ricordato, dall’ambasciatore tedesco in Italia, Viktor Elbling, segno evidente della sempre crescente importanza della Festa dell’Europa, che non può più prescindere dal coinvolgimento di personalità di spicco esterne al mondo accademico. L’intervento dell’ambasciatore Elbling conclude tematicamente il ciclo di seminari che quest’anno è stato dedicato alla Germania e ai trent’anni dalla sua riunificazione. A partire dal 1990, prima come Germania Federale, poi come Germania riunificata, essa è sempre stata unita all’Europa, in un connubio che, per molti commentatori, potrà risultare addirittura rafforzato dall’esito delle prossime elezioni nazionali tedesche, previste per il prossimo mese di settembre. Per i saluti istituzionali saranno presenti il Rettore dell’Università di Salerno, professor Vincenzo Loia, il Direttore del Dipartimento di Studi Politici e Sociali, professor Gennaro Iorio, il Presidente del Consiglio didattico di Scienze delle Relazioni Internazionali, prof. Francesco Amoretti. Introdurrà il professor Massimo Pendenza, curatore dell’iniziativa e Direttore del Center for European Studies.

IL SOPRALLUOGO

Il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, ha visitato il liceo Publio Virgilio Marone di Mercato San Severino, insieme all’Onorevole Piero De Luca e al Sindaco Antonio Somma. I lavori erano stati completati dalla Provincia già lo scorso anno e l’Istituto scolastico era stato messo in funzione sbloccando un iter burocratico ormai fermo da anni. “Una bellissima struttura – dichiara il Presidente Michele Strianese – articolata su tre plessi che ospita adesso più di 40 aule e tanti laboratori, per circa 1000 studenti provenienti da tutta la valle dell’Irno. Siamo andati a comunicare alla Dirigente scolastica che la Provincia di Salerno, grazie a finanziamenti statali, ha riservato altri 6 milioni di euro per l’ampliamento di questa vera e propria cittadella scolastica. Completeremo il tutto con una palestra da 1000 mq coperta, un campo polifunzionale all’aperto e un altro fabbricato destinato alla didattica che ospiterà 20 aule e 4 laboratori. Stiamo lavorando tantissimo per le infrastrutture scolastiche ed abbiamo programmato opere per 46 milioni di euro che saranno spesi nei prossimi mesi ed anni in tutta la provincia salernitana. Questa di Mercato San Severino già è un’opera straordinaria, ma con l’ulteriore ampliamento programmato diventerà un fiore all’occhiello per noi come Provincia di Salerno e per l’intero territorio”.

