Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Calcio a 5, l'Under 19 dell'Alma Salerno chiude in bellezza la regular season

26/04/2021

L’Alma Salerno vola ai Sedicesimi di finale. Il roster di De Riggi conquista il settimo successo stagionale contro il Città di Chieti e consolida il primato nel girone S. La vittoria per quattro a due, maturata contro i pari età abruzzesi, permette ai granatini di accedere direttamente ai sedicesimi, saltando, in virtù del piazzamento finale, la seconda fase della rassegna nazionale. È un risultato storico per la società salernitana, che per la prima volta nella sua storia conquista la prima posizione nella fase ai gironi, la seconda che accede ad una fase finale Scudetto dopo l'Under 21 di Pannullo il primo anno di Serie B della prima squadra.

LA PARTITA – Prima del fischio d’inizio un emozionante minuto di raccoglimento ha coinvolto le due compagini, che hanno voluto commemorare il lutto che ha coinvolto la famiglia di David Biancamano, terzo portiere dell’under granata. De Riggi s’affida al quintetto composto da Petronella, Malamisura, Gheorchisor, Melillo e Bianchini. Il Città di Chieti, che ha bisogno di portare a casa l’intera posta in palio per agganciare il Domitia, parte subito forte: in avvio Blasioli, servito da Onnembo, cestina una ghiotta occasione a tu per tu con Bianchini, che lo ipnotizza congelando il parziale. I granatini tengono bene il campo ma porgono il fianco alle ripartenze degli ospiti: a sbloccare il risultato è Onnembo, che trafigge Bianchini con un diagonale preciso. Il vantaggio ospite risveglia però il carattere dei salernitani, che tornano a giocare il futsal dinamico e spettacolare che ha contraddistinto finora il cammino di Petronella e soci. A cambiare l’inerzia della gara è l’ingresso in campo di Galluccio: il calcettista partenopeo rimette il risultato in equilibrio al 10’, sfruttando la disattenzione difensiva dei neroverdi, che lasciano libero di colpire sottorete il numero 7 granata.  A 5’ dall’intervallo l’Alma ribalta la gara: Melillo conclude a rete da posizione defilata, il portiere ospite viene colto di sorpresa e beffato, con la sfera che s’insacca alle sue spalle.

Nella ripresa l’Alma gestisce bene il vantaggio e sfiora più volte il tris: a fare la differenza gli strappi di Severino, le geometrie di Malamisura e le ripartenze di capitan Petronella in mezzo al campo. I granata prendono le misure degli avversari e alla prima vera occasione vanno sul più due con Gheorghisor, abile a concludere dalla distanza. Il Chieti è poi costretto ad arretrare al 12’, quando si ritrova in inferiorità numerica: ne approfittano subito i granata, che con Petronella (servito dal solito Melillo) piazzano il poker. Nel finale gli ospiti rendono più leggero il passivo grazie alla marcatura di Blasioli, che rende meno amaro il passivo e il risultato finale aderente a quanto visto sul parquet del PalaTulimieri.

A fine gara è arrivato il commento del tecnico De Riggi:“Abbiamo disputato un’eccellente fase a gironi, sono felice dei risultati maturati in questi due mesi. I ragazzi, nonostante un inizio tribolato a causa del covid, hanno dato ottime risposte sul campo. Faccio i complimenti al Chieti, che ha tenuto aperto il risultato fino alla fine. Aspettiamo di conoscere il nome del prossimo avversario ai sedicesimi, senza timori. Al di là del risultato finale, i ragazzi hanno già ottenuto la massima aspirazione sportiva, avendo costruito un gruppo coeso e unito, che farà strada nei prossimi anni”.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il sabato di A2 maschile sorride alle napoletane. Bogliasco e Catania in finale play-off

Sabato 12 giugno si sono disputate le partite di gara 3 delle Semifinali dei play-off e play-out del campionato di Serie A2 maschile di Pallanuoto.Finali sempre al meglio delle...

Marina d’Arechi è tra i primi approdi Covid Free: vaccinati tutti gli operatori

Marina d’Arechi tra i primi approdi turistici Covid Free. Lo ha annunciato Agostino Gallozzi, presidente di Marina d’Arechi SpA evidenziando che tutto il personale...

Odissea vaccinazioni nei Picentini: "Dateci un pullman"

Odissea per gli anziani dei Picentini. Il vaccino diventa un calvario per chi non può spostarsi in auto. E i sindaci reclamano bus. E centri più vicini. Garantire...

Norme anti Covid, su spiagge salernitane tornano i vigilantes ma città verso zona bianca

Spiagge libere ma, anche quest’anno, dovrebbero tornare i vigilantes per verificare il corretto rispetto delle norme anti Covid. Lo ha annunciato l’assessore...

Salerno, il sindaco: "Chiederemo alla Regione un collegamento con Procida"

“Sicuramente faremo presente alla Regione Campania, la necessità di attivare una tratta via mare Salerno -?Procida, in vista delle iniziative che si terranno...

Salerno, al via le selezioni di Sanremo Giovani

E’ già tempo di selezioni per Sanremo Giovani e il 30 giugno a partire dalle ore 19, presso la stazione marittima, tanti aspiranti professionisti si presenteranno...

Salerno, recuperati gli affreschi a Santa Maria de Lama

Una piccola chiesa, estremamente grande per la sua storia, restituisce ai salernitani una parte degli affreschi in essa contenuta. Gli affreschi che sono stati riportati alla...

Pontecagnano, ripascimento del litorale: Legambiente va in tribunale

Dopo l’aggiudica del maxi-appalto a Pontecagnano Faiano, si riaccende la protesta degli ambientalisti contro il grande progetto di difesa e ripascimento della fascia...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?