Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

La Salerno della Bella Epoque tra intrighi e storie di spionaggio, raccontate dallo scrittore Carmine Mari

28/04/2021

Si intitola "Hotel d'Angleterre", la seconda fatica letteraria del salernitano Carmine Mari, edita da Marlin editore. Una spy story, che si muove su una piccola storia, incorniciandola perfettamente nella Grande storia, in un mix di dramma, ironia e suspense, che lasciano il lettore con il fiato sospeso fino all'ultima pagina.

Siamo nel 1911 in un albergo salernitano in cui alloggiano cinque ospiti e, mentre si avvicinano i venti dell'imminente conflitto mondiale, il protagonista Eduardo Sacannapieco, aspirante giornalista, costetto a sbarcare il lunario come maître all'Angleterre, si trova a dover risolvere misteri, insidie, sotterfugi in una città sopravvissuta al colera. Non manca l'amore e non mancano le sue inevitabili complicazioni, che vedono Eduardo impegnato ad annientare le trappole tese dai poteri forti contro la lotta per i diritti delle donne, pomosse dalle Suffraggette, di cui la sua amata Amelia Minervini ne è fiera esponente.

Un romanzo storico pieno di riferimenti alla vita politica di un'Italia monarchica che cerca la sua avventura coloniale e la sua vera identità di territorio, nonchè la sua unità di intenti. Pagine ricche di un'accurata ricerca dei dettagli, che, attraverso penetranti battute ed incisivi dialoghi, mostrano, su uno sfondo noir, le luci e le ombre di una Salerno della Bella Epoque e del suo malaffare, "perchè laddove c'è molta luce, l'ombra è sempre più scura".

Lo scrittore Luca Crovi, eperto nel campo dei gialli, nella quarta di copertina scrive che Carmine Mari si muove sulle orme di Greene, Fleming e Follet e che "ha un talento incredibile per scovare storie che possano mostrare gli sviluppi di un romanzo".

Carmine tu hai un talento indiscusso nella scrittura, da dove è nata questa passione e qual è il segreto per mantenerla sempre viva?

In realtà non so se ho veramente un talento. Sicuramente ho una sensibilità particolare nel sentire e vedere ciò che mi circonda e nel riportalo in ciò che scrivo. La scrittura è una mia passione sin da giovanissimo e riesco a tenermi sempre allenato grazie ad un esercizio quotidiano che inizio all'alba, prima di recarmi in ufficio. La mia scrittura è figlia di un'accurata selezione finale dopo un processo di addizione e sottrazione, retta sul fondamentale pilastro dell'esercizio.

Sia questo tuo libro, che il precedente "Il regolo imperfetto" sono romanzi storici ambientati a Salerno. Cosa ti lega a questo preciso genere e cosa ti spinge a scegliere la tua città come ambientazione?

Prediligo il romanzo storico perchè ritengo che solo nella storia possiamo trovare il vero senso del presente. Scelgo Salerno, che è la città in cui vivo, proprio perchè la conosco meglio, ne respiro l'aria, ne vedo le luci, ne intravedo le ombre e posso toccare con i miei sensi il luogo in cui si muovono i miei personaggi.

Prossimi appuntamenti che potremo seguire che vedono te e il tuo libro protagonisti.

Il prossimo 4 maggio sarò ospite della rassegna letteraria on line "Aspettando SalerNoir" in cui "Hotel d'Angleterre" sarà presentato dalla scrittrice Tina Cacciaglia.

Una piccola anticipazione sul tuo prossimo lavoro.

Attualmente sono impegnato a scrivere il secondo volume di una trilogia ambientata nel 1500, che nasce nelle Indie Occidentali per poi giungere in Italia, attraverso un ex conquistador, ma non so dire di preciso quando potrà essere pronto per l'uscita.

Ci auguriamo che il suo allenamento quotidiano, che ha sempre dato ottimi risultati, possa ancora far sì che il lettore si lasci "conquistare" dalle sue avvincenti storie.

Elvira Venosi - Extratime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto

 Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni dalla scomparsa del Premio Nobel, attraverso un cortometraggio saranno raccontati gli ultimi...

Asl Salerno e forestale sequestrano 5 quintali di carne non tracciabile

I militari della stazione Carabinieri forestale di Cava de' Tirreni, in collaborazione con personale dell'Asl di Salerno, hanno posto sotto sequestro sanitario amministrativo...

Minacce ed estorsioni ad un anziano, ai domiciliari due giovani di Salerno e Vietri

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti...

Picchia la compagna in centro a Salerno, il sindaco: "L’uomo sarà processato per direttissima. Plauso alla Municipale"

Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza delle Poste a Salerno. Un uomo di circa 28 anni...

Comitato Tecnico Scientifico, Pfizer/Moderna per seconda dose, AstraZeneca a over 60

Il vaccino di AstraZeneca e’ fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha gia’ fatto una dose del siero a vettore virale...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

VERSO LE COMUNALI
“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le...

Salernitana, comunicati chiarificatori di società e Gruppo Rainone

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono...

In Campania ultimo giorno di scuola tra cartelloni, applausi, e canzoni: il Covid non ha soffocato le emozioni

Oggi la campanella della nostra regione ha chiamato i propri studenti per l’ultima volta. Un giorno carico di emozioni sia per gli alunni che gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?