Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Troppi assembramenti per le strade, i ristoratori si dissociano

06/05/2021

La possibilità di poter tornare nuovamente in zona arancione mette in allarme i ristoratori salernitani che ovviamente sanno che un cambio di colore comporterebbe nuovamente la chiusura al pubblico dei loro locali. Questa ipotesi ovviamente non piace, anche perchè dalle immagini che ogni giorno si vedono in televisione e sui social la causa degli assembramenti non è da attribuire ai locali che sono tornati a riaprire.?Ed è per questo che nella giornata di ieri l’Aisp Associazione Imprese Salerno e Provincia, attraverso una nota del presidente Vincenzo?Penna, del vice presidente Donato Giudice e dell’associato Emilio?Manzi, si dissocia “da tutte le innumerevoli situazioni di assembramento vissute in queste due settimane, avvenute in particolar modo nei weekend appena trascorsi in luoghi pubblici, taluni anche comunali. Il settore della ristorazione, dell’intrattenimento ed il settore terziario tutto, ha subito le ingiurie di questi mesi additandoci come untori di una realtà e di un’emergenza che appartiene anche a noi,siamo tutti esposti alle stesse problematiche, perché le nostre attività sono fatte di noi, dei nostri dipendenti, dei fornitori, dei clienti, delle nostre famiglie. Per tali motivazioni vogliamo esplicitare che se dovesse esistere l’eventualità di ricadere in una zona di appartenenza, che costringerà esclusivamente la nostra categoria nuovamente a chiudere, noi nonostante tutto non chiuderemo, perché nelle realtà che difendiamo sono stati fatti troppi investimenti in merce, in adeguamenti alle norme anticovid, in acquisto di materiale sanitario e di merci, e ad abbiamo reso le nostre attività più sicure di una passeggiata su un lungomare cittadino; non possiamo più permettere e permetterci di accendere e spegnere le nostre attività come fossimo un semplice interruttore, perché questo determinato interruttore se si spegne del tutto manda in corto circuito un sistema intero e ad oggi il nostro paese non se lo può più permettere”. Infine nella nota i responsabili dell’associazione commentano con entusiasmo la decisione del sindaco Napoli e dell’assessore Loffredo che hanno accolto uno dei punti proposti durante il tavolo tecnico ovvero “effettuare la rateizzazione degli importi dovuti per consumi idrici (Salerno Sistemi SP) relativi a fatture emesse ed ancora insolute con scadenza entro il 30/04/2021. Il pagamento della 1° rata di rateizzazione deve essere pagata entro il 30/07/2021 ovvero un ulteriore margine di tempo. Ringraziamo il Sindaco Napoli, l’ assessore al Commercio Dario Loffredo e l’avvocato Luciano per l’impegno mantenuto e la collaborazione reciproca”.

FONTE: Cronache

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto

 Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni dalla scomparsa del Premio Nobel, attraverso un cortometraggio saranno raccontati gli ultimi...

Asl Salerno e forestale sequestrano 5 quintali di carne non tracciabile

I militari della stazione Carabinieri forestale di Cava de' Tirreni, in collaborazione con personale dell'Asl di Salerno, hanno posto sotto sequestro sanitario amministrativo...

Minacce ed estorsioni ad un anziano, ai domiciliari due giovani di Salerno e Vietri

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti...

Picchia la compagna in centro a Salerno, il sindaco: "L’uomo sarà processato per direttissima. Plauso alla Municipale"

Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza delle Poste a Salerno. Un uomo di circa 28 anni...

Comitato Tecnico Scientifico, Pfizer/Moderna per seconda dose, AstraZeneca a over 60

Il vaccino di AstraZeneca e’ fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha gia’ fatto una dose del siero a vettore virale...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

VERSO LE COMUNALI
“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le...

Salernitana, comunicati chiarificatori di società e Gruppo Rainone

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono...

In Campania ultimo giorno di scuola tra cartelloni, applausi, e canzoni: il Covid non ha soffocato le emozioni

Oggi la campanella della nostra regione ha chiamato i propri studenti per l’ultima volta. Un giorno carico di emozioni sia per gli alunni che gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?