Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

L’avvertimento di De Luca: “Rischiamo la zona rossa”

01/05/2021

Nel consueto appuntamento del venerdì il governatore della Regione Campania De Luca è tornato a parlare di vaccini, recovery fund e ovviamente della zona gialla. De Luca si è rivolto a Draghi, offrendo “un’occasione immediata al Governo, per dimostrare che si ha rispetto per il Sud: nel riparto del fondo sanitario nazionale si diano ai campani le stesse risorse che si danno agli altri cittadini, punto. Ad oggi ogni cittadino campano riceve 30 euro pro capite in meno l’anno rispetto ad un cittadino della Lombardia e del Lazio, 42 in meno rispetto a Emilia e Veneto. E’ una occasione concreta con al quale dimostrare che si ha rispetto per il sud. Occorre dare ai cittadini campani la stessa percentuale di vaccini che date al resto d’Italia, oggi siamo ultimi nella percentuale dei vaccini distribuiti. E approvare la proposta di legge varata dalla nostra Giunta che riguarda la semplificazione delle norme sugli appalti, quando si fa un ricorso non si blocca l’opera ma al massimo si riconosce un rimborso se si ha ragione, e poi una puntualizzazione del reato di abuso di ufficio”. Il Governatore poi si è espresso sul Pnrr affermando che “Non è una sigla ma un convoglio ferroviario, chi ha scelto questo titolo meriterebbe due anni di carcere perchè è capace di qualsiasi delitto. E cosa significa questa sigla, piano nazionale di ripresa e di resilienza – aggiunge – resilienza è parola il cui significato è sconosciuto al 99% dei cristiani normali. Pnrr è un po’ come una delle sigle date alle galassie di nuova scoperta”. Il governatore parla poi delle risorse date all’Italia con l’obiettivo di un riequilibrio nord-sud. “In merito rileviamo due elementi di criticità, il primo riguarda la quantità di risorse destinate al sud, è stato detto il 40% delle risorse ma nonè così. Per arrivare al 40% di risorse hanno utilizzato un capitolo finanziario già esistente ed era quello del fondo sviluppo e coesione. Hanno preso prima 40 miliardi e li hanno messi in questo piano, poi hanno ridotto a 15 miliardi i fondi spostati sul programma rilancio: ma il 40% è comunque risultato di questo trasferimento di risorse, non è una percentuale relativa ai soli fondi destinati al piano di rilancio. Se vogliamo affrontare seriamente il problema del sud va fatta una operazione come quella compiuta dalla Germania dopo la caduta del muro di Berlino, che ha preso in mano la parte del suo territorio ex comunista e nel giro di 20 anni, con un impegno ideale, ha riunificato in termini di sviluppo il paese. In venti anni ha risolto quella che per noi è la questione meridionale e per loro orientale. Ma In Italia manca la motivazione ideale e politica”. Sulla zona gialla il governatore è chiaro… “Se la zona gialla viene intesa come movida irresponsabile in due settimane non diventeremo zona arancione ma zona rossa. Quello che succederà dipenderà dal 50% dai nostri comportamenti e poi dall’altro 50% dalla campagna di vaccinazione. Se ci manteniamo responsabili avremo una estate di liberazione”. E intanto domani apre il maxi-hub vaccinale allestito dalla Regione Campania in un hangar dell’aeroporto di Capodichino, messo a disposizione dalla Atitech dell’imprenditore Gianni Lettieri. 32 box vaccinali su una superficie di 10mila metri quadri, 150 unità di personale impegnate ogni giorno per poter erogare fino a sei-ottomila dosi quotidiane.

FONTE: Cronache

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il sabato di A2 maschile sorride alle napoletane. Bogliasco e Catania in finale play-off

Sabato 12 giugno si sono disputate le partite di gara 3 delle Semifinali dei play-off e play-out del campionato di Serie A2 maschile di Pallanuoto.Finali sempre al meglio delle...

Marina d’Arechi è tra i primi approdi Covid Free: vaccinati tutti gli operatori

Marina d’Arechi tra i primi approdi turistici Covid Free. Lo ha annunciato Agostino Gallozzi, presidente di Marina d’Arechi SpA evidenziando che tutto il personale...

Odissea vaccinazioni nei Picentini: "Dateci un pullman"

Odissea per gli anziani dei Picentini. Il vaccino diventa un calvario per chi non può spostarsi in auto. E i sindaci reclamano bus. E centri più vicini. Garantire...

Norme anti Covid, su spiagge salernitane tornano i vigilantes ma città verso zona bianca

Spiagge libere ma, anche quest’anno, dovrebbero tornare i vigilantes per verificare il corretto rispetto delle norme anti Covid. Lo ha annunciato l’assessore...

Salerno, il sindaco: "Chiederemo alla Regione un collegamento con Procida"

“Sicuramente faremo presente alla Regione Campania, la necessità di attivare una tratta via mare Salerno -?Procida, in vista delle iniziative che si terranno...

Salerno, al via le selezioni di Sanremo Giovani

E’ già tempo di selezioni per Sanremo Giovani e il 30 giugno a partire dalle ore 19, presso la stazione marittima, tanti aspiranti professionisti si presenteranno...

Salerno, recuperati gli affreschi a Santa Maria de Lama

Una piccola chiesa, estremamente grande per la sua storia, restituisce ai salernitani una parte degli affreschi in essa contenuta. Gli affreschi che sono stati riportati alla...

Pontecagnano, ripascimento del litorale: Legambiente va in tribunale

Dopo l’aggiudica del maxi-appalto a Pontecagnano Faiano, si riaccende la protesta degli ambientalisti contro il grande progetto di difesa e ripascimento della fascia...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?