MUSICA DI INSIEMI

Entra nel vivo la terza edizione della Rassegna Nazionale delle Scuole Secondarie di I grado ad Indirizzo Musicale “Musica di InsiemI”, organizzata, nell’ambito del Piano Triennale delle Arti, dall’Istituto Comprensivo ad Indirizzo Musicale CoMVass “Mons. Mario Vassalluzzo” di Roccapiemonte (SA), capofila della Rete “Musica di InsiemI” e l’USR Campania, in collaborazione con Conservatorio di Musica di Salerno “G.Martucci”, Parco Archeologico di Paestum, Villa Ravaschieri di Roccapiemonte (SA), Villa Arbusto Comune di Lacco Ameno (NA), Liceo Musicale “Galizia”di Nocera Inferiore (SA), I.C. Mennella di Lacco Ameno (NA). La Rassegna dal titolo “La musica fa cinema – colonne sonore”, curato dalla Dirigente Anna De Simone IC CoMVass di Roccapiemonte, e dallo staff tecnico-organizzativo del progetto, si svolgerà nei giorni 12 e 14 maggio in diretta live a partire dalle ore 16.00 sui canali social Facebook e YouTube dell’IC “Mons. M. Vassalluzzo” CoMVass di Roccapiemonte (SA) e il 21 giugno ai Templi di Paestum, in occasione della Festa Internazionale della musica. In programma per mercoledì 12 maggio, la Giornata dedicata alle performance delle scuole partecipanti alla rassegna, si aprirà con l’orchestra di flauti e diamoniche dell’IC Serino (AV), scuola ospite. A seguire le esibizioni del Quartetto di violini “Guarini” IC Guarini di Solofra (AV), dell’Orchestra di flauti IC Collencini Giovanni XXIII di San Leucio Caserta, dell’Orchestra IC di Serino (AV), dell’Orchestra IC Nicodemi di Fisciano (SA) e dell’Orchestra IC Giovanni XXIII di Cava de’ Tirreni (SA). L’evento finale si terrà con un doppio appuntamento. Il primo previsto per il 14 maggio con l’esibizione dell’Orchestra o dell’Ensemble vincitrice della rassegna e dell’Orchestra Musica d’InsiemI, quest’ultima formata da studenti indirizzo musicale e indirizzo sperimentale di I livello preaccademico in convenzione con il Conservatorio di Salerno, dell’IC Mons. M. Vassalluzzo CoMVass di Roccapiemonte (SA), da studenti dell’IC Mennella di Lacco Ameno Ischia, studenti del Liceo musicale e coreutico Galizia di Nocera Inferiore (SA). Ospiti della rassegna i Maestri-compositori Flavio Cuccurullo e Salvatore Vitale. Prevista la presenza dei partner del progetto, Maria Giuseppa Vigorito DS Liceo Musicale Galizia di Nocera (Sa), Teresa Cirillo DS IC Mennella di Lacco Ameno Ischia, Maestro Fulvio Maffia Direttore del Conservatorio di Salerno, Imma Battista vicedirettore del Conservatorio di Salerno, Rosalba Vestini Maestro di pianoforte Conservatorio di Salerno. Il secondo appuntamento è in programma per il 21 giugno, in occasione della Festa Internazionale della musica, nella splendida cornice dei Templi di Paestum. Si ringraziano i docenti che hanno svolto un lavoro eccellente, nonostante le difficoltà legate al particolare momento storico. Per IC Mons. M. Vassalluzzo CoMVass di Roccapiemonte i maestri: Annabruna Corrado, Francesca Ingenito, Gloria Farina, Salvatore De Caro, e i docenti Antonio Ferrentino, Tiziana D’Alessandro. Per IC V.Mennella di Lacco Ameno Ischia i maestri: Angelo Ricci, Raffaele Ungaro, Renata Della Monica e Giovanni Castagna. Luigi De Nardo e Beatrice Del Galdo del Liceo Musicale e Coreutico Galizia di Nocera Inferiore. Si ringraziano, inoltre, tutti i docenti e i Dirigenti delle scuole che hanno partecipato alla rassegna, il Sindaco di Roccapiemonte Carmine Pagano e il Sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale, la famiglia Coppola, e per il supporto tecnico Enza Ruggiero e Nicola Surace.

 

Redazione Sport - Cronaca , Attualità - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Traffico di anfetamine, il Porto di Salerno snodo cruciale per lo spaccio

Gioia Tauro è l’hub della cocaina in Italia, dove è arrivato il 50% di questo stupefacente; Salerno invece è la porta di ingresso di anfetamine da...

Salernitana, un compleanno in chiaroscuro

Si è stati “zitt” per troppo tempo che si attendeva davvero questa data per poter sprigionare ulteriormente quella gioia e quell’amore che solo i...

De Luca show contro i festival: "Darei due anni di carcere al creativo di Salerno Letteratura". E riscoppia la polemica con Saviano

E’ un De Luca molto critico quello che ieri ha concluso la diretta social del venerdì. Un De Luca critico soprattutto nei confronti dei festival e degli eventi...

Salerno, restyling per la spiaggia libera del lungomare Tafuri

Completati gli interventi di rimozione dei massi e di livellamento della sabbia sulla nuova spiaggia libera del lungomare Tafuri. Lo ha annunciato il sindaco di Salerno,...

Al via la seconda Giornata mondiale del Cinema italiano

Rimettere le ali al Cinema italiano attraverso i suoi giovani e migliori talenti, partendo dalla scena nazionale e proiettandoli nel panorama internazionale. Con questo...

Salerno Capitale Mediterranea della Moda, tornano gli Italian Fashion Talent Awards

È fissata per il 23 e 24 giugno 2021 la quinta edizione di Italian Fashion Talent Awards (Iftawards) il contest organizzato da IFTA (Independent Fashion Talent...

Pallavolo, la Salerno Guiscards ospita l'Accademia Benevento già certa di un posto in finale per la B2

In una stagione particolare e singolare, non poteva che arrivare in maniera altrettanto strana l’atteso e meritato verdetto. Grazie ai risultati maturati nel turno...

Rubato il defibrillatore dell’associazione La Panchina

Divelto, rubato, portato via. Non c’è più il defibrillatore ad Altavilla Silentina donato dall’associazione la Panchina di Albanella alla piccola...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